Le 15 migliori cose da fare a Beringen (Belgio)

Sul bacino di Kempen, la città di Beringen ha attraversato un boom minerario che è diventato luminoso per un periodo dopo la seconda guerra mondiale prima di svanire rapidamente.

A Koersel, Beringen è rimasta con il più grande sito del patrimonio industriale in Belgio, distribuito su 100.000 metri quadrati.

Di tutte le ex miniere del Limburgo belga, questo è l'unico complesso che ha mantenuto tutte le sue infrastrutture industriali: torri di raffreddamento, telai di testa, uffici, cumuli di scorie, una gigantesca lavandaia, case dei lavoratori e una centrale elettrica sono solo alcune dei luoghi lasciati alle spalle.

C'è un museo minerario per l'intera regione qui, ma il sito, rinominato Be-MINE, è molto più di un pezzo da museo.

Le moderne attrazioni per il tempo libero, gli alloggi e le strutture per lo shopping hanno impregnato di dinamismo l'antica miniera.

1. Be-MINE

Sii mio

Come per gran parte del bacino di Kempen, l'estrazione del carbone a Beringen fu un fenomeno del 20 ° secolo.

La produzione iniziò subito dopo la prima guerra mondiale, raggiunse l'apice dopo la seconda guerra mondiale e terminò con la chiusura dell'ultima miniera in città nel 1989. Ciò lasciò Beringen con evidenti vestigia del settore, in epici cumuli di scorie e architettura industriale che vanno dai giganteschi headframe, al grande ufficio centrale, alle torri di raffreddamento assolutamente gigantesche e alla lavatrice del carbone.

I piani per rimuovere questo patrimonio sono stati accolti con una protesta internazionale, quindi sono state demolite solo le parti più recenti della lavatrice.

Il resto è diventato un immenso complesso ricreativo, culturale e residenziale chiamato Be-MINE, con un museo minerario, un centro immersioni, un complesso di piscine, un centro di arrampicata, una riserva naturale e un parco commerciale.

2. Vlaams Mijnmuseum

Vlaams Mijnmuseum

Gli ex minatori servono come guide al museo allestito in uno dei vecchi edifici per uffici.

Il Museo delle miniere fiamminghe offre un resoconto completo dell'industria carboniera nel bacino di Kempen.

Inizierai con una spiegazione geologica della carbonizzazione, attraverso la torba, la lignite e le varie forme di carbone.

Ci sono informazioni sul ritmo del cambiamento dopo la scoperta del carbone a Kempen e su come il lavoro è stato reclutato dal Mediterraneo, così come dall'Europa centrale e orientale per integrare la forza lavoro in questa rara area rurale.

Troverai modelli in scala di questo enorme sito e interessanti resoconti su come i minatori passerebbero il loro tempo libero, nonché i disordini che hanno salutato le chiusure delle mine qui e in tutta la regione.

Particolarmente utile è la replica longwall mineraria scavata nel seminterrato con pilastri.

Le prime domeniche del mese sono Mijnzondagen, per tour di strutture normalmente vietate, come il blocco doccia e la sala stipendi.

3. Centro di arrampicata Alpamayo

Centro di arrampicata Alpamayo

L'ex centrale elettrica di Be-MINE è stata riproposta in uno spettacolare centro minerario al coperto, chiamato per l'iconica montagna Alpamayo in Perù.

Alpamayo si rivolge a principianti e bambini come a molti scalatori esperti.

Per coloro che hanno imparato cose come l'assicurazione e la tecnica di presa ci sono circa 1.300 metri quadrati di muro, che sale a 18 metri, oltre a un notevole spazio boulder.

La palestra di arrampicata ha una capacità di 50 gruppi di corde e ci sono circa 150 percorsi diversi.

Il servizio Clip'n Climb del centro nel frattempo consente ai bambini di utilizzare la divertente e sicura palestra per 90 minuti, il tutto in compagnia di un istruttore dedicato.

Se stai aspettando un amico o un familiare, c'è un bar nell'ex sala di controllo della centrale, che osserva l'azione.

4. Recreatieoord t’Fonteintje

Recreatieoord T’Fonteintje

Vicino al villaggio di Koersel, all'interno di Beringen, c'è uno spazio ricreativo che è cresciuto intorno alla cappella del pellegrinaggio, Fontintje (la fontana). Questo edificio risale al 1830 ed è stato allestito accanto a una sorgente che è stata venerata dopo la storia di un uomo che si era perso nella brughiera e stava morendo di sete fino a quando non è successo sull'acqua.

La storia narra che fu immediatamente riportato in salute e mise in gratitudine un'immagine di Maria vicino alla primavera.

Il punto culminante dell'area ricreativa di accompagnamento è la torre di osservazione di 30 metri, che si erge sopra il bosco per vedute distanti del paesaggio di Kempen.

Ai suoi piedi c'è un mini-golf, uno splashpad, un parco giochi e campeggi per club giovanili.

