28 incredibili gemme nascoste nel Montana

Un enorme stato senza sbocco sul mare nella zona nord-occidentale degli Stati Uniti, il Montana è il quarto stato più grande della contea. Conosciuto per le sue montagne drammatiche, la fauna selvatica emozionante e i modi abbondanti per tornare alla natura, il Montana appare vicino al fondo delle liste che dettagliano gli stati più densamente popolati e gli stati più popolosi. Ciò significa che c'è molta massa di terra con relativamente poche persone che si frappongono alle tue foto incredibilmente sceniche!

La maggior parte delle contee statali sono classificate come contee di frontiera. In alcune zone, ci sono più possibilità di incontrare un potente uccello rapace, branchi di alci, pecore, cervi o alci, orsi muscolari o coyote veloci che non vedere persone.

Uno dei nove Stati di montagna della nazione, il Montana condivide i confini con il Nord Dakota, il South Dakota, il Wyoming e l'Idaho, nonché con le province canadesi di Alberta, Columbia e Saskatchewan.

I primi abitanti furono gli indiani delle pianure e ci sono ancora sette riserve indiane in tutto lo stato. Molte aree sono considerate sacre da gruppi indigeni.

Il Montana ha più diversi tipi di mammiferi rispetto a qualsiasi altro stato negli Stati Uniti. Un altro fatto divertente è che un bellissimo zaffiro dello stato è l'unica gemma del Nord America a far parte dei magnifici gioielli della corona inglese. Anche il Regno Unito vuole un (letterale) pezzo di Montana!

Prende il nome dalla parola spagnola per montagna, alcuni dei famosi tesori dello stato includono sezioni del Parco Nazionale di Yellowstone, il Glacier National Park, il Monumento Nazionale del Campo di Battaglia del Little Bighorn, praterie ondulate, il Grizzly and Wolf Discovery Center e il Museo delle Montagne Rocciose. Ci sono buoni motivi per cui i soprannomi di stato includono The Last Best Place e The Treasure State!

C'è qualcosa da fare indipendentemente dalla stagione, con numerose attività all'aperto e avventure da vivere. Percorri le autostrade deserte, esplora luoghi remoti e drammatici di meraviglia naturale, sentiti un tutt'uno con le montagne, scopri siti culturali e guarisci davvero dai sentieri battuti mentre viaggi in Montana.

Coprendo più di 147.000 miglia quadrate, lo stato ha molti segreti che aspettano solo di essere trovati. Ecco alcune delle migliori gemme nascoste nel Montana per alimentare il tuo esploratore interiore:

1. Casa del corno di Jim, tre forchette

Horn House di Jim, tre forchette

A dare il via alla lista delle gemme segrete del Montana è una collezione privata di corna, raccolta da 60 anni da un uomo locale, Jim Phillips, di Three Forks. Dovrai chiedere educatamente di avere il permesso nel capannone dove conserva la sua sorprendente collezione; contattalo in anticipo, non presentarti a casa senza preavviso!

Se riesci ad accedere al suo tesoro, vedrai più di 15.000 corna perdute mostrate nel suo capanno. Le corna hanno affascinato il signor Phillips da quando era un ragazzino, e ha iniziato a viaggiare nei boschi e in campagna alla tenera età di dieci anni per raccogliere corna che si erano staccate dai loro proprietari di animali.

Nessuna delle maestose corna è stata acquistata; Jim Phillips ha preferito coltivare la sua collezione in modo naturale, tenendo gli occhi aperti per le corna vaganti e per cercare cibo in natura. Inoltre, non caccia animali reali, ma solo corna che sono già state liberate da alci, cervi, antilopi, alci e simili.

Non c'è da meravigliarsi che il signor Phillips sia diventato famoso nei circoli locali come The Antler Man!

2. Missione di Sant'Ignazio, Sant'Ignazio

Missione di Sant'Ignazio, Sant'Ignazio

Fonte: Marty Nelson / shutterstock

Missione di Sant'Ignazio, Sant'Ignazio

Costruita nei primi anni del 1890, la Missione di Sant'Ignazio si trova nel sito di un'antica missione cattolica istituita nel 1850. Oltre ad essere ricca di storia, la chiesa ancora attiva è anche una delizia visiva.

Sul registro nazionale dei luoghi storici, la chiesa in mattoni di argilla fu costruita in stile rinascimentale gotico. Mentre attraenti dall'esterno, con un campanile alto 100 piedi, sono gli interni che rendono davvero attraente questo luogo di culto cristiano.

Attraversa le porte e rimarrai incantato dalla vista di oltre 50 meravigliosi murales. Dettagliata e colorata, forse ancora più impressionante è che le immagini non sono state create da un artista, ma da uno dei cuochi della missione.

Fratello Joseph Carignano non era solo un mago in cucina; aveva anche un grande talento con un pennello. Le splendide scene mostrano vari eventi di tutta la vita di Cristo, abbellendo i soffitti e le pareti, con le finestre di vetro colorato che aggiungono ancora più vivacità agli interni.

