25 migliori cose da fare a Kiev (Ucraina)

La capitale ucraina è una metropoli verde sulle dolci colline vicino al fiume Dnepr. Nel Medioevo Kiev era la capitale di un enorme stato che occupava una grande tranche dell'Europa orientale, e puoi entrare in monasteri e cattedrali derivanti da questo periodo d'oro.

Non si può negare che Kiev abbia vissuto momenti difficili, dall'invasione mongola dall'est nel 1240, ai nazisti che attaccavano da ovest nella seconda guerra mondiale. Questi momenti fanno parte dell'identificazione di Kiev e sono ricordati con monumenti colossali come il Monumento della Patria.

Ma la città è sempre rimbalzata, come nel diciannovesimo secolo quando germogliarono le numerose chiese barocche che bucavano lo skyline. Oggi, Kiev ha una storia del 21 ° secolo da ripercorrere a Maidan Nezalezhnosti, il sito di importanti manifestazioni nel 2004 e di nuovo nel 2014.

Esploriamo il migliori cose da fare a Kiev:

1. Kiev Pechersk Lavra

Kiev Pechersk Lavra

Fonte: Serhii Brovko / shutterstock

Kiev Pechersk Lavra

Uno dei siti più importanti del cristianesimo ortodosso orientale, il Patrimonio mondiale Pechersk Lavra è un meraviglioso complesso di chiese, campanili e grotte sotterranee.

Potrebbero essere necessarie circa quattro ore per vedere tutto e potrebbe essere necessario un tour guidato in inglese per ottenere il massimo da Pechersk Lavra.

A partire dall'XI secolo, le parti più antiche di questo complesso sono sotterranee, in due sistemi di grotte artificiali, vicino e lontano.

Se stai pianificando di andare sotto, prova ad arrivare davanti alla folla mentre scendi in uno spazio piuttosto limitato e sconcertante con una candela affusolata per illuminare la tua strada.

I monaci canonizzati come Nestor il Cronista vivevano nelle celle e ora sono conservati come reliquie mummificate e imperiture.

Le donne devono osservare un codice di abbigliamento piuttosto rigoroso che comporta coprirsi i capelli e indossare una gonna.

Tour disponibile: Kiev: City Exploration e Kiev Pechersk Lavra Tour

2. Grande campanile di Lavra

Grande campanile di Lavra, Kiev

Fonte: Anton_Ivanov / shutterstock

Grande campanile di Lavra

Sempre parte di Pechersk Lavra, questo monumento sensazionale merita un'attenzione speciale in quanto è uno degli emblemi di Kiev.

Il grande campanile di Lavra è un appuntamento imperdibile nello skyline della città e sminuisce gli altri monumenti di Pechersk Lavra, salendo a poco meno di 100 metri.

Al momento della sua costruzione (1731-1745) era il campanile indipendente più alto del mondo ed è composto da quattro livelli, ciascuno più stretto dell'ultimo, che culmina con una cupola dorata.

Lo stile è barocco ucraino e mentre studiano i tre livelli dell'architettura, i geek noteranno che le colonne sono doriche al 2 ° livello, ioniche al 3 ° e poi corinzie al quarto.

Pagando una piccola somma puoi salire per una visione onnicomprensiva di Kiev, mentre la poderosa campana suona ogni quarto d'ora.

3. Cattedrale di Santa Sofia

Cattedrale di Santa Sofia, Kiev

Fonte: Baturina Yuliya / shutterstock

Cattedrale di Santa Sofia

Anche inclusa nello stesso sito Patrimonio dell'Umanità, la Cattedrale di Santa Sofia è la chiesa più antica sopravvissuta di Kiev e presenta architettura e ornamenti risalenti al 1000.

Come la Pechersk Lavra è stata eletta una delle sette meraviglie dell'Ucraina.

La cattedrale, famosa per le sue 13 cupole dorate, fu iniziata nel 1037 dal principe Yaroslav il Saggio il cui sarcofago è esposto.

Devi prenderti il ​​tempo di spostarti all'interno degli interni a causa della grande quantità di affreschi e mosaici medievali sopravvissuti dalla costruzione della cattedrale.

L'apice è l'icona Orans di Kiev nella volta del coro, alta sei metri e raffigurante la Vergine Maria.