5. Sportoase

Sportoase

Uno dei tanti scorci stupefacenti che ti salutano a Be-Mine è un nuovissimo centro di nuoto e di svago all'ombra delle vecchie torri di raffreddamento della miniera.

Sportoase non solo ha un bell'aspetto, si integra con i vecchi edifici industriali, ma è un'attività familiare facile e conveniente in qualsiasi momento dell'anno.

C'è una piscina di 25 metri per un corretto esercizio fisico, nonché una piscina ricreativa con due scivoli, una piscina per le istruzioni e una piscina per bambini e asili.

Il Dry-side Sportoase ospita uno studio di fitness e danza e quattro saune.

Vieni in una calda giornata d'estate e hai una piscina all'aperto con terrazza solarium, area per prendere il sole e parco giochi acquatico per bambini.

La Brasserie di Sportoase è un'ancora per tutta Be-MINE e comanda una vista da ricordare.

6. Adventure Mountain

Adventure Mountain

Fonte: Silvia Dubois / shutterstock

Adventure Mountain

Uno dei cumuli di scorie di Beringen è stato trasformato in un parco giochi / percorso d'assalto, cose del genere che non hai mai visto.

Per aiutarti a salire su questa collina artificiale c'è una foresta di 1.600 pali di legno.

E per rendere le piste più divertenti per i membri più giovani del clan ci sono scivoli, percorsi a fune, tunnel per gattonare e ogni sorta di altri elementi di gioco.

Le schede di interpretazione e i punti di vista attireranno anche la tua attenzione, e poi naturalmente c'è il panorama esaltante del complesso minerario e della campagna di Kempen che ti aspetta in vetta.

7. Sint-Pietersbandenkerk

Sint-Pietersbandenkerk

La chiesa parrocchiale nel centro di Beringen è un monumento al continuo sconvolgimento che affligge questa regione dal XV secolo in poi.

L'originale Sint-Pietersbandenkerk fu distrutto dai Borgognoni nel 1467, bruciato nel 1584 nella guerra degli 80 anni, poi distrutto nuovamente dalle truppe lorenesi nel 1654. Una ricostruzione barocca fu completata nel 1695 e subì modifiche neogotiche dopo il torre crollata nel 1838. Le parti più antiche dell'edificio sono il coro, il transetto e le sagrestie del 16 ° secolo, e ovunque tu veda arenaria di ferro (al contrario del calcare in mattoni) potresti essere interessato a sapere che questo appartiene al gotico medievale Demer chiesa distrutta per la prima volta nel 15 ° secolo.

C'è una magistrale scultura in legno che si trova nella ricostruzione barocca, negli altari, nei pannelli e nei confessionali.

Da vedere anche le bancarelle del coro e le rotaie di comunione, principalmente dello stesso periodo, l'altare maggiore raffigurante Cristo in croce di Erasmo Quellino II (1607-1678), una varietà di statue del XVI e XVII secolo e le lapidi barocche nel coro.

8. Vallei van de Zwarte Beek

Vallei Van De Zwarte Beek

Fonte: Alexander Devrekere / facebook

Vallei Van De Zwarte Beek

Non è necessario allontanarsi da Beringen per passeggiate in una campagna tranquilla.

La destinazione ovvia intorno a Beringen è la Vallei van de Zwarte Beek, una riserva naturale di 1.300 ettari sulle rive del torrente Zwarte Beek.

La valle ha pascoli e prati contornati da boschi di querce sui lati superiori, quindi paludi e torbiere fino a otto metri di profondità nelle porzioni inferiori.

È un habitat per specie di uccelli passeriformi ipovedenti come il pettazzurro, l'allodola e il picchio nero.

Se vuoi saperne di più sull'ecologia della valle ci sono display informativi presso il centro visitatori De Watersnip, a circa 15 minuti dal centro di Beringen.

Questo può anche essere un trampolino di lancio per una serie di passeggiate, anche su una passerella che attraversa la palude e un "percorso di stimolo".

9. ZLDR Air Factory

ZLDR Air Factory

Potresti avere fame di più patrimonio industriale, nel qual caso la miniera di Heusden-Zolder un po 'più a est dovrebbe essere il tuo prossimo scalo.

Questa è stata l'ultima miniera di carbone in Benelux a chiudere i battenti, nel 1992, e oggi risponde a una domanda su cui potresti aver riflettuto.

In che modo i minatori sono riusciti a respirare nei tunnel a 800 metri sotto la superficie? Lo scoprirai nella sala del compressore centrale restaurata all'interno dell'edificio del vano ascensore, che conserva tutti i suoi macchinari di pompaggio dell'aria e può essere visto gratuitamente.

Lì puoi anche avere un'idea di com'era entrare in un albero apparentemente senza fondo.

Molti edifici della miniera di Heusden-Zolder sono stati protetti e sono stati restaurati negli anni 2000.

C'è una caffetteria nello stabilimento balneare e una piazza di recente costruzione nel complesso ospita eventi come un mercato multiculturale il 2 ° e 4 ° mercoledì del mese.

