25 incredibili gemme nascoste alle Hawaii

L'ultimo stato a far parte degli Stati Uniti d'America, le Hawaii, fu ammesso nell'Unione nell'agosto del 1959. Fu rimandato alla posta dall'Alaska, che si unì nel gennaio dello stesso anno, con lo stato precedente (Arizona) aderito quasi 50 anni prima.

Unico stato costituito interamente da isole, le Hawaii si estendono nell'angolo nord-est della Polinesia, quasi nel cuore dell'oceano Pacifico settentrionale.

L'arcipelago vulcanico è composto da centinaia di isole e isolotti, sia grandi che piccoli; sei isole principali sono accessibili al turismo. Sapevi che le isole sono le vette delle montagne sottomarine, che fanno parte della più grande catena montuosa del pianeta?

Lo stato è noto per i suoi splendidi paesaggi, paesaggi affascinanti, cultura unica, abbondanti attività all'aperto e stile di vita rilassato. È un posto che offre davvero tutto per quasi ogni tipo di viaggiatore.

La cultura locale è influenzata dalle tradizioni e dalle importazioni polinesiane dall'Asia e dal Nord America. La cucina riflette le diverse culture che hanno avuto un'influenza sulle isole, con una fusione di piatti autoctoni ed elementi provenienti da altre parti della Polinesia, dagli Stati Uniti, dal Giappone, dalla Cina, dalla Corea, dal filippino, dal Portogallo e altri.

Unico stato americano a produrre caffè, le Hawaii sono anche responsabili di circa un terzo degli ananas coltivati ​​commercialmente nel mondo. Inoltre, le Hawaii sono il più grande produttore di noci di macadamia. Lo stato ha l'unico palazzo reale della nazione, il più grande generatore eolico, il più grande telescopio, il più grande vulcano dormiente del mondo e il vulcano più attivo del pianeta, e alcuni dei più famosi punti di immersione subacquea in tutto il mondo.

Mentre alcune delle gloriose spiagge delle Hawaii, città vibranti, vulcani e lussureggianti foreste pluviali attirano molti visitatori e a volte possono sentirsi incredibilmente affollate, ci sono ancora molti posti dove è possibile uscire dai sentieri battuti e trovare alcuni tesori appartati.

Ecco alcune delle migliori gemme nascoste alle Hawaii.

1. Foresta di bambù, Maui

Foresta di bambù, Maui

Fonte: Realest Nature / shutterstock

Foresta di bambù, Maui

Un luogo incantevole che sembra provenire da un regno fiabesco, la splendida foresta di bambù di Maui si trova lungo il suggestivo Pipiwai Trail nel Parco Nazionale di Haleakala. Per raggiungere un chilometro e mezzo per raggiungere, molti visitatori non vogliono fare lo sforzo. Quelli che mettono le gambe, tuttavia, saranno ricompensati da scene meravigliose.

Il sole luccica attraverso i gambi torreggianti, gli alberi densi che forniscono molta ombra e atmosfera. Il bambù ondeggia dolcemente nella brezza e la foresta si allunga per circa mezzo miglio. Gli uccelli cinguettano tutt'intorno e gli insetti tintinnano e ronzano.

Ci sono anche molte caratteristiche adorabili lungo il tragitto verso la pittoresca foresta, tra cui una splendida cascata. Il nuoto non è raccomandato qui, né in cima alle cascate o nella piscina in basso, per motivi di sicurezza. È una scena favolosa che si gode al meglio solo con gli occhi.

Non dimenticare di indossare scarpe chiuse robuste e schiaffeggiare un sacco di repellente per insetti. Porta con te molta acqua durante la passeggiata.

2. Kawela Bay, Oahu

Kawela Bay, Oahu

Fonte: James Cross Photography USA / shutterstock

Kawela Bay, Oahu

Una bella spiaggia appartata e protetta, Kawela Bay si trova vicino alla punta settentrionale dell'isola di Oahu. Una barriera corallina impedisce alle grandi onde di raggiungere la costa sabbiosa ed è un posto fantastico per sentirsi un tutt'uno con la natura e godersi un tratto di sabbia più tranquillo lontano dalle folle di turisti.

Nonostante i piani proposti in passato per costruire qui, l'area rimane beatamente non sviluppata, protetta dal North Shore Community Land Trust secondo i desideri della gente del posto. Ciò significa che qui troverai poche strutture: un piccolo compromesso per poter godere di una piccola fetta di paradiso in solitudine relativa.

