25 migliori cose da fare in Islanda

L'Islanda è nota per i suoi paesaggi contrastanti che letteralmente fanno sì che la terra qui fumi ed esploda sotto i tuoi piedi. Essendo situata così a nord, l'Islanda è un paese che sembra essere perpetuamente coperto di neve e ghiaccio, ma sottoterra è una storia diversa, e questa è in realtà una delle regioni più vulcaniche del mondo, con un numero enorme di vulcani attivi pronto a scoppiare in qualsiasi momento.

Questo contrasto significa anche che qui troverai un'enorme quantità di attività geotermica che ha dato origine a famose terme naturali come la Laguna Blu e altre antiche piscine di acqua calda. Se ti piacciono le città, puoi goderti la coinvolgente capitale di Reykjavik, che ha una delle migliori scene nascoste di ristoranti e locali notturni in Europa, ma se sei un amante della natura, avrai l'imbarazzo della scelta per un viaggio qui. Oltre a vulcani e laghi geotermici, puoi trovare scintillanti ghiacciai, grotte sotterranee ed eleganti parchi nazionali ricoperti di renne erranti.

Qualunque cosa tu stia cercando, l'Islanda è anche una terra di miti e leggende e puoi visitare il paese imparando troll, elfi, giganti e creature mitiche che aggiungono al fascino di questo paese misterioso ma invitante.

Ecco i migliori cose da fare in Islanda:

1. Visita il parco nazionale Snæfellsjökull

Parco nazionale Snæfellsjökull

Fonte: flickr

Parco nazionale Snæfellsjökull

Il parco nazionale Snæfellsjökull si trova sulla penisola di Snæfellsnes ed è noto soprattutto per il suo ghiacciaio caratteristico chiamato Snæfellsjökull.

Oltre al possente ghiacciaio, puoi anche godere di meravigliosi tubi di lava e campi di lava qui e il sito attira anche una vasta gamma di flora e fauna locali.

Gli amanti della natura possono fare avvistamenti di balene e gli amanti del birdwatching troveranno moltissime specie costiere locali.

Il parco è coperto da attraenti sentieri escursionistici e puoi arrampicarti e camminare lungo il ghiacciaio a seconda del periodo dell'anno.

È interessante notare che è questo ghiacciaio che è stato descritto in Journey to the Center of the Earth di Jules Verne.

2. Ammira la cascata di Dynjandi

Cascata Dynjandi

Fonte: Shutterstock

Cascata Dynjandi

Dynjandi è nota per essere una delle cascate più belle dell'Islanda dei Fiordi occidentali ed è situata sulla baia di Dynjandivogur.

La cascata lascia il posto a molti corsi d'acqua più piccoli mentre sali nella sua posizione prima di vedere finalmente l'evento principale, le acque in tempesta di Dynjandi.

L'area in cui si trova la cascata è una riserva naturale protetta e qui c'è anche un'area campeggio se si desidera soggiornare e godersi la maestosità delle acque per un po 'più a lungo.

Tieni presente, tuttavia, che le cadute letteralmente tuono sul fianco di una montagna, quindi questa non è la zona più tranquilla per posare la testa.

3. Fare escursioni nella riserva naturale di Hornstrandir

Riserva naturale di Hornstrandir

Fonte: Shutterstock

Riserva naturale di Hornstrandir

Gran parte dell'Islanda è costituita da luoghi remoti e paesaggi scoscesi, ma la Riserva Naturale di Hornstrandir è tutto questo e altro ancora.

Il terreno qui è spettacolare e troverai scogliere marine dominanti, cascate tonanti e romantiche scogliere di montagna.

Chiunque ami le escursioni non dovrebbe perdere l'occasione di andare a piedi in una delle parti più remote del paese, dove avrai buone possibilità di vedere graziose volpi artiche, foche e occasionali balene.

Se possibile, devi venire qui nella stagione estiva da giugno ad agosto poiché al di fuori di questo periodo il tempo è variabile e il parco potrebbe essere chiuso.

4. Osservare le placche tettoniche

Placche tettoniche

Fonte: Shutterstock

Placche tettoniche

Le placche tettoniche siedono sulla pianura Þingvellir, che è il punto tra il Nord America e l'Europa dove le placche si stanno allontanando l'una dall'altra.

Questo movimento provoca crepe e fratture nel paesaggio e provoca fiumi, laghi e caicchi frastagliati.

C'è un percorso qui che puoi tracciare lungo le linee di faglia e guardare da vicino questo mostro della natura.

I punti distintivi da tenere d'occhio qui includono il fiume Öxará che cade dal lato di una delle piastre che porta a un'epica serie di cascate e alla piscina Drekkingarhylur.