Negli edifici monastici c'è un museo che mostra manufatti medievali dalla cattedrale e un modello di Kiev prima che fosse annientato dai mongoli nel 1240.

4. Pirogovo – Museo dell'architettura e della vita popolare di Kiev

Pirogovo - Museo dell'architettura e della vita popolare di Kiev

Fonte: Giovanni Love / shutterstock

Pirogovo – Museo popolare di architettura e vita di Kiev

Un documento perfetto della cultura popolare ucraina ti aspetta in un vasto museo a cielo aperto nella periferia sud della città.

L'architettura rurale di sei diverse regioni ucraine è stata spostata in questo sito e rimontata in sei villaggi distinti.

Ci sono più di 300 edifici, dalle chiese alle abitazioni alle officine, in un museo vivente dove è possibile guardare mestieri antichi in azione come forgiare, tessere e ceramiche.

Il museo è stato fondato nel 1969 e nel tempo ha accumulato circa 70.000 manufatti.

In mostra in vecchi edifici rustici ci sono oggetti in vetro, ceramiche, costumi, oggetti in metallo, falegnameria, ricami e tappeti, tutti aprendo una finestra sull'artigianato e la cultura popolare in passato.

Tour privato: Kiev: Museo di architettura popolare di Pereiaslav-Khmelnytskyi

5. Monastero dalle cupole dorate di San Michele

Monastero di San Michele dalle cupole dorate

Fonte: Gelia / shutterstock

Il monastero di San Michele dalle cupole dorate

Sulle scogliere sulla riva destra del Dnepr, questo monastero funzionante risale al XII secolo e vanta una cattedrale a più cupole e un campanile.

L'architettura esterna è della metà del 18 ° secolo e in un elaborato stile barocco, ma l'interno della cattedrale ha mantenuto il suo design bizantino.

Purtroppo l'edificio fu demolito in epoca sovietica quando la sua arte fu spostata a Mosca, ma sarebbe rinata 70 anni dopo.

Vieni a vedere le pareti blu cielo ricoperte di cupole luccicanti e la vista maestosa del Knieper dalla cima del campanile.

Il museo ai piani inferiori del campanile registra la storia del monastero e il destino subito da altri monumenti religiosi nell'era sovietica.

Visita guidata: Kiev: Cattedrale di Santa Sofia e Monastero di San Michele

6. Il monumento alla Patria

Il monumento della Patria, Kiev

Fonte: gioioso / shutterstock

Il monumento alla patria

Eretto nel 1981, il monumento della Patria è una gigantesca statua in acciaio di 62 metri che commemora la vittoria dell'Unione Sovietica sulla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale.

In un parco accanto al Knieper, questa figura simbolica di una donna è visibile da tutta Kiev.

Per darti un'idea delle dimensioni, il monumento è realizzato con singoli blocchi di acciaio, tenuti insieme con oltre 30 chilometri di saldatura.

La spada che la figura regge è lunga 16 metri e pesa solo nove tonnellate.

Sul braccio sinistro della figura è presente uno scudo recante le insegne dell'Unione Sovietica.

Il più alto dei due ponti di osservazione del monumento è nella parte superiore di questo scudo, anche se dovrai visitare un'imbracatura per visitare questo superiore.

7. Museo di storia dell'Ucraina nella seconda guerra mondiale

Museo di storia dell'Ucraina nella seconda guerra mondiale

Fonte: Vitaliy Tsyukalo / shutterstock

Museo Di Storia Dell'Ucraina Nella Seconda Guerra Mondiale

Il monumento della madrepatria è integrato in questo museo e il memoriale continua alla base.

Ammira le targhe di marmo per gli 11.600 soldati caduti e 200 operai della città, una "Fiamma della gloria" in una ciotola gigante circondata da hardware militare della guerra.

Cammina anche nel "Vicolo delle città degli eroi", dove sono ricordate le città sovietiche che offrivano una forte resistenza alla Germania nazista.

Il museo è anche gigantesco e racconta la storia della Seconda Guerra Mondiale dal punto di vista dell'Ucraina con oltre 300.000 oggetti.

Le mostre qui sono molto curate e le gallerie sono cariche di armi sia pesanti che leggere, così come mappe, uniformi e fotografie d'archivio.