3. Boiling River, Parco nazionale Yellowstone

Boiling River, Parco nazionale Yellowstone

Fonte: Colton Stiffler / shutterstock

Boiling River, Parco nazionale Yellowstone

Situato nella sezione Montana del meraviglioso Parco Nazionale di Yellowstone, molti visitatori del primo parco nazionale del mondo mancano totalmente questa piccola gemma nascosta. Mentre puoi precipitarti a vedere luoghi più famosi nel vasto parco, come Old Faithful e Grand Prismatic Spring, il fiume bollente è un'altra meraviglia naturale che sicuramente impressionerà.

A breve distanza dall'ingresso settentrionale del parco, il fiume Boiling combina acqua calda proveniente dalle acque geotermiche riscaldate di Mammoth Hot Springs e un flusso freddo dal fiume Gardner. Il risultato è un fiume caldo abbastanza caldo da calmare e deliziare, ma abbastanza fresco da rendere il bagno non solo possibile ma piacevole.

Entrare nel fiume è come immergersi in una grande vasca idromassaggio, solo con viste molto più scenografiche e la sensazione di essere veramente in contatto con la natura. Dovrai fare un'escursione per circa mezzo miglio per raggiungere il punto di balneazione, ma le acque invitanti faranno lo sforzo più che utile.

4. Montagne di Beartooth

Monti Beartooth

Fonte: Byan V Egner / shutterstock

Monti Beartooth

Le Beartooth Mountains sono una piccola catena montuosa nella parte meridionale del Montana centrale. Il paradiso alpino meno visitato vanta scene di bellezza naturale e aspra sbalorditiva. Vuoi assolutamente assicurarti che le batterie della tua fotocamera siano completamente cariche per un viaggio qui!

Trovato all'interno dell'enorme Deserto di Absaroka-Beartooth, le montagne presentano numerose cime frastagliate, sentieri impegnativi e laghi incontaminati. Puoi anche goderti gli occhi sulla vetta più alta dello stato: il Granite Peak, alto 12807 piedi.

La remota regione non fu veramente esplorata fino al 1870. Le valli, tuttavia, erano state a lungo utilizzate dai gruppi di nativi americani per cacciare e rifugiarsi nei ventosi mesi invernali. Ospita circa 400 specie di piante e un gran numero di animali diversi, la catena montuosa è uno dei gruppi montuosi più biologicamente vari del paese.

Le pareti naturali svettanti e i pinnacoli di granito frastagliato si riflettono nelle acque scintillanti dei laghi, con macchie di fogliame verdeggiante che contrastano con le profonde tonalità blu dell'acqua e del cielo. Ogni turno produce visioni più gloriose. Ci sono vari sentieri attraverso le montagne remote; parti e scopri.

5. Giardino dei mille Buddha, Arlee

Giardino dei Mille Buddha, Arlee

Fonte: Patrick Ryan / shutterstock

Giardino dei mille Buddha, Arlee

Come se la natura spettacolare e i venerati motivi nativi americani non fossero abbastanza per farti sentire veramente Zen, il Giardino dei Mille Buddha è quasi certo di darti un'esperienza spirituale. Assomigliando più a qualcosa che ti aspetteresti di trovare molto lontano in Asia che nello stato americano del Montana, questo insolito giardino è stato gradito al pubblico dall'inizio del presente millennio.

Il giardino mira a diffondere gli insegnamenti e gli ideali del buddismo, come compassione, saggezza, tolleranza, tolleranza e gioia, nel Montana.

Sebbene il parco stia ancora lavorando per raggiungere l'obiettivo di 1.000 statue di Buddha, è ancora un giardino esteticamente piacevole con una buona gamma di immagini di Buddha in varie pose e un'aura tranquilla che è grande per la meditazione e la contemplazione.

Coprendo dieci acri di terra, le statue sono disposte in una tradizionale formazione a ruota, un modello che rappresenta il ciclo di nascita, vita, morte, rinascita, secondo i principi buddisti. Disposto intorno a un'imponente statua di Yum Chenmo, una figura centrale del buddismo tibetano, puoi anche vedere numerose piccole pagode.

6. Sand Creek Clydesdales Ranch, Giordania

Sand Creek Clydesdales Ranch, Giordania

Un posto tranquillo in cui soggiornare nella campagna della Giordania (la cittadina di campagna del cowboy nel Montana, non il paese del Medio Oriente), il Sand Creek Clydesdales Ranch è un ottimo posto per chiunque desideri allontanarsi dal mondo per alcuni giorni.

La strada che conduce alla proprietà fa da cornice alle cose a venire, con pascoli pieni di mucche e molta fauna selvatica tutt'intorno. L'atmosfera del vecchio ovest è ancora molto viva in questo collo di boschi, ed esplorare il bellissimo terreno a cavallo è un modo ideale per divertirsi, scoprire e vivere un po 'del patrimonio locale.