5. Trascorri del tempo sulla spiaggia di Rauðasandur

Spiaggia di Rauðasandur

Fonte: flickr

Spiaggia di Rauðasandur

La spiaggia di Rauðasandur è uno spettacolo da vedere poiché la sabbia qui è rosa e rossa e si affaccia sulla penisola di Látrabjarg.

Prendere il sole non è l'attività più popolare qui perché il tempo in Islanda non è particolarmente favorevole a prendere il sole sulla sabbia, ma sarai in grado di fare una passeggiata sul mare e goderti le onde martellanti e la laguna turchese.

Puoi fare una passeggiata lungo il bordo dell'acqua e guardare i sigilli residenti qui, oppure puoi prendere il sentiero costiero che si estende fino alle famose scogliere di uccelli di Látrabjarg che dovrebbero essere un successo per gli appassionati osservatori di uccelli.

6. Nuota nella Laguna Blu

Laguna Blu

Fonte: Shutterstock

Laguna Blu

La Laguna Blu è probabilmente l'attrazione più famosa in Islanda e questa è una spa geotermica che è fatta di acqua di mare riscaldata che è un sorprendente colore turchese.

Si diceva da tempo che le acque qui avevano proprietà curative poiché contenevano silice e altri minerali e le persone affluiscono qui ogni anno per trattare una serie di condizioni della pelle e altri disturbi.

C'è una clinica qui per chi cerca trattamenti e una spa di lusso.

7. Visita il mondo vichingo

Museo del mondo vichingo

Fonte: flickr

Museo del mondo vichingo

Il Museo del mondo vichingo ti farà sentire come se fossi tornato indietro nel tempo e finissi nell'era vichinga.

Qui troverai una replica di una nave vichinga del IX secolo chiamata l'Islanda, che aveva la pretesa di fama di navigare attraverso l'Atlantico nel 2000. Puoi esplorare la nave e vagare sotto lo scafo e scoprire di più sulla storia vichinga attraverso una gamma di mostre statiche e rotanti.

C'è una sezione sull'affascinante mitologia norrena, uno zoo insediamento e un parco giochi vichingo.

8. Escursione lungo il canyon dell'Asbyrgi

Canyon dell'Asbyrgi

Fonte: Shutterstock

Canyon dell'Asbyrgi

Seduto nel nord-est del paese è il Canyon Asbyrgi che ha la forma di un ferro di cavallo.

Il canyon è lungo 3,5 chilometri e largo 1 chilometro e al centro c'è una scogliera dalla quale potrai ammirare i panorami su entrambi i lati.

Nella parte inferiore del canyon è possibile passeggiare tra boschi di pini, betulle e abeti e la leggenda narra che il canyon sia anche la casa del "Popolo nascosto" che ha vissuto in questa zona montuosa per secoli.

9. Goditi la sabbia nera della spiaggia di Djúpalón

Djúpalón Beach

Fonte: Shutterstock

Djúpalón Beach

La spiaggia di Djúpalón nel Parco Nazionale Snæfellsjökull è famosa per le sue drammatiche sabbie nere e le formazioni rocciose creative, alcune delle quali sembrano troll e chiese di elfi.

Ci sono anche graziosi archi di roccia e piscine limpide che punteggiano le sabbie e potresti persino trovare prove dell'Eding, una nave che fu distrutta dalla spiaggia nel 1948. Questa è una delle spiagge migliori da visitare nella zona come per tutte le sue leggende e miti è anche di facile accesso e ha una strada asfaltata che conduce direttamente attraverso il parco.

10. Vedi l'aurora boreale

Aurora boreale

Fonte: Shutterstock

Aurora boreale

Si dice che l'Islanda sia uno dei migliori posti al mondo se si desidera vedere l'aurora boreale, nota anche come Aurora Boreale.

A tal fine, se sei molto fortunato potresti anche essere in grado di vederli dalla capitale Reykjavik, sebbene se rimani in città, è meglio viaggiare a Seltjarnarnes dove c'è una possibilità molto più alta di successo lontano dall'inquinamento luminoso.

11. Dai un'occhiata agli animali sull'isola di Puffin

Puffin Island

Fonte: Shutterstock

Puffin Island

A mezzo miglio dalla capitale Reykjavik si trovano le isole di Akurey e Lundey, conosciute per le loro splendide colonie di puffini.

Dei due Akurey è più famoso in quanto ha la più grande popolazione di puffini e puoi anche vedere una pletora di altra fauna selvatica qui tra cui cormorani, anatre, gabbiani e guillemot.

L'isola è disabitata ma puoi prendere una barca di fronte alla terraferma e guardare i puffini che nidificano e si occupano dei loro piccoli.

12. Fotografia della chiesa Hallgrimskirkja

Chiesa di Hallgrimskirkja

Fonte: Shutterstock

Chiesa di Hallgrimskirkja

Situata nella capitale Reykjavik si trova la chiesa Hallgrimskirkja, che per inciso è la più grande del suo genere in Islanda.