8. Maidan Nezalezhnosti

Maidan Nezalezhnosti

Fonte: Review News / shutterstock

Maidan Nezalezhnosti

Per avere una mano sugli affari di attualità in Ucraina, devi fare ground zero, a Maidan Nezalezhnosti (Piazza Indipendenza). Questo è stato un centro per l'attivismo politico dal 1990 ed è il luogo in cui si sono verificate le proteste di Euromaidan nel 2013-14. C'è un memoriale contemporaneo ai "Celeste cento", persone che sono morte nelle proteste.

Sul versante più leggero, quando Kiev ha ospitato Eurovision nel 2017, la fan zone si trovava qui come per mostrare quanto è cambiato in pochi anni.

Mentre visiti la città, scatta una foto del Monumento all'Indipendenza del 2001, dell'Hotel Ucraina e del portico regale dell'Accademia Nazionale di Musica Ciajkovskij.

9. Khreshchatyk

Khreshchatyk

Fonte: Veronika Kovalenko / shutterstock

Khreshchatyk

Punto di ritrovo e lussuosa via dello shopping, Khreshchatyk lega la Maidan al resto di Kiev.

Questa via fu quasi cancellata durante la seconda guerra mondiale e fu ricostruita in stile neoclassico sovietico.

Una delle cose più belle di Khreshchatyk è che durante il fine settimana e nei giorni festivi il traffico stradale è proibito e la strada si riempie di famiglie e coppie che passeggiano e controllano i numerosi artisti di strada.

Tutti i principali rivenditori internazionali si trovano a Khreshchatyk e c'è una vasta scelta di bar, ristoranti e gelaterie, con terrazze all'aperto dove puoi sederti e guardare tutti mentre passano la giornata.

Cerca il sontuoso grande magazzino TSUM, un'istituzione di Kiev, nonché il centro congressi della casa ucraina e la vivace strada laterale di Kiev Passage.

10. Discesa di Andriyivskyy

Discesa di Andriyivskyy

Fonte: Maxal Tamor / shutterstock

Discesa di Andriyivskyy

La strada più famosa di Kiev scende lungo il forte pendio dalla Città Alta al quartiere Podil sul Dnepr.

Nella parte superiore, la chiesa di Sant'Andrea è in un opulento stile barocco e risale alla metà del XVIII secolo.

Puoi prendere una funicolare da Podil o salire lungo la strada di ciottoli se ti senti fresco.

L'architetto fu Francesco Bartolomeo Rastrelli, un italiano che si fece conoscere in Russia e nel Baltico, progettando il Palazzo d'Inverno a San Pietroburgo.

Da lì scendi attraverso un quartiere noto come il "Montmartre di Kiev", non solo per la ripida topografia ma anche per l'ambiente artistico e la suggestiva architettura del XIX secolo.

Ci sono molti caffè chic a cui rivolgersi e le bancarelle lungo la strada vendono quadri in estate.

La discesa di Andriyivskyy è anche il luogo delle celebrazioni del Kiev Day di fine maggio.

11. Podil

Podil, Kiev

Fonte: Leonid Andronov / shutterstock

Podil, Kiev

Il quartiere mercantile sul lungofiume di Kiev e l'ex centro città furono rasa al suolo da un incendio all'inizio del XIX secolo e ricostruiti su un sistema a griglia.

Per arrivarci, puoi prendere la funicolare dal Monastero dalle cupole dorate di San Michele, che ti farà cadere in un quartiere che è stato salvato da gravi danni durante la seconda guerra mondiale, quindi sembra solo come ha fatto più di un secolo fa.

Podil è una zona alla moda e culturale, che vanta l'università più prestigiosa dell'Ucraina e molti posti dove cenare.

Tra le grandi attrazioni ci sono la spaziosa Poshtova Ploscha (Piazza delle Poste) accanto alla funicolare e Kontraktova Ploscha (Piazza dei Cotratti), chiamata per la sala commerciale della Contracts House.

In questa piazza cercare la Fontana di Sansone del XVIII secolo, che comprende una scultura di Sansone che uccide il leone sotto una bella rotonda.

Incluso in: Tour a piedi dell'antica Kiev

12. Cattedrale di San Volodymyr

Cattedrale di San Volodymyr

Fonte: Kalamurzing / shutterstock

Cattedrale di San Volodymyr

Kiev ha molte chiese, monasteri e cattedrali ora gestite come musei, ma la Cattedrale di San Volodymyr è un luogo di culto funzionante dove è possibile osservare i servizi ortodossi orientali.