10. TODI – L'ultima esperienza di immersione

TODI – L'ultima esperienza di immersione

Un'altra attrazione fuori dal comune per arrivare a Be-MINE negli ultimi anni è un centro di immersioni al coperto in un fantastico ambiente sottomarino con 5.000 pesci tropicali di 30 specie diverse.

È un ambiente ideale e controllato per le famiglie che provano le immersioni per la prima volta e se sei in città per un po 'più a lungo puoi lavorare per ottenere certificati internazionali indoor o open water.

A partire dal 2020 una singola immersione è di € 37 nelle ore di punta e € 30 di sconto, e puoi noleggiare tutta l'attrezzatura necessaria per € 12. In alternativa, TODI offre snorkeling, con maschere a pieno facciale per evitare il vapore.

Per entrambe le esperienze puoi prendere un telo impermeabile per aiutarti a identificare i molti pesci dell'acquario.

Le persone che non partecipano possono guardare i loro cari e quella vibrante vita sottomarina da una finestra panoramica.

11. Be-MINE Boulevard

Be-MINE Boulevard

Quello che deve essere considerato il parco al dettaglio più insolito del paese è sorto in piena vista della lavatrice, delle torri di raffreddamento e dei telai delle testate.

Be-MINE Boulevard non è affatto grande, ma include molti marchi del Benelux e internazionali come C&A, AVA, Bent, ZEB, Chaussea, H&M, Vanden Borre, Bel & Bo e la catena di supermercati olandese Albert Heijn.

Questi sono tutti in fila in un'unica struttura, con un tetto che si estende sul passaggio pedonale che offre una vista ininterrotta di quei monumenti industriali.

12. Campi di mirtilli

Campi Di Mirtilli

Trovato incastonato nei prati sul lato Beringen della Vallei van de Zwarte Beek è più di 12 ettari di campi di mirtilli.

Questo superfood viene raccolto verso la fine di giugno e va in marmellate, un coulis, vino e persino tè che viene venduto nel negozio in loco.

Il migliore di tutti è il gelato con salsa di mirtilli.

Se vieni durante la breve finestra quando i mirtilli sono di stagione, c'è anche un programma che puoi scegliere, ma per il resto dell'estate i campi sono maturi per una facile passeggiata in famiglia su tre diversi percorsi segnalati.

13. Castle Brewery Ter Dolen

Birrificio del castello Ter Dolen

Un po 'più lontano, ma un viaggio che gli appassionati di birra vorranno fare è un birrificio che negli anni '90 si è trasferito in un castello del XVI secolo poi abbandonato.

Nel 2008 Ter Dolen ha ottenuto l'ambita etichetta "Erkend Belgisch Abdijbier" (Birra dell'abbazia belga riconosciuta) e produce una gamma molto apprezzata di birre, contando un biondo, un bruin, un tripel, un kriek, un donker e un koperblond.

C'è un bar nella dependance / aranceto di fronte, con un'incantevole terrazza in estate e un accogliente caminetto per l'inverno.

Le visite guidate vengono organizzate nei fine settimana nei giorni festivi alle 15:00 e durano 45 minuti, spiegando le tecniche di produzione di Ter Dolen e la storia del castello.

14. Bosland

Bosland

Un breve viaggio a nord di Beringen è un progetto senza eguali nelle Fiandre, dove oltre 5.100 ettari di foresta sono stati trasformati in uno spazio ricreativo per passeggiate, passeggiate a cavallo e soprattutto in bicicletta.

L'esperienza memorabile in Bosland può essere vissuta sul sentiero Fietsen-door-de-Bomen (in bicicletta attraverso gli alberi), dal knooppunt (incrocio) 272 del sistema regionale.

Qui nei boschi di conifere di Pijnven, piantati un secolo fa per l'industria mineraria ma mai abbattuti, c'è un innovativo ponte circolare per ciclisti.

Questa struttura è lunga 700 metri, con un diametro di 100 metri e si arrampica dolcemente fino a un'altezza di 10 metri per farti ammirare il baldacchino della foresta.

15. Rimedio 56

Rimedio 56

Un vecchio edificio del deposito del 1907 per il tram a vapore Diest-Koersel ha trovato un nuovo ruolo come il microbirrificio e il Grand Cafe, Remise 56. Nel menu della birra hai un tripel biondo morbido, un doppio corposo e il rinfrescante Superpils .

Questi vengono tutti versati al Grand Cafe e finiscono anche in alcuni piatti, come lo stufato di manzo, che viene preparato con il dubbel.

C'è una selezione di insalate, primi piatti e abbondanti opzioni di pesce e carne, dalla bistecca al pesce e patatine.

Questo è tutto nel bagliore di quei bellissimi bollitori di rame.

E se vuoi scoprire come viene prodotta la birra di Remise 56, c'è un tour e una degustazione ogni seconda domenica del mese alle 15:00.