Puoi prendere un ascensore fino alla cima della collina su cui si trova la chiesa e vedere il suo fantastico design.

La chiesa è in realtà modellata sulla cascata di Svartifoss nel sud del paese e potresti anche notare che ha una statua di Leif Ericsson fuori che era famosa per scoprire il Nord America nel 1000 d.C., circa 500 anni prima di Cristoforo Colombo.

13. Viaggia lungo il Golden Circle Route

Geyser di Trokkur

Fonte: Shutterstock

Geyser di Trokkur

Se non hai molto tempo in Islanda ma vuoi vedere il maggior numero di luoghi d'interesse il più rapidamente possibile, prendi in considerazione un tour lungo il Golden Circle Route.

Lungo la strada troverai attrazioni come il famoso Parco Nazionale di Thingvellir, le placche tettoniche, il punto in cui il Parlamento islandese era solito sedere nei tempi antichi e il geyser Strokkur.

Il percorso passa quindi alla cascata Gullfoss e al lago del cratere Kerid.

14. Fare il bagno nella zona geotermica del lago Myvatn

Area geotermica del lago Myvatn

Fonte: Shutterstock

Area geotermica del lago Myvatn

A circa 90 chilometri da Akureyri si trova il lago Myvatn, che vanta la fama di essere il quarto lago più grande dell'Islanda.

Si dice che il lago si sia formato a seguito di una grande eruzione vulcanica oltre 200 anni fa e questa zona è ancora nota per essere soggetta all'attività vulcanica con una serie di altri vulcani sparsi per il paesaggio.

Le leggende abbondano sul lago e l'area che lo circonda è ricoperta da formazioni di lava che si chiamano Città oscure e si dice che siano il luogo in cui Satana cadde a terra essendo stato bandito dal cielo.

Fu poi scacciato dalla regione dagli elfi che poi rivendicarono le Città Oscure come loro case.

Ci sono diversi punti qui dove il calore naturale sotto la terra ha riscaldato alcune piscine e puoi fare il bagno nelle acque calde.

15. Escursione nel parco di Skaftafell

Skaftafell Park

Fonte: Shutterstock

Skaftafell Park

Lo Skaftafell Park si estende per ben 4.800 chilometri quadrati e ha alcuni dei paesaggi più singolari sulla terra.

Gran parte dell'area è ricoperta da fitte foreste di uccelli, nonché da sabbie vulcaniche nere e fiumi gelidi infuriati.

C'è anche una famosa calotta di ghiaccio qui e puoi fare un'escursione in tutto il parco seguendo una serie di sentieri che ti portano in sezioni come la caduta nera dove troverai una cascata che rotola su scogliere di basalto nero.

Troverai anche una laguna blu costellata di iceberg e potrai salire in acqua su una barca e avvicinarti a questi spettacolari blocchi di ghiaccio.

16. Bevi un drink al Birrificio Olgerdin

Birrificio Olgerdin

Fonte: grayline

Birrificio Olgerdin

Il birrificio Olgerdin è famoso per essere il più antico birrificio di tutta l'Islanda che ha aperto le sue porte nel 1913. Il birrificio produce una vasta gamma di bevande alcoliche e birra islandese necessaria e puoi fare un tour che ti riempirà di come la birra ha stato fatto qui attraverso i secoli.

C'è anche la possibilità di assaggiare alcuni dei prodotti del birrificio Olgerdin come le grappe e le birre e puoi anche provare un vino al miele che sarebbe stato il punto di forza della scelta durante l'era vichinga.

17. Esplora il Parco Nazionale di Thingvellir

Parco nazionale di Thingvellir

Fonte: Shutterstock

Parco nazionale di Thingvellir

Se vuoi uscire nel deserto a breve distanza da Reykjavik, prendi in considerazione il Parco Nazionale di Thingvellir, che dista solo 45 minuti.

Questo è il punto in cui troverai la Mid-Atlantic Ridge e le placche tettoniche ma offre anche una vasta gamma di altre attrazioni come il Silfra Diving Spot, che si dice sia una delle migliori esperienze di immersione al mondo in quanto è direttamente sopra la spaccatura tra le piastre del Nord America e dell'Europa.

18. Visita Husey

Husey "width =" 770 "height =" 511 "srcset =" https://cdn.thecrazytourist.com/wp-content/uploads/2017/07/Husey.jpg 1024w, https://cdn.thecrazytourist.com/ wp-content / uploads / 2017/07 / Husey-300x199.jpg 300w, https://cdn.thecrazytourist.com/wp-content/uploads/2017/07/Husey-768x510.jpg 768w, https: // cdn. thecrazytourist.com/wp-content/uploads/2017/07/Husey-30x20.jpg 30w, https://cdn.thecrazytourist.com/wp-content/uploads/2017/07/Husey-100x65.jpg 100w "data- lazy-size = "(larghezza massima: 770px) 100vw, 770px" />

<p class=Fonte: flickr

Husey

Husey nella parte orientale dell'Islanda si trova tra due potenti fiumi glaciali ed è circondato dalle maestose montagne orientali.