Questi si verificano due volte al giorno nei giorni feriali (08:00 e 17:00) e tre volte il sabato e la domenica (07:00, 10:00 e 17:00). Facile da individuare per la sua facciata gialla, St Volodymyr è la cattedrale madre del Patriarcato di Kiev della Chiesa ortodossa orientale ucraina.

L'architettura è neo-bizantina del XIX secolo e molti affreschi furono dipinti dal nazionalista romantico russo russo Viktor Vasnetsov.

Quando il monastero di San Michele dalle cupole dorate fu demolito negli anni '30, le reliquie di Santa Barbara furono trasferite qui, dove rimangono oggi.

13. Museo della microminiatura di Sykristy Mykola

Museo della microminiatura di Sykristy Mykola

All'interno del complesso Kiev Pechersk Lavra è presente un museo per l'artista Mykola Syadristy.

Tutte le opere di Syadristy si inseriscono in una singola stanza.

E questo perché sono minuscoli e richiedono microscopi per vederli.

Solo allora ti renderai conto di quanto siano complicati questi pezzi, come una scacchiera sulla testa di uno spillo, o il libro più piccolo del mondo a non più di 0,6 millimetri quadrati.

Il senso di immaginazione dell'artista si manifesta anche in opere microscopiche come un seme di papavero trasformato in un nido di uccello o una pulce che indossa un paio di scarpe dorate.

14. Museo Mikhail Bulgakov

Museo Mikhail Bulgakov

Fonte: lindasky76 / shutterstock

Museo Mikhail Bulgakov

Uno degli scrittori russi più acclamati del 20 ° secolo è nato e cresciuto a Kiev.

La sua bella casa di fine Ottocento su Andriyivskyy Descent è ora un museo sulla sua vita e sui suoi romanzi.

Ciò che rende la casa così avvincente è che ha ispirato la casa dei Turbini nel romanzo La Guardia Bianca e la commedia The Days of the Turbins che è seguita.

La casa è piena dei possedimenti di Bulgakov e dove sono state usate repliche sono state dipinte di bianco.

Alla fine di un tour sarai invitato a una tazza di tè o caffè in questo ambiente signorile.

15. Orto botanico nazionale di Hryshko

Orto botanico nazionale di Hryshko

Fonte: Pavlo Khomenskyi / shutterstock

Orto botanico nazionale di Hryshko

Appena a valle del monumento della Patria, questo ampio giardino botanico è gestito dall'Accademia Nazionale delle Scienze dell'Ucraina.

In tutto ci sono 13.000 varietà di alberi, arbusti e fiori da ogni parte del mondo.

I giardini sono incantevoli in quasi tutte le stagioni, ma se c'è un momento in cui devi semplicemente venire è la fine della primavera.

Questo è quando le centinaia di cespugli di lillà sul "Lilac Alley" sono in piena fioritura.

La primavera e l'inizio dell'estate portano un tripudio di colori poiché anche le peonie, la magnolia e le rose sono in fiore.

Dai un'occhiata alla serra per le specie esotiche e ci sono rettili nel terrario.

Porta una coperta da picnic e concediti il ​​tempo di guardare il Dnepr che si piega oltre le guglie del St.

Il monastero maschile di Michael Vydubytsky molto più in basso.

16. Museo dell'aviazione statale

Museo statale dell'aviazione, Kiev

Fonte: Elena_Suvorova / shutterstock

Museo dell'Aviazione statale

Situato all'interno del vecchio terminal dell'aeroporto di Zhulyany, il Museo dell'Aviazione statale si trova a pochi chilometri a sud-ovest del centro città.

Chiunque abbia un occhio per gli aerei o hardware sovietico sarà in paradiso qui.

Il museo è stato aperto nel 2003 in occasione del 100 ° anniversario del primo volo con equipaggio.

È il secondo museo più grande del suo genere negli ex paesi sovietici e ha una flotta di aerei in crescita, che contava oltre 70 all'ultimo conteggio.