La famiglia amichevole che possiede la proprietà ti consentirà di accompagnarli mentre svolgono le loro attività quotidiane intorno al ranch di lavoro se lo desideri. Oltre al bestiame, ai cavalli e agli asini che chiamano il ranch a casa, puoi avvistare cani, volpi, cervi, tacchini e conigli selvatici della prateria.

La comoda cabina in legno ti offre la libertà di cucinare, con la sua cucina ben attrezzata e molta privacy.

7. Museo americano di computer e robotica, Bozeman

L'American Computer & Robotics Museum, Bozeman

Fonte: EQRoy / shutterstock

L'American Computer & Robotics Museum, Bozeman

Spesso indicato con il nome precedente di The American Computer Museum, l'American Computer & Robotics Museum di Bozeman è il primo posto per qualsiasi appassionato di tecnologia e secchioni di computer. È anche interessante per chiunque ami vedere quanto si è sviluppato nel campo dell'informatica nel corso degli anni. Ci sono anche molte mostre stravaganti e rare che susciteranno la tua curiosità.

Il pluripremiato museo spesso scivola dagli elenchi delle cose da fare quando sono distratti da altre attrazioni e attività. Non lasciare che ti accada!

Tracciando la storia dell'informatica, della robotica, delle comunicazioni e dell'intelligenza artificiale, il museo ha aperto le sue porte nel 1990. Contiene un vasto assortimento di manufatti e cerca di mostrare, conservare ed educare sull'era dell'informazione.

Le mostre permanenti includono PC e videogiochi, cervelli e macchine pensanti, che trattano intelligenza artificiale, automazione e robot, L'Apple 1 e l'Altair, che raccontano la storia di Apple, e Wired & Wireless Communications con il suo assortimento di vecchi telefoni, TV, radio e simili.

The Age of American Optimism e 1.700 Years of Women in Science & Technology sono particolarmente illuminanti.

Dalle regole delle diapositive, alle macchine per l'aggiunta meccanica, alle macchine da scrivere, ai minicomputer e ai robot industriali, al Minuteman 1 Missile Guidance Computer, ai vecchi transistor, documenti, immagini e giocattoli elettronici, le mostre sono sicuramente diverse.

8. Havre Sotto le strade, Havre

Havre Beneath The Streets, Havre

La città di Havre subì molti danni e molte distruzioni durante un grande incendio nell'anno 1904. Molte attività commerciali furono cancellate, per non parlare delle case e degli edifici della comunità. Havre non si alzava dalle ceneri come un uccello mitico, ma faceva probabilmente qualcosa di impressionante come una Fenice: si muoveva invece sotto le ceneri e le macerie.

Saresti spinto a individuare qualsiasi segno di vita sotterranea a Havre (a parte, ovviamente, materiale promozionale e pubblicità) se non sapessi delle caverne e dei tunnel sotterranei. Occhi inquisitori e osservatori possono, tuttavia, individuare i quadrati viola sui marciapiedi che indicano la città sotterranea.

Scendi sotto le strade ora vivaci e ricostruite della città e scopri come i locali hanno sfruttato al meglio una brutta situazione in modo intraprendente.

Distribuiti su, o meglio sotto, sei blocchi, i tunnel collegano scantinati di proprietà che furono bruciate all'inizio del 20 ° secolo. Invece di ammettere la sconfitta, i commercianti locali e i fornitori di servizi hanno iniziato a operare dai loro scantinati mentre venivano ricostruiti edifici fuori terra.

Scopri la chirurgia di un dentista sotterraneo, la macelleria, il bordello, la taverna e altro ancora. Con lo sguardo attento delle autorità, i tunnel e gli scantinati hanno anche contribuito a facilitare il commercio di oppio e ad intrufolarsi con il liquore illecito per parlare durante l'era del proibizionismo.

9. Bleu Horses, tre forchette

Bleu Horses, tre forchette

Fonte: panoglobe / shutterstock

Bleu Horses, tre forchette

Sebbene siano in bella vista e visti da molte persone mentre viaggiano da e verso Three Forks, poche persone si fermano davvero a prestare molta attenzione agli enormi cavalli di metallo che si levano in piedi su una cresta che guarda giù sulla strada.

In effetti, sono così fugaci gli sguardi che molte persone si offrono a queste statue che possono effettivamente pensare di essere dei veri cavalli che pascolano sopra.

Un totale di 39 sculture di cavalli di varie dimensioni e posizioni abbelliscono la cresta. I più alti raggiungono fino a otto piedi di altezza. I puledri ricevono sostentamento dalle loro madri, gli adulti pascolano o stanno in piedi sull'erba e alcuni cavalli stanno da soli mentre altri si aggirano in due o piccoli gruppi.

Avvicinati ai cavalli di metallo e scoprirai che sono dipinti di una tonalità blu scuro con strisce bianche macchiate. Le loro criniere ispide e le code, che si muovono realisticamente nella brezza, sono realizzate con una corda sottile.