Alberi di banyan insoliti aggiungono un'aria di mistero all'area.

Nuota e tuffati nelle acque calme e limpide, fai un giro in paddle boarding, kayak vicino alla riva, prendi il sole e goditi un picnic in un ambiente incontaminato.

Se hai un senso di déjà vu qui non essere troppo allarmato; la bellissima spiaggia è apparsa in diversi film, in particolare Pirati dei Caraibi e The Hunger Games.

3. Kalalau Trail, Kauai

Kalalau Trail, Kauai

Fonte: IndustryAndTravel / shutterstock

Kalalau Trail, Kauai

Robusto, impegnativo, remoto ed eccezionalmente bello, il Kalalau Trail lungo 11 miglia conduce lungo la splendida costa di Na Pali sull'isola di Kauai, nelle Hawaii. Alcune parti del percorso sono accessibili solo con un'autorizzazione e si consiglia di esplorare con una guida locale.

Il campeggio è consentito solo in due posti e i campeggi sono essenziali con servizi igienici per il compostaggio, senza acqua potabile e senza posti a sedere.

Il sentiero conduce attraverso cinque valli incontaminate, ognuna altrettanto attraente ma diversa. Le verdi colline simili a velluto hanno un aspetto morbido che sembra in qualche modo in contrasto con le loro forti pendenze verso le onde sottostanti. Cammina attraverso imponenti scogliere per alcune delle viste più incredibili sull'oceano.

Ci sono diverse cascate sublimi e splendide spiagge lungo il sentiero emozionante, tra cui la relativamente isolata Kalalau Beach, che è anche stuzzicantemente conosciuta come Secret Beach. Mentre il sentiero ti metterà sicuramente alla prova fisicamente ed emotivamente, ci sono molti posti dove sederti per un po 'in contemplazione tranquilla, semplicemente comunicando con la natura, riprendendo fiato e meravigliandoti della bellezza della natura.

4. Pagoda di Sanju, Oahu

Pagoda di Sanju, Oahu

Fonte: Dmitrii Sakharov / shutterstock

Pagoda di Sanju, Oahu

Situato all'interno del Honolulu Memorial Park sull'isola di Oahu, il tempio impennato è una grande replica di un luogo di culto in Giappone, il riverito tempio Minami Hoke-ji di Nara. In piedi a 119 piedi di altezza, la gigantesca pagoda è uno spettacolo da vedere. Nonostante la sua grande statura, è relativamente poco visitato.

Una vetrina per i raffinati design giapponesi, la pagoda a tre livelli è stata costruita con cemento, piuttosto che con il legno tradizionale. È nell'elenco del registro nazionale dei luoghi storici.

Spesso detto di essere tra i templi più alti degli Stati Uniti, se non uno dei templi più alti in tutto il mondo, l'imponente edificio risale al 1966. Nonostante la sua età abbastanza giovane, il tempio purtroppo cadde in uno stato di rovina e rovina quando il il parco ha dovuto affrontare difficoltà finanziarie. Senza soldi per mantenere e preservare la pagoda, divenne pericolosa. Ora è chiuso al pubblico, anche se le persone possono ancora godere della magnifica struttura dall'esterno.

5. Raëlian UFO Peace Park, Big Island

Raëlian UFO Peace Park, Big Island

Strano, insolito e nascosto in bella vista accanto a un'autostrada, il Raëlian UFO Peace Park potrebbe farti mettere in discussione tutto ciò che pensavi di sapere sulla vita. Oppure, potrebbe farti meravigliare dei personaggi che hanno inventato il Raëlianismo.

Il raëlianismo è una religione alternativa (alcuni potrebbero sostenere il culto) che nacque negli anni '70. Fondato da un uomo di nome Claude Vorilhon, a volte indicato come Raël, il sistema di credenze segue l'idea che la vita terrena provenga da una specie aliena, nota come Elohim. Piuttosto controverso, gli aderenti credono che i profeti delle principali religioni del mondo facessero tutti parte degli Elohim, apparendo attraverso i secoli come umani per raggiungere la popolazione in generale.

Il gruppo prevede di costruire un'ambasciata galattica sulla Big Island delle Hawaii, a seguito di rifiuti da parte di Israele. Per ora, tuttavia, tutto ciò che esiste è un modello dell'ambasciata proposta, presumibilmente pronto ad accogliere altre specie dallo spazio esterno alla Terra. Diverse statue curiose circondano il modello.