Puoi ispezionare Ilyushin, Antonovs, Sukhois, Tupolevs, Yakovlevs e, naturalmente, aerei prodotti dal leggendario Mikoyan-Gurevich Design Bureau (MiGs). Le dimensioni di alcuni elicotteri potrebbero sorprenderti di sorpresa, come il Mi-24, che è sia un cannone che un trasporto per otto passeggeri.

Tour disponibile: Kiev: Museo dell'aviazione di 3 ore

17. Paesaggio Alley

Vicolo del paesaggio, Kiev

Fonte: lindasky76 / shutterstock

Vicolo del paesaggio

Sul lato sud della discesa Andriyivskyy, appena fuori Velyka Zhytomyrska Street c'è uno spazio verde che è stato trasformato in un paese delle meraviglie da dozzine di opere d'arte pubblica.

Se c'è una cosa che tutte le opere d'arte hanno in comune è che sono capricciose, spensierate e adorate dai bambini.

Alcuni dei personaggi che incontrerai sono un millepiedi di gatto di 30 metri, una fontana di elefante felice e panchine a forma di corvo, gatto e coniglio, tutti ricoperti di tessere di mosaico.

E in questa posizione collinare puoi crogiolarti in viste fotogeniche su Podil, il fiume Dnepr e Zamkova Hora (Castle Hill).

18. Museo di una strada

One Street Museum, Kiev

Fonte: ispirato da Maps / shutterstock

Museo di una strada

È difficile non rimanere incantati da Andriyivskyy Descent e da tutte le storie associate a questa famosa strada.

Se hai sete di maggiori informazioni c'è un museo in fondo.

Il museo è stato progettato in modo intelligente per ricreare l'atmosfera della strada all'alba del 20 ° secolo.

Ci sono più di 7000 mostre nelle vetrine, ed è una folle miscellanea di manufatti, da cartoline vintage a schizzi, edizioni antiche di Bulgakov, fotografie, costumi, stoviglie, ritagli di giornali e macchine da scrivere antiche.

Ci sono approfondimenti sulle persone degne di nota che hanno vissuto per strada, sulla storia della chiesa di Sant'Andrea e sul castello costruito da Riccardo Cuor di Leone che un tempo incoronava la collina.

19. Golden Gate

Golden Gate, Kiev

Fonte: Nickolay Vinokurov / shutterstock

cancello dorato

Nel Medioevo Kiev era la capitale del Kievan Rus ", una federazione di stati slavi che si estendeva dal Mar Nero al Baltico.

A quel tempo c'era un'enorme porta all'ingresso meridionale della città, ma fu abbattuta nel 13 ° secolo e rimase in rovina fino agli anni '80.

Nel 1982, in occasione del 1500 ° anniversario di Kiev, la porta fu ricostruita, anche se nessuno poteva concordare esattamente come appariva nel suo periodo di massimo splendore dell'XI secolo.

Quindi, anche se il design è aperto alla discussione, il cancello è una struttura impressionante con quattro livelli di merli sopra il portale principale ed estensioni in legno su ciascun lato.

Nel giardino circostante c'è un monumento a Yaroslav il Saggio, una versione in bronzo ingrandita di una scultura di Ivan Kavaleridze.

20. Teatro dell'Opera Nazionale

Teatro dell'Opera Nazionale, Kiev

Fonte: Kartashova Viktoria / shutterstock

Teatro dell'Opera Nazionale

Non capita spesso di poter visitare una capitale e decidere per un capriccio guardare Madame Butterfly, Rigoletto o Romeo e Giulietta di Prokofiev.

Ma è esattamente quello che puoi fare al National Opera House, e rispetto al resto dell'Europa i biglietti costano quasi nulla.

Un posto nelle bancarelle costerà circa 500 grivna, € 18, ed è ancora meno nel balcone.

Anche l'edificio è magnifico, costruito in stile accademico alla fine del XX secolo dopo l'incendio del suo predecessore.

Se alloggi in un hotel, puoi chiedere al tuo concierge di prenotare i biglietti se c'è più di un giorno di preavviso, oppure puoi andare al botteghino il giorno stesso.

21. Monastero di San Cirillo

Monastero di San Cirillo, Kiev

Fonte: Vladyslav Kyselov / shutterstock

Il monastero di San Cirillo

Se vuoi visitare una delle chiese squisite di Kiev senza essere spinto dai turisti, questo bellissimo monumento deve essere nella tua lista.