10. Prairie County Museum e Evelyn Cameron Gallery, Terry

Prairie County Museum e Evelyn Cameron Gallery, Terry

Nato nel 1975, il Prairie County Museums consente ai visitatori di viaggiare indietro nel tempo e scoprire molti dettagli interessanti sul passato della zona. L'ex edificio della State Bank of Terry ospita le diverse collezioni del museo, risalente agli inizi del 1900.

Ci sono anche molti altri edifici all'interno del parco, tra cui una fattoria pioniera, un vagone ferroviario in legno rosso che un tempo ospitava l'equipaggio del treno e una vecchia dependance riscaldata a vapore.

Ai margini dei calanchi e di tutta la loro maestosa bellezza grezza, il museo scruta attentamente le vite dei primi pionieri. Ulteriori informazioni sulle sfide e sui trionfi dei primi coloni, nonché sulla loro regolare esistenza quotidiana. Gli archivi consentono alle persone di tracciare storie di famiglia e ci sono molte vecchie fotografie.

Le guide spesso iniettano i propri racconti e approfondimenti nei tour, aggiungendo più profondità a una visita. Potrebbero anche dirti di più gemme storiche locali da visitare.

La Galleria Evelyn Cameron contiene una straordinaria selezione di fotografie che catturano perfettamente la vita e la terra tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900, scattate da una donna un tempo facoltosa che rinunciò al suo stile di vita privilegiato in Madre Inghilterra per trasferirsi in Montana con suo marito.

11. Allen's Manix Store, Augusta

Il Manix Store di Allen, Augusta

Conosciuto localmente come Trading Post, il Manix Store di Allen è un negozio a conduzione familiare che vende qualsiasi cosa e qualsiasi cosa tu possa desiderare, desiderare o immaginare. In effetti, un cartello esterno afferma con audacia e orgoglio che "se non lo abbiamo, non ne avete bisogno"!

Gli affari vanno a gonfie vele fin dall'inizio del XX secolo, soddisfacendo le esigenze di vendita al dettaglio sia dei locali che delle persone che attraversano la città. Con un aspetto e un'atmosfera da vecchio mondo, è facile immaginare di essere entrato in una distorsione temporale e di aver viaggiato indietro di diversi decenni.

Nostalgico, affascinante e ben fornito, sia che tu stia cercando generi alimentari, strumenti, attrezzature sportive, artigianato, abbigliamento, opere d'arte e altro ancora, sei quasi sicuro di partire con borse gonfie.

Il negozio è autorizzato a vendere alcolici e qui puoi anche ritirare i permessi di pesca e di caccia. Aperto tutto l'anno, i proprietari amichevoli e i membri del personale ti aiuteranno a trovare tutto ciò che stai cercando.

12. Garnet Ghost Town, Missoula

Città fantasma del granato, Missoula

Fonte: MISHELLA / shutterstock

Città fantasma del granato, Missoula

Sebbene la città di Missoula sia a circa 20 miglia di distanza da Garnet, è la principale destinazione più vicina alla città un tempo fiorente e ora deserta. Le foreste e le montagne circostanti aumentano la lontananza e l'aria inquietante.

Il granato sorse nel 1860 come città mineraria e, come tante altre città simili, fu rapidamente abbandonato quando le scorte minerarie si esaurirono. Originariamente si chiamava Mitchell.

La popolazione qui era sempre piuttosto instabile, con l'oro incoerente trovato nella terra che portava persone che lasciavano scoraggi sfiduciati e nuovi arrivati ​​che cercavano di fare fortuna con – letteralmente – colpendo l'oro.

Mentre attraversi le dimore solitarie, le locande, gli hotel e i negozi oggi, è abbastanza inconcepibile pensare che questa fosse una volta una casa fiorente e fiorente per molti. La città era nota per i suoi vivaci saloni, con molte storie che si svolgevano sugli sgabelli da bar. Si dice anche che la città avesse una casa di cattiva reputazione, sebbene nessuno sia completamente sicuro di dove fosse.

13. Philipsburg, Contea di Granite

Philipsburg, Contea di Granite

Fonte: Sue Smith / shutterstock

Philipsburg, Contea di Granite

Dopo aver esplorato la città abbandonata di Garnet, dirigiti a 47 miglia a sud per goderti la vicina città del vecchio mondo di Philipsburg. Fornendo una finestra sul passato, Philipsburg, a differenza di Garnet, ospita ancora una popolazione modesta.

Anche se una volta Philipsburg faceva molto affidamento sull'industria mineraria, la città riuscì a sopravvivere dopo la chiusura di miniere e mulini locali.

La città prende il nome da un ingegnere minerario, Philip Deidesheimer, responsabile della costruzione della fonderia di minerali della città.

Entra in un'era che è stata a lungo quasi dimenticata con una passeggiata lungo Main Street. Foderato con fantastici edifici restaurati che vanno dalla fine del 1800 alla metà del 20 ° secolo, è affascinante e suggestivo.