Mentre le insolite strutture possono attirare la fugace attenzione delle persone che passano, molti turisti occasionali non saprebbero cosa rappresentasse il sito senza ulteriori ispezioni.

6. Keahiakawelo, Lanai

Keahiakawelo, Lanai

Fonte: Lynn Yeh / shutterstock

Keahiakawelo, Lanai

Conosciuto anche come il Giardino degli dei, Keahiakawelo è una serie di formazioni rocciose naturali sull'isola di Lanai. Non preoccuparti di aver fatto una svolta sbagliata se cerchi questo luogo magico; la strada che porta qui è piena di dossi e buche. Sembra quasi che tu stia andando in mezzo al nulla!

Il terreno altrimenti desolato è reso stranamente attraente dalla presenza delle formazioni. La secca terra rossastra è disseminata di massi di ogni forma e dimensione, e potresti scoprire che i visitatori precedenti hanno sistemato le pietre in piccole torri o per creare disegni. Le leggende dicono, tuttavia, che scherzare con le pietre attirerà l'ira degli antichi dei – non dire che non sei stato avvertito!

Le storie dicono che due saggi delle isole di Molokai e Lanai furono messi l'uno contro l'altro per vedere quale potesse tenere acceso il fuoco per un tempo più lungo. Si dice che questo paesaggio ultraterreno su Lanai sia il risultato degli sforzi del saggio locale per vincere la sfida.

7. Harold L. Lyon Arboretum, Oahu

Harold L. Lyon Arboretum, Oahu

Fonte: Phillip B. Espinasse / shutterstock

Harold L. Lyon Arboretum, Oahu

Chiamato in onore di un ex direttore dell'Associazione delle piantatrici di zucchero delle Hawaii, un uomo specializzato anche nello studio delle malattie nelle piante, l'Arboreto di Harold L. Lyon vede pochi visitatori. La maggior parte delle persone che visitano la zona hanno in mente solo le vicine Cascate Manoa e non trovano il tempo di visitare anche questo lussureggiante e fertile giardino.

Educativo, attraente e informativo, il sito ospita 12 giardini ben organizzati. Contiene un vasto assortimento di flora tropicale, ci sono anche diversi sentieri da esplorare, che si estendono per un totale di sette miglia. Uno dei sentieri principali comprende le tranquille cascate di Aihualama, offrendo una straordinaria opportunità di vedere il lavoro manuale di Madre Natura in tutto il suo splendore e senza essere circondato da molte altre persone.

Tra le piante puoi vedere diverse specie rare e in via di estinzione originarie delle Hawaii. È un'ottima destinazione per le persone interessate alla botanica e che vogliono allontanarsi dal sentiero turistico ben calpestato per alcune ore.

8. Glass Beach, Kauai

Glass Beach, Kauai

Fonte: Felix Nendzig / shutterstock

Glass Beach, Kauai

Situata in una zona in gran parte industriale di Eleele sull'isola di Kauai, questa potrebbe non essere la prima direzione in cui le persone si dirigono quando si godono una vacanza alle Hawaii. Vale comunque la pena fare una deviazione per l'insolita Glass Beach.

Certo, non è il tipo di spiaggia in cui puoi stendere l'asciugamano e prendere il sole, e probabilmente non vorrai andare a piedi nudi, ma presenta qualcosa di straordinario. Inoltre, non sarà il tratto costiero più bello su cui tu abbia mai applaudito, ma c'è qualcosa di visivamente accattivante, tuttavia, su pezzi lisci e arrotondati di vetro multicolore sparsi sulle rocce di basalto.

Anni e anni hanno portato all'accumulo di vetro lasciato indietro e gettato via, lavato qui dall'oceano. Bottiglie e altri vetri si sono rotti e frantumati, i bordi frastagliati resi lisci dalle potenti forze della natura. Il flusso e riflusso delle onde ha rimosso molti dei bordi taglienti e lasciato dietro pezzi di ciottoli lucidi abbastanza innocui. Fai comunque attenzione agli strani spigoli vivi, solo per essere al sicuro.

9. Kaumana Lava Tubes, Big Island

Kaumana Lava Tubes, Big Island

Fonte: orxy / shutterstock

Kaumana Lava Tubes, Big Island

Situato sulla Big Island, vicino a Hilo, l'interessante Kaumana Lava Tubes è un sito relativamente sconosciuto. Dirigiti nei tunnel intriganti per ammirare il lavoro manuale della natura e allontanarti dal secchio di turisti che si possono trovare in altre parti dell'isola.