St Cyril's è un po 'distante dal centro della città e richiede una corsa in metropolitana e filobus.

Ma ciò che ti saluta alla fine del viaggio è un monastero e una chiesa che rievocano il Kievan Rus ". La facciata barocca ucraina della chiesa è del XVIII secolo e nasconde un interno del XII secolo, l'unico a Kiev che non ha richiesto importanti interventi.

I numerosi affreschi originali sono luminosi e nitidi dopo un restauro negli anni '70.

Salite le scale per vedere da vicino l'immagine della Trasfigurazione sul soffitto.

22. Babi Yar

Babi Yar, Kiev

Fonte: Felix Lipov / shutterstock

Babi Yar

Mentre sei nella periferia nord-occidentale puoi scoprire forse il periodo più buio della storia di Kiev.

Una breve passeggiata da Babi Yar di San Cirillo è un burrone in cui avvenne un omicidio di massa il 29-30 settembre 1941. In due giorni 33.771 ebrei furono assassinati dalle SS, il più grande omicidio di massa effettuato durante la campagna contro l'Unione Sovietica.

E durante il resto della guerra furono uccisi fino a 150.000 ebrei, romani, malati di mente, prigionieri di guerra sovietici e nazionalisti ucraini.

Il sito è ora un parco commemorativo, che ospita monumenti separati per i vari gruppi di vittime: ebrei, bambini, romani e chierici.

Tour disponibile: Kiev: Babiy Yar Memorial & Museum Seconda Guerra Mondiale

23. Taras Shevchenko Park

Parco Taras Shevchenko

Fonte: Kvitka Fabian / shutterstock

Parco Taras Shevchenko

Qualcosa che merita di essere ripetuto è quanto sia verde il centro di Kiev: puoi interi quartieri della città senza lasciare la copertura degli alberi.

Uno dei parchi più belli è il Taras Shevchenko Park, di fronte all'Università Nazionale Taras Shevchenko e un ritrovo popolare per gli studenti.

Ma non sono gli unici che si incontrano qui, poiché i cittadini più anziani si riuniscono per giochi di scacchi chiassosi che possono essere molto accesi.

I più piccoli possono fare passeggiate a cavallo e puoi anche vedere la statua di Taras Shevchenko circondata da aiuole.

Questo scrittore e polimero del XIX secolo ha avuto un'enorme influenza sulla cultura ucraina e ha contribuito a modellare la moderna lingua ucraina.

24. Casa con chimere

Casa con Chimere, Kiev

Fonte: Golitsynsky / shutterstock

Casa Con Chimere

Di fronte al Residence's President in Bankova Street c'è l'apice dell'architettura Art Nouveau a Kiev.

La casa con le chimere risale al 1901-02 ed è stata progettata dall'architetto polacco-ucraino Władysław Horodecki come sua dimora personale.

Horodecki era un appassionato cacciatore, il che spiega le molte creature sulla facciata, sia mitiche che reali, come delfini, cervi, elefanti, rane, rinoceronti e sirene.

Oggi l'edificio è di proprietà del governo e riservato ai ricevimenti ufficiali.

L'accesso è limitato sulla strada e in questi tempi di tensione non puoi semplicemente mostrarti per vedere l'interno.

Ma se compili un modulo online con largo anticipo ci sono tour nei fine settimana, dove la bizzarra decorazione di Horodecki include un lampadario con pesce gatto strangolato da fiori di loto.

25. Mercato Besarabsky

Mercato Besarabsky, Kiev

Fonte: Kemal Mardin / shutterstock

Mercato di Besarabsky

All'estremità meridionale di Khreshchatyk, un paio di strade di fronte a Taras Shevchenko, si trova il mercato storico di Kiev.

Anche ricoperto di pubblicità, il mercato coperto degli inizi del XX secolo è imponente, ed è opera dell'architetto polacco Henryk Julian Gay.

Fare shopping qui può essere intimidatorio poiché le bancarelle sono gestite da feroce babushki.

Inoltre, nessuno dei prodotti è etichettato con i prezzi, poiché la contrattazione è il modo in cui le persone fanno affari.

Quindi, se vuoi fare shopping, potresti aver bisogno di un amico ucraino con te.

Altrimenti, vieni a fare un'istantanea della vita quotidiana e prendi qualcosa da uno dei bar e dei caffè ai margini del mercato.