La città offre anche ai visitatori la possibilità di cimentarsi nell'estrazione di zaffiri, con escursioni su Gem Mountain. Acquista un secchio di terra, lavalo via e setaccia le pietre per vedere se hai qualcosa da tenere. Questa è forse una rara opportunità per scoprire che un secchio di terreno potrebbe effettivamente rivelarsi un acquisto prezioso!

14. Salone Bulldog, coregone

Bulldog Saloon, coregone

Il Bulldog Saloon serve cibo gustoso per gente del posto e visitatori affamati ed è la scelta migliore per mangiare nel cuore della città di Whitefish nel Montana. Oppure, prendi un bicchiere (o una bottiglia) del tuo drink e chillax preferito per un po 'in un ambiente amichevole.

L'edificio del 1903 ha avuto diversi nomi nel corso degli anni, tra cui Dodge House, Houston's Hall, the Pastimes e Yeti's Den. È stato utilizzato per vari scopi, tra cui uno studio medico, un punto di incontro per i membri massonici, una sala da biliardo, una sala da gioco e un negozio generale.

Il nome attuale deriva dalla mascotte del liceo locale. Un bar a conduzione familiare e adatto alle famiglie, l'atmosfera è conviviale e accogliente. Non ci saranno pistole sguainate all'alba in questo buco d'innaffiatura!

Oltre a una vasta selezione di bevande, la griglia mantiene felici e pieni i giocatori con piatti come hamburger, funghi ripieni, ali di pollo, una vasta selezione di panini, pesce e patatine e insalate. C'è una piccola scelta anche per i bambini.

15. Makoshika State Park, Glendive

Makoshika State Park, Glendive

Fonte: Zack Frank / shutterstock

Makoshika State Park, Glendive

Il più grande parco statale di tutto il Montana, molti visitatori tendono a saltare i normali parchi e si dirigono direttamente verso le attrazioni più famose del Glacier National Park e del Yellowstone National Park. Sebbene ci siano certamente molte ragioni convincenti per visitare i due famosi tesori statali, è anche una buona idea aggiungere alcuni dei parchi statali della zona alla tua lista dei desideri.

Con un nome che significa la Terra degli spiriti cattivi nella lingua del popolo Sioux, il Makoshika State Park è misterioso, maestoso, attraente e un tocco etereo. Vanta anche alcuni dei migliori paesaggi calanchi dello stato.

Formazioni di arenaria enormi e insolite sono sparse in tutto il parco, scolpite e modellate da centinaia e migliaia di anni di pioggia, vento e neve. Le antiche rocce contengono anche fossili di dinosauro e ci sono tracce formidabili che seguono le orme di triceratopo, T-Rex e altro ancora.

Le attività nel parco includono campeggio, trekking, picnic e tiro con l'arco. Non perdere il centro visitatori, ha un teschio T Rex!

16. Missouri Headwaters State Park, Three Forks

Missouri Headwaters State Park, tre forchette

Fonte: Leigh Anne Meeks / shutterstock

Missouri Headwaters State Park, tre forchette

Luogo popolare tra i locali ma non così noto agli estranei, il Missouri Headwaters State Park è, come suggerisce il nome, l'origine del fiume Missouri. Scopri dove inizia il secondo più lungo degli Stati Uniti e medita su come l'acqua che scorre davanti ai tuoi occhi alla fine si unirà al mare nel Golfo del Messico. Abbastanza bello, vero?

Il terreno è in gran parte pianeggiante, il che lo rende perfetto per le persone che vogliono godersi escursioni e aria fresca senza tutte le salite e le discese delle aree montuose.

Il parco di 532 acri offre una serie di avventure divertenti e attive, come canoa, kayak, pesca, canottaggio, trekking, ciclismo, campeggio, osservazione della fauna selvatica, picnic e fotografia.

La terra fu attraversata da Lewis e Clark, famosi esploratori, nel loro epico viaggio attraverso la parte occidentale di quelli che oggi sono gli Stati Uniti. C'è un sacco di storia locale da scoprire.

17. Madison Buffalo Jump State Park, Bozeman

Madison Buffalo Jump State Park, Bozeman

Fonte: Robert Mutch / shutterstock

Madison Buffalo Jump State Park, Bozeman

Da non confondere con il First Jump People Buffalo Jump State Park vicino alla cittadina di Ulm nel Montana, il Madison Buffalo Jump State Park si trova a circa 37 km da Bozeman, nella contea di Gallatin.

Seduto vicino al fiume Madison, il parco cerca di preservare le caratteristiche geologiche del sito di salto. L'area è quasi esattamente come sarebbe stata ai tempi in cui i nativi americani radunavano enormi gruppi di bufali su un'alta scogliera come mezzo per massacrare le bestie per cibo e cuoio. Sebbene possa sembrare barbaro oggi, questo metodo primitivo di caccia era essenziale per la sopravvivenza della tribù in passato.

Molte ossa di bufalo sono state scoperte sul fondo dell'alta scogliera, insieme a prove di villaggi teepee. Segui la pista interpretativa fino alla cima della scogliera, scruta in basso e immagina la frenesia, la paura e il dramma durante un salto.