Più autentici e grezzi di altri tubi di lava ora più commercializzati sulla Big Island, i tubi di lava Kaumana corrono sotto il terreno, creati dal flusso potente di lava calda dalle eruzioni vulcaniche. Ecco la scienza dietro di essa: la lava calda continua a fluire sotto uno strato superiore di lava solidificato, alla fine scorre lontano e lascia un tubo rigido dietro. Se parte del tetto crolla, il tubo può quindi essere inserito ed esplorato, come nel caso di Kaumana.

Non ci sono guardie o guide qui, nel senso che a. puoi esplorare ogni volta che vuoi senza interferenze, ma b. di essere completamente responsabile della propria sicurezza personale. Dovrai portare una torcia se vuoi avventurarti in profondità nelle caverne. Le rocce possono essere frastagliate e scivolose; stai attento!

10. Coco Palms Resort, Kauai

Coco Palms Resort, Kauai

Seduta ai piedi del monte Nounou, noto anche come il gigante addormentato, la piccola città di Kapaa è ben organizzata per accogliere visitatori, con hotel, ristoranti e negozi in abbondanza. Ha un altro residuo dormiente (o probabilmente più precisamente, morto), però: un resort in rovina e in disuso che è davvero precipitato dai suoi giorni di splendore.

Coco Palms Resort è stato, infatti, il primo resort ad aprire sull'isola. Si aprì negli anni '50 con molto successo, attirando nomi noti come Elvis Presley e Frank Sinatra. Il lussuoso e costoso resort era un bel parco giochi per i ricchi e famosi. La festa fu interrotta bruscamente, tuttavia, nel 1992, quando un uragano devastante attraversò la zona.

L'uragano Iniki era una forza crudele da non sottovalutare, risparmiando poco sul suo cammino. Le compagnie assicurative hanno dovuto presentare istanza di fallimento, l'economia locale è stata frantumata e l'isola è stata quasi distrutta.

Anche quando le cicatrici finanziarie, fisiche ed emotive iniziarono a guarire, il Coco Palms Resort non si riprese mai più. Lasciato non riparato, le sue condizioni sono andate di male in peggio. Mentre sono in corso i piani per demolire il guscio, le controversie sulla proprietà fondiaria hanno mantenuto il resort ancora in piedi abbandonato.

11. Hawaii Volcano Treehouse Rental, Big Island

Affitto casa sull'albero Volcano Hawaii, Big Island

Fonte: Joshua Rainey Photography / shutterstock

Affitto casa sull'albero Volcano Hawaii, Big Island

Un altro alloggio alle Hawaii, ma ancora pienamente funzionale e accattivante, il noleggio di case vulcaniche alle Hawaii si trova vicino al Parco Nazionale dei Vulcani delle Hawaii sull'isola delle Hawaii (spesso indicato come la Big Island per evitare qualsiasi confusione tra l'isola e lo stato ).

Un'occasione per tornare davvero alla natura e trascorrere una notte, o più, in un alloggio nuovo, le case sugli alberi nascoste delizieranno sicuramente grandi e piccini.

Rustiche, incantevoli ed ecologiche, le abitazioni in legno sono arroccate tra gli alberi, i rami si rannicchiano vicino alle strutture e le viste favolose fuori da ogni finestra. Ideale per un interludio romantico, un avventuroso soggiorno da solista, una vacanza in famiglia di cui parlare o come un rifugio da godersi con i tuoi migliori amici, le case sugli alberi fanno appello a molti.

Immerse nella foresta pluviale e costruite su numerosi alberi robusti, le case sugli alberi sono 20 piedi sopra il suolo. Forse dai loro una mancanza se soffri di vertigini! Quelli con una testa fresca per le altezze possono avventurarsi fuori dalla loro dimora alta e camminare lungo lo skywalk del baldacchino per viste ancora più grandi della natura.

Ogni casa sull'albero dispone di bagno privato, mobili in legno, letti confortevoli, ampio spazio di archiviazione e aree salotto separate. Ognuno è anche sicuro di ispirare un senso di stupore e meraviglia.