È ben noto per la sua flora e fauna e qui troverai 175 diversi tipi di piante e 30 specie di uccelli.

A seconda della stagione, troverai anche graziose renne che vagano in giro e puoi trovare foche rilassanti su alcune delle sponde del fiume che si trovano a cavallo della zona.

19. Tuffati nella piscina di Seljavallalaug

Piscina Seljavallalaug

Fonte: Shutterstock

Piscina Seljavallalaug

La piscina Seljavallalaug risale al 1923, il che la rende una delle piscine più antiche del paese.

La piscina fa parte di una collina alla base di una montagna ed è piena d'acqua che scorre lungo il lato della parete rocciosa.

Come tale, puoi goderti le calde acque geotermiche qui e ammirare allo stesso tempo lo spettacolare scenario circostante.

20. Guidi al vulcano Helka

Vulcano Helka

Fonte: flickr

Vulcano Helka

Helka Volcano ha la sfortunata pretesa di fama di essere uno dei vulcani più attivi al mondo e sale a 1.500 metri.

Il vulcano è scoppiato per la prima volta nel 1104 e da allora ha continuato ad accendersi e spegnersi, portando a essere descritto come il luogo delle Porte dell'Inferno.

Se ti sembra familiare, ciò può essere dovuto al fatto che è stato usato nel corso degli anni come location cinematografica, ed è stato recentemente citato nel film Prometeo dove doveva rappresentare un pianeta alieno.

21. Vai a osservare le balene

Osservazione delle balene

Fonte: Shutterstock

Osservazione delle balene

Potresti pensare di dover essere lontano dalla civiltà per vedere le balene, ma in realtà puoi fare un tour di osservazione delle balene da Reykjavik, la capitale dell'Islanda.

Ci sono viaggi che partono dal porto centrale più volte al giorno durante i mesi invernali e ci sono ben 23 diversi tipi di balene nelle acque intorno all'Islanda tra cui megattere e balene di visone.

Durante un viaggio di osservazione delle balene puoi anche aspettarti di vedere i pulcinella di mare, i delfini e una grande varietà di uccelli marini.

22. Cavalca uno skidoo sul ghiacciaio Langjokull

Ghiacciaio del Langjokull

Fonte: rayints / Shutterstock.com

Ghiacciaio del Langjokull

Incastonato tra le montagne, il ghiacciaio del Langjokull è uno dei posti migliori dove venire se si desidera trascorrere del tempo in uno dei luoghi più panoramici dell'Islanda, impegnandosi anche in una divertente attività fuori terra sotto forma di uno skidoo.

Una volta saliti sullo skidoo, potrai sorvolare la superficie scivolosa del ghiacciaio e ammirare l'aria frizzante e il cielo azzurro per il quale l'Islanda è famosa.

23. Lasciati stupire dalla cascata di Gullfoss

Cascata di Gullfoss

Fonte: Shutterstock

Cascata di Gullfoss

La cascata di Gullfoss è forse la cascata più famosa in Islanda e si trova sul fiume Hvita.

Il nome in realtà significa "Golden Falls", poiché il sedimento nell'acqua luccica d'oro alla luce del sole, facendo sembrare l'intera cataratta luccicante.

Le cascate salgono 32 metri in aria e puoi osservarle da un sentiero che ti porta alla base o rimanere in cima.

24. Scendi nelle grotte di lava di Leidarendi

Leidarendi Lava Caves

Fonte: Shuterstock

Leidarendi Lava Caves

Le grotte di lava di Leidarendi sono famose per i loro interni color lava e le stalattiti e le formazioni rocciose increspate che troverai quando scendi in esse.

Le grotte sono il risultato di depositi di lava che si sono consolidati nel corso degli anni e il loro nome in islandese si traduce in "La fine del viaggio". Le grotte sono facili da visitare durante una gita di un giorno dalla vicina Reykjavik e puoi strisciare attraverso le camere sotterranee usando una torcia per mostrarti la strada.

25. Sali sul Monte Esja

Monte Esja

Fonte: Shutterstock

Monte Esja

Vicino a Reykjavik si trova il Monte Esja che sorge a 914 metri nel cielo.

La montagna è formata da sedimenti vulcanici e basalto ed è famosa per la sua roccia di riolite dai mille colori.

Domina lo skyline di Reykjavik, anche se offre anche una vista straordinaria sulla città se si sale in vetta.

Per fare ciò troverai una serie di percorsi su per la montagna e ci sono sia percorsi dolci per escursionisti alle prime armi, sia percorsi più ripidi fino alla vetta per scalatori esperti.