18. The Berkeley Pit, Butte

The Berkeley Pit, Butte

Fonte: Rob Crandall / shutterstock

The Berkeley Pit, Butte

Se ti sei mai chiesto dove batteri, microbi e altre forme di vita microscopiche come il ritrovo e la riproduzione, non guardare oltre il Berkeley Pit a Butte, nel Montana.

Una volta la miniera a cielo aperto ha svolto un ruolo fondamentale nell'aiutare l'America a vedere la luce … il rame estratto da qui ha contribuito a elettrizzare la nazione. L'acqua ora riempie il gigantesco buco, creando un terreno fertile per organismi rari e nuovi.

L'enorme sito è incredibile. La fossa si estende per un miglio ed è larga circa mezzo miglio. Lo squarcio penetra nella terra per oltre 1.700 piedi, anche se questo non è ovvio a causa dell'enorme volume di acqua tossica.

Con alti livelli di sostanze chimiche velenose e metalli pesanti, per non parlare dei germi, questo è un posto in cui, non importa quanto sia calda la temperatura, non vorrai certo fare un tuffo!

L'acqua brilla alla luce del sole, i suoi strati multicolori sono piuttosto incantevoli. La superficie è di colore rossastro, causata da alte concentrazioni di ferro. Scendendo, tuttavia, l'acqua assume una tonalità verde pallido. Una cascata piena di ferro scorre sul bordo. È quasi impossibile credere che un posto con una bellezza così vibrante e ultraterrena possa essere così pericoloso.

19. Libreria da paese, Bozeman

Libreria di campagna, Bozeman

Allontanandosi da acqua tossica e insetti dannosi, Country Bookshelf è un piacevole santuario nel centro di Bozeman. È la più grande libreria indipendente di tutto il Montana; i topi di biblioteca troveranno sicuramente molto per eccitarli qui!

Istituita nel 1957, la gemma locale ha vinto numerosi premi. Mira ad essere la migliore libreria in circolazione e non delude.

Il negozio a due piani è pieno zeppo di libri di ogni tipo. Il balcone interno avvolgente ti consente di rallegrare i tuoi occhi su tutti i tesori di carta, immaginando di divorare le parole in una sola seduta. C'è una sezione dedicata per i bambini, che aiuta i visitatori più giovani a farsi ispirare da una bella storia e da fatti interessanti.

I membri dello staff appassionati hanno molte storie interessanti da raccontare e sono sempre pronti a dare una mano per aiutarti a trovare proprio quello che stai cercando. Il negozio ha anche un proprio club del libro e ospita regolarmente acquisti di libri, incontri con autori e altri eventi.

Oltre ad essere in grado di acquistare una vasta selezione di libri, i visitatori possono sfogliare e acquistare una selezione di souvenir locali, biglietti di auguri, articoli di cartoleria, artigianato, oggetti di novità e altro ancora.

20. Inn on the Gallatin, Gallatin Gateway

Inn On The Gallatin, Gallatin Gateway

Un gioiello locale nella contea di Gallatin, l'Inn on the Gallatin è una deliziosa vacanza boutique sulle rive del fiume Gallatin. La struttura può risalire alla sua metà degli anni '50 e da molti anni offre graziosi chalet sul fiume per il piacere della gente.

Gli ospiti possono beneficiare di esperienze di pesca a mosca di alto livello nel cuore della natura. La zona circostante offre escursioni, rafting, fodere con zip e molto altro.

Il vero segreto di questo posto incantevole è, tuttavia, il suo caffè. Non è necessario essere residenti in hotel per cenare qui; il cibo delizioso è disponibile per tutti.

Accomodati in un'ambientazione tutta americana per assaporare gustosi piatti americani di conforto. Le voci del menu all'ora di pranzo includono hamburger, panini, involtini, insalate, zuppe e piatti più fantasiosi come tacos di pesce, brie panini di tacchino e quesadilla di verdure grigliate.

Il servizio è rapido, le porzioni abbondanti e, ove possibile, gli ingredienti sono freschi e di provenienza locale.

Sono le fantastiche colazioni del caffè che spesso rendono le persone davvero sedute e attente. Metti una molla nel tuo passo, ottimo cibo nello stomaco e inizia la giornata nel modo giusto con scelte come crepes, waffle, omelette, pancake e uova. Non, ripetiamo, NON perdetevi i deliziosi involtini alla cannella: sono divini!

21. Area ricreativa per quattro balli, fatturazioni

Four Dances Area ricreativa, fatturazioni

Fonte: BONNIE WATTON / shutterstock

Four Dances Area ricreativa, fatturazioni

Con una superficie di 765 acri, la Four Dances Recreation Area è un'incantevole area naturale di Billings. Prende il nome da un importante capo locale dei nativi americani, il Capo Quattro Danze, l'area era usata in passato dall'uomo potente quando voleva digiunare in solitudine e in un luogo tranquillo. In effetti, il nome del capo deriva dalle visioni vivaci che gli apparvero mentre era impegnato in un digiuno proprio in quel punto.