12. Niihau, Niihau

Niihau, Niihau

Fonte: CHRIS STEFFENS / shutterstock

Niihau, Niihau

L'isola privata di Niihau copre quasi 70 miglia quadrate ed è la settima isola abitata più grande dell'arcipelago. Le stime per i dati sulla popolazione locale divergono notevolmente, con alcuni rapporti che affermano che ben 300 persone chiamano la casa dell'isola, con stime più basse intorno ai 30-40. Non importa davvero quante persone vivano lì, però, non sarai in grado di interagire con loro.

Sede di una scuola, di una chiesa e di case private senza affitto, sull'isola non c'è elettricità se non l'energia solare e l'acqua corrente; l'approvvigionamento idrico locale proviene da bacini di pioggia. Quando l'acqua fa paura, i locali devono spostarsi su un'altra isola fino a quando non piove di nuovo. La spesa arriva su una chiatta normale e la carne è gratuita per i locali.

Inutile dire che non c'è Wi-Fi e la ricezione TV è scarsa. Qualcosa come una terra che il tempo ha dimenticato, l'isola lavora duramente per preservare antiche usanze, tradizioni e stili di vita hawaiani.

Acquistata nel 1864, prima che il gruppo di isole diventasse parte degli Stati Uniti, l'isola è ora di proprietà della famiglia Robinson. Coloro che hanno familiarità con il famoso romanzo di Daniel Defoe, Robinson Crusoe, o la famiglia svizzera Robinson di Johann David Wys, potrebbero vedere il nome piuttosto appropriato.

Spesso indicato come Isola Proibita, gli estranei non sono ammessi sull'isola salvo circostanze particolari. Ciò rende l'isola di Niihau una vera gemma nascosta e probabilmente rimarrà tale per il prossimo futuro. I turisti curiosi possono ottenere una vista a volo d'uccello dell'isola con un tour in elicottero.

In alternativa, coloro che sono davvero alla disperata ricerca di mettere piede su questa affascinante isola possono unirsi a un tour in spiaggia oa una spedizione di caccia sull'isola. Tuttavia, non ci sono ancora visite alla comunità.

13. Kukaniloko Birthing Stones, Oahu

Kukaniloko Birthing Stones, Oahu

Fonte: Leigh Anne Meeks / shutterstock

Kukaniloko Birthing Stones, Oahu

Vicino a Wahiawa, nell'isola hawaiana di Oahu, è facile guidare semplicemente oltre le pietre da parto Kukaniloko senza conoscere il significato e l'eredità del sito.

Potrebbe sembrare solo una disposizione piuttosto casuale delle pietre, forse lì per caso e come la natura ha voluto o forse spostato lì dal design umano. Indipendentemente dal fatto che visualizzi il sito, prenditi un momento per fermarti, esplorare e scoprire di più sulle sue storie.

Le Pietre del parto di Kukaniloko rappresentano le nascite reali avvenute e potenti battaglie. Gli aborigeni pensavano che il sito fosse il luogo in cui le forze naturali dell'isola erano al massimo delle forze. Ogni volta che doveva nascere un capo, la donna incinta veniva spedita in questo luogo per partorire sotto lo sguardo intenso di molti potenti capi. Il bambino sarebbe quindi portato via, gli sarebbe stato permesso di rivedere sua madre solo quando era adulto.

Un luogo sacro per gli isolani, si pensa anche che il sito possa avere avuto una funzione astronomica oltre che rituale.

14. Dunes, Kauai

Dune, Kauai

Fonte: Gray Photo Online / shutterstock

Dune, Kauai

Vicino a Koloa, nascosto tra le scogliere, si trova un paesaggio preistorico, completo di insolite dune di sabbia di pietra. Sì, hai letto bene: dune di sabbia che sono di pietra.

Ma sono sabbia o pietra, potresti chiederti. La risposta è che le dune erano un tempo composte di sabbia, ma per un periodo di molti anni hanno attraversato un processo noto come litificazione. Per semplificare le cose, ciò significa essenzialmente che la sabbia si è compattata sotto pressione, ha perso la sua porosità e si è trasformata in pietra.

Le dune un tempo di sabbia e ora di pietra hanno mantenuto una vibrante ombra sabbiosa, offrendo un meraviglioso contrasto visivo contro il blu del mare. I paesaggi sembrano sicuramente antichi e fuori dal mondo.

Una passeggiata abbastanza facile conduce all'area, tracciando le parti superiori delle clip. L'unità, tuttavia, è una questione diversa: si consiglia un robusto 4WD.

15. Waimanu Valley, Big Island

Waimanu Valley, Big Island

Fonte: Mavrick / shutterstock

Waimanu Valley, Big Island

La splendida valle di Waimanu è la più grande valle lungo la costa di Hamakua. Mentre il viaggio per raggiungere la valle può essere difficile, la ricompensa è ricca. Panorami mozzafiato e un vero senso di realizzazione sono lì per coloro che completano il viaggio di nove miglia. Forse ora puoi capire perché questa straordinaria attrazione naturale rimane una gemma nascosta!

Segui il ripido sentiero Muliwai attraverso la graziosa valle Waipiʻo, proseguendo attraverso una serie di pittoreschi ruscelli e cascate. Il percorso sale e scende molto e può diventare piuttosto scorrevole; i bastoncini da trekking potrebbero diventare il tuo migliore amico. Tieni presente che dovrai anche portare con te tutto ciò di cui avrai bisogno e non dimenticare di prenotare in anticipo la tua piazzola.

La gloriosa valle nascosta promette riposo, relax e ringiovanimento per la mente, il corpo e l'anima. Le spiagge di sabbia nera sono perfette per interminabili giorni di crogiolarsi sotto i raggi rilassanti del sole e le acque cristalline (e fredde) ti faranno sicuramente tentare una nuotata. Con l'acqua da un lato e una valle verdeggiante dall'altro, i panorami non arrivano molto meglio di così.

Ci sono diverse cascate nelle vicinanze se hai voglia di fare un po 'più di trekking.

16. Makauwahi Cave, Kauai

Grotta di Makauwahi, Kauai

Fonte: Jarek G / shutterstock

Grotta di Makauwahi, Kauai

Combinando archeologia, natura e storia, la caverna Makauwahi, molto poco visitata, è una delle più grandi grotte dell'isola di Kauai. Pieno di affascinanti fossili, offre anche una sbirciatina affascinante nel passato.

Qualcosa come un antico diario, gli strati della caverna raccontano il passato della zona in modo piuttosto vivido. Una duna di sabbia fossilizzata scava verso l'interno creando una dolina che ora può essere esplorata per un gigantesco salto indietro nel tempo. Lasciati stupire dai fossili di animali e dai resti fossilizzati di piante che sono state trovate sulla terra molto prima dell'arrivo degli esseri umani. È un posto favoloso per chiunque sia interessato alla geologia.

Non essere turbato dall'ingresso stretto e che induce la claustrofobia della caverna; si apre rapidamente in un ampio spazio cavernoso. Esplora il contenuto del tuo cuore e poi fai una visita al santuario delle tartarughe e crea nuovi amici amniotici. Assicurati di ammirare anche la spiaggia di Mahaulepu prima della tua vita; era un sito di riprese per Pirati dei Caraibi.

17. Stagno di Ching, Maui

Stagno di Ching, Maui

Fonte: vagabond54 / shutterstock

Stagno di Ching, Maui

Conosciuto anche come Blue Sapphire Pools, lo stagno di Ching non può essere visto dalla strada. Ciò significa che è probabile che coloro che non conoscono già il sito vadano oltre e rimangano ignari della bellezza vicina. È, tuttavia, un luogo popolare tra i locali: quando lo vedi da solo capirai immediatamente perché. Il sito può diventare abbastanza affollato durante il fine settimana, ma visitarlo durante la settimana e dovrebbe essere abbastanza tranquillo.

Il torrente Palauhulu si snoda attraverso le rocce, attraversato da un ponte. Guarda sotto il ponte e vedrai alcune delle piscine più affascinanti del profondo blu zaffiro; così belle sono le piscine che potresti aver bisogno di sbattere le palpebre e guardare due volte per assicurarti di immaginare le cose!

Ci sono due sentieri che portano alle piscine. Uno è molto più impegnativo dell'altro e non è davvero raccomandato. Cerca un grande albero circa 50 piedi circa oltre il ponte: il sentiero qui è il migliore da seguire.

È facile immaginare fate, ninfe e altri esseri mitologici amanti dell'acqua che fanno la loro dimora qui. Entra nelle acque da solo e potresti semplicemente avere un'esperienza eterea. Fai attenzione, però, poiché l'acqua scorre ingannevolmente veloce ed è facile perdere l'equilibrio e lasciarti trasportare per una certa distanza.

Ci sono rocce nell'acqua e non è un'area adatta alle immersioni. Anche se potresti vedere altri immergersi in acqua dagli alti punti circostanti, è davvero meglio astenersi dal farlo. Perché rischiare di rovinare il resto della tua vacanza per un brivido veloce?