Le imponenti scogliere si abbattono sul pittoresco fiume Yellowstone, l'area rialzata offre una vista magnifica sull'acqua zampillante.

Un sentiero ad anello conduce attraverso i paesaggi selvaggi per un miglio e mezzo, conducendoti attraverso prati nativi e fitte macchie di alberi. In inverno, esplora il paesaggio con l'aiuto di sci o racchette da neve. L'abbondante flora e fauna della zona ne fanno un luogo ideale anche per gli appassionati di osservazione della fauna selvatica.

La mancanza di traffico da auto, biciclette, cavalli, scooter e simili aiuta a preservare la pace e la tranquillità.

22. Città fantasma di Castle Town, Meagher

Città fantasma di Castle Town, Meagher

Ancora un altro dei luoghi abbandonati e da lungo tempo abbandonati del Montana, Castle Town ha l'ulteriore pretesa di essere stata la dimora di Calamity Jane.

Come con la maggior parte delle città abbandonate della zona, Castle Town era una città mineraria nella sua vita precedente. Fu occupato e prospero nel 1890, costruito sul retro di una corsa all'argento locale. Insieme ai minatori e alle persone di servizio arrivarono gli operai del salone, i proprietari di negozi e le prostitute che cercavano di rendere felici gli operai e guadagnarsi da vivere dal boom delle miniere.

Al suo apogeo, i documenti indicano che Castle Town aveva diversi negozi che vendevano un assortimento di merci, una scuola, una prigione, un ufficio postale e una panetteria. C'erano anche, naturalmente case, e la città aveva un numero di gruppi fraterni. Secondo quanto riferito, la città aveva ben 14 locande. Non ce n'era nemmeno uno, non due, e neppure tre, ma ben sette bordelli in città. A quei minatori sicuramente piaceva divertirsi un po 'nei loro tempi morti!

Trascurati e non amati dagli anni '30, i resti ossessionanti della città oggi rimangono silenziosi, le risate rauche e le battute dei minacciosi non riempiono più l'aria e le risatine e i sorrisi civettuole delle donne della notte non tentano più gli uomini nei loro letti.

Si noti che la città è ora di proprietà privata. Se desideri passeggiare per le strade deserte, dovrai organizzare un momento conveniente per una visita.

23. Luogo di sepoltura del vecchio Pitt, Dillon

Luogo di sepoltura del vecchio Pitt, Dillon

Old Pitt era il nome di un elefante che lavorava nel Cole Brothers Circus. Era un esperto del modo di vivere del circo, avendo iniziato con il Great Show di Robinson. Ha viaggiato in lungo e in largo con il circo di John Robinson, eseguendo molti trucchi per divertire gli scommettitori.

Mentre lavorava con il Great Show di Robinson, Old Pitt era circondato da molti altri elefanti; il circo aveva una grande mandria. Quando Robinson cadde in un momento difficile, vendette la maggior parte dei palloni di Old Pitt a un altro circo. Il vecchio Pitt, insieme a tre degli altri elefanti anziani, fu tuttavia tenuto.

La vita è diventata un po 'più piacevole per Old Pitt e i suoi tre amici. Raramente avevano più bisogno di fare brutti scherzi e potevano passare le loro giornate girovagando per una fattoria. Il vecchio Pitt è l'ultimo dei quattro elefanti rimasti a sopravvivere, sopravvivendo persino al signor Robinson.

Alla grande vecchiaia di 101 anni, il povero Old Pitt si ritrovò di nuovo nel circo, essendo stato venduto dalla vedova di Robinson al Cole Brothers Circus. Costretto a ritirarsi e costretto a esibirsi di nuovo, Old Pitt rimase con il circo solo per un anno prima di morire. Si credeva avesse 102 anni quando morì.

Il vecchio Pitt, tuttavia, non è morto di vecchiaia, sovraccarico di lavoro, dolore, abbandono o qualsiasi altra ragione che probabilmente si potrebbe pensare. È stata colpita da un fulmine! Un lampo mortale ha colpito la sfortunata bestia mentre si esibiva. Si dice che sia stata sepolta nel luogo in cui è morta, e oggi una lapide in suo onore segna la sua tomba. Vai e paga i tuoi rispetti quando sei a Dillon.

24. Shep Memorial, Fort Benton

Shep Memorial, Fort Benton

La cittadina di Fort Benton ha un altro commovente monumento a un animale. Shep the dog didn’t meet with such a horrific end as Old Pitt (though it was pretty nasty!), but his tale is still, nonetheless, touching.

People say that dog is man’s best friend, and Shep really was a loyal canine pall. His beloved owner, a local cowboy, fell sick. Followed to hospital by his trusty sheepdog, the man grew weaker and weaker, his loyal dog by his side. He eventually died and his body was shipped to his family. The ever-faithful Shep watched in distress as the man’s coffin was loaded on the train, never to be seen again.