18. Deserto del Kau, Big Island

Deserto di Kau, Big Island

Espansivo, piuttosto lunare, insolito e asciutto: queste sono solo alcune parole che potrebbero essere usate per descrivere il Deserto del Kau sulla Big Island delle Hawaii. L'area poco visitata ha sabbia, cenere vulcanica e ghiaia sotto i piedi, oltre a rocce e lava solidificata. Qui può sopravvivere pochissima fauna selvatica e i paesaggi desolati sono quasi completamente privi di qualsiasi vita vegetale verde.

Non sono solo le condizioni asciutte e il terreno accidentato che impedisce a qualsiasi cosa di prosperare qui; la pioggia che cade è generalmente troppo acida per essere benefica per la vita. L'anidride solforosa viene rilasciata dalle prese d'aria vulcaniche, mescolandosi con goccioline d'acqua nell'aria e causando così la tossicità della pioggia.

Piuttosto come un posto che il mondo ha dimenticato, i panorami insoliti sono davvero sorprendenti, in un modo aspro, crudo e drammatico. Tieni presente che qui fa molto caldo: prendi molta acqua, schiaffi della crema solare, indossa abiti larghi e indossa un berretto.

Appassionati escursionisti e escursionisti, in particolare quelli che amano vedere posti un po 'diversi, adoreranno sicuramente questo posto. Si noti che i sentieri possono essere chiusi quando i vulcani sono un po 'troppo attivi per il massimo comfort. Nessuno vuole sporcarsi dei gas nocivi che esplodono nell'atmosfera!

19. The Vintage Cave Club, Oahu

The Vintage Cave Club, Oahu

Elegante, elegante, esclusivo, lussuoso e con un prezzo adeguato per riflettere la qualità, The Vintage Cave Club è uno dei ristoranti più eleganti (e costosi) di Oahu, se non dell'intera Hawaii. Pur non essendo una gemma segreta in quanto tale, potrebbe essere classificata come piuttosto nascosta grazie agli enormi costi che tengono lontane molte persone.

Se hai un imprevisto inaspettato o hai voglia di schizzare i soldi, The Vintage Cave Club promette un'esperienza come nessun altro.

Le pareti di mattoni spogli del ristorante scarsamente illuminato sono adornate con opere d'arte di livello mondiale di pittori famosi come Picasso, Zhou Ling, Anton Molnar e Leonard Tsuguharu Foujita. Squisite vetrerie e ceramiche aggiungono aria di grandiosità e raffinatezza.

La cantina è ricca di molti vini pregiati, con qualcosa per soddisfare ogni palato e preferenza. Ci sono anche diversi whisky vintage, cognac, grappe e altro ancora. Quando si tratta del tuo vero pasto, la gastronomia fusion giapponese-francese creerà sicuramente una sensazione di gusto esplosivo in bocca. Lo chef creativo utilizza prodotti freschi e locali per produrre piatti innovativi.

20. Lanai Cat Sanctuary, Lanai

Lanai Cat Sanctuary, Lanai

Ospitando circa 500 gatti, Lanai Cat Sanctuary è un luogo perfetto per tutti gli appassionati di simpatici e teneri felini. Il rifugio ha 25.000 piedi quadrati di terra su cui sono protetti i precedenti randagi.

In precedenza, la remota isola aveva un numero ingestibile di gatti randagi, che alla fine portavano alla morte degli animali, spesso non così umanamente. Il santuario è stato creato per proteggere e salvare i gattini indesiderati, fornendo loro un luogo sicuro e confortevole per vivere, giocare ed essere in pace.

Proteggere i gatti aiuta anche a garantire la sopravvivenza di un'altra specie sull'isola: l'uccello. I gatti selvatici in precedenza seguivano il loro istinto di caccia e catturavano gli uccelli nativi. I programmi di rilascio e neutro hanno aiutato a controllare il numero crescente di gatti, ma ha fatto ben poco per aiutare gli uccelli. E così, nel 2009, è stato aperto il santuario: una buona notizia per tutti gli interessati!

I viaggiatori amanti dei gatti possono ora visitare la casa per giocare con i gatti, conoscere meglio il lavoro del santuario, dare una mano e, naturalmente, fare una donazione con gratitudine.