The now-homeless Shep spent the next five and a half years visiting the train station each day, searching in vain for his master. Railway workers took care of the elderly dog, moved by his devotion and love.

Sadly, with failing hearing and not-so-nimble limbs, an oncoming train ploughed right into Shep one morning as he performed his regular vigil. Locals mourned the loss of the dog, just as Shep had grieved for his deceased master. He was given a fitting send off, his casket carried by local boy scouts and his body buried on a hill that overlooked the train station.

The original memorial gradually became worn and weathered, and the grave became overgrown and unkempt. A new memorial was later erected in 1994, standing in the heart of town. The surrounding patio contains bricks that are carved with messages of love for other deceased pets.

25. Yaak Valley, Yaak

Yaak Valley, Yaak

Source: Pam Shoemaker / shutterstock

Yaak Valley, Yaak

Often referred to as Montana’s rainforest, the unusually named Yaak Valley is tucked away in the northwestern corner of the state, close to the border with Canada. The word Yaak means arrow in the native language.

Part of the Kootenai National Forest, the area has a climate that is slightly different to the rest of the state. Wildlife that cannot survive in other parts of the state can happily make their home here, and the Yaak Valley boasts some of the most biological diversity in all of Montana.

Verdant forests surround the gentle river, creating a scene that is harmonious and soothing. Big creatures that live around the Yaak Valley include black bears, grizzly bears, mountain lions, wolves, deer, lynx, and mountain goats. Myriad birds, insects, and smaller mammals inhabit the valley too.

A good choice of activities lets you enjoy the valley in various ways; from camping, hiking, fishing, and mountain biking in the summer, to cross-country skiing and snowmobiling in the winter, there’s something to keep everyone active.

Be sure to step into the Yaak River Tavern and Mercantile or the gritty Dirty Shame when in the area too.

26. Outlook Inn Bed and Breakfast, Somers

Outlook Inn Bed And Breakfast, Somers

Another of Montana’s lovely secret hideaways, the Outlook Inn Bed and Breakfast is a veritable haven of peace and tranquility in Somers. Providing a home away from home, it is situated at one end of the sublime Flathead Lake. Get out and enjoy all the majesty of Glacier National Park and return to a cosy sanctuary each evening.

All rooms offer great views of the lake and come with en suite bathrooms and outside decks. Breakfast is included in the room rate letting you sample delectable farm-to-table meals and start your day full of vitality, energy, and zest.

While this would be the perfect opportunity to unplug, unwind, and disconnect for a few days, charging both your own batteries and those of your devices, if you desperately need to stay connected Wi-Fi is available throughout the property.

There’s a common area where you can socialise and mingle, and guests can make full use of the fridge, microwave, and kettle. Open throughout the year, it offers a great alternative to camping.

27. Smith Mine #3, Bear Creek

Smith Mine #3, Bear Creek

Source: B Norris / shutterstock

Smith Mine #3, Bear Creek

One of the state’s most tragic offbeat places, the Smith Mine #3 was once a great money maker and a roaring success. The now-disused mine was also the scene of one of America’s most dreadful mining disasters.

All that remains today of the mine are ghostly ruins and long-abandoned buildings, haunted by the memories of the tragic past. The site can be seen from the nearby road and there is a memorial to remember those that lost their lives in the accident.

The date was February the 27th, 1943. It was business as normal at the mine. Seventy-seven miners descended into the bowels of the earth, hard at work as usual. Meanwhile, deadly methane gas was silently building around them.

The gas eventually exploded. Of the 77 miners to go down the shaft that day, only three came out alive. Seventy-four perished in the disaster, either from the initial explosion or by suffocation. The bodies were rescued and the mine ceased operations immediately.

28. Daniels County Museum and Pioneer Town, Scobey

Daniels County Museum And Pioneer Town, Scobey

The Daniels County Museum and Pioneer Town springs to life each June during Pioneer Days, when the world-famous Dirty Shame Show entertains the crowds with enthusiastic dance routines, singing, and comedy sketches. Visitors can also tuck into a traditional farmer’s breakfast to bags of energy and watch a parade of vintage vehicles.

For the rest of the year, however, the museum is slightly forgotten. An under-visited gem outside of June and the lively celebrations, come to learn more about the local history and a fabulous leap back in time.

Covering around 20 acres of land, the open-air museum showcases some 35 reconstructed and restored old buildings to show what a typical town looked like in the early 20th century. Step inside the old schoolhouse, feel somewhat pious in the various churches, wince in the dentist’s surgery, browse in the old-time general store, discover regular life in the olden days in Watt’s House and the Jacques Homestead Shack, and more.

There are many historic artefacts on display throughout the buildings and the museum also has a large collection of old farming vehicles and equipment and vintage cars.

Secluded spots in nature, inviting accommodations, foodies’ delights, journeys back through time, moving memorials, and strange and unusual sites can all be found among Montana’s hidden gems. Perhaps you should consider making your vacation in Big Sky Country even longer?