21. Pineapple Garden Maze, Oahu

Pineapple Garden Maze, Oahu

Fonte: Bedh Yadav / shutterstock

Pineapple Garden Maze, Oahu

Un enorme labirinto nel parco della Dole Pineapple Plantation, il Pineapple Garden Maze ha l'onore e la gloria di essere il più grande labirinto di piante del pianeta.

Coprendo due acri di terra, all'interno del labirinto si trovano circa due miglia e mezzo di sentieri. Certo, alcuni sono vicoli ciechi e non conducono da nessuna parte, mentre altri sono intenzionalmente impostati per confondere e rendere inutili quelli che cercano di battere il labirinto.

Ci sono molti modi per uscire, però; non preoccuparti: non cadrai vittima di nessun minotauro o rimarrai intrappolato in un labirinto per sempre!

Con circa 14.000 piante, inala i profumi e ammira i panorami mentre cerchi di trovare la strada per la libertà. Coloro che lo superano rapidamente avranno il loro nome elencato su un cartello vicino al labirinto. La maggior parte delle persone impiega circa un'ora per prendere confidenza con il labirinto e trovare la via d'uscita.

22. L'Accademia himalayana, Kauai

L'Accademia dell'Himalaya, Kauai

Fonte: Chase Clausen / shutterstock

L'Accademia dell'Himalaya, Kauai

È più che probabile che ti sentirai trasportato in Nepal, in Tibet o in qualche altra terra lontana quando visiterai l'Accademia himalayana indù. Solo, piuttosto che il terreno accidentato delle vere montagne dell'Himalaya, troverai invece paesaggi tropicali.

Un luogo in cui le religioni orientali incontrano i costumi polinesiani e gli stili di vita occidentali e un santuario in cui antico e nuovo si fondono in un'armonia quasi perfetta, il tranquillo monastero è stato fondato da Satguru Sivaya Subramuniyaswami.

Serve come centro di sensibilizzazione e di educazione mondiale per l'induismo, l'accademia segue gli antichi insegnamenti dei guru antichi dello Sri Lanka e delle parti meridionali dell'India.

Circondato da alte scogliere, cascate precipitose, lussureggianti foreste pluviali e un mare blu profondo, il monastero e il tempio sono il luogo ideale per adorare le divinità sacre e cercare la pace interiore e l'equilibrio. L'edificio del tempio è impressionante.

I monaci indossano abiti tradizionali fatti a mano, cenano con cibi freschi fatti in casa e si dedicano interamente a uno scopo più grande. Tuttavia, hanno anche accesso a tutta la tecnologia moderna. Osserva attentamente e vedrai smartphone, tablet, laptop e altro ancora tra i loro averi.

23. Shangri La, Oahu

Shangri La, Oahu

Fonte: Phillip B. Espinasse / shutterstock

Shangri La, Oahu

Passando dall'induismo all'islam, Shangri La è una collezione nascosta di sorprendente arte islamica. Situata vicino alla capitale dello stato di Honolulu, la collezione fu iniziata da un ricco filantropo chiamato Doris Duke.

La paradisiaca Shangri La era la casa di rifugio hawaiana di Duke. Costruito secondo i suoi progetti, l'edificio ha forti influenze dai suoi viaggi in tutto il mondo. È stata particolarmente presa dal Medio Oriente, come si può vedere chiaramente nell'architettura.

La casa ospita molte belle opere d'arte, raccolte da Duke in molti anni e da molte destinazioni. Gli esempi includono sculture in legno dettagliate dal Marocco, piastrelle colorate dall'Iran e tessuti ricamati dall'Asia centrale. Ci sono molti dipinti e sculture, alcuni dei quali commissionati personalmente da nomi illustri nel mondo dell'arte islamico.

Shangri La, che prende il nome da un favoloso paradiso perduto, si trova su diversi acri di terra che si affacciano sull'oceano vorticoso. All'interno del parco troverai una grande piscina piena di acqua salata e un padiglione in stile iraniano.

24. The Blue Room, Kauai

The Blue Room, Kauai

Fonte: Steve Heap / shutterstock

The Blue Room, Kauai

Un altro dei luoghi di bellezza naturali magici e quasi incredibili delle Hawaii, l'insolita Blue Room è una spettacolare grotta che conduce in un incantevole mondo sotterraneo bagnato.

Mentre avrai già superato altre due grotte sulla passeggiata lungo il sentiero, nulla può prepararti alla schiacciante maestà della fenomenale Blue Room. Conosciuta anche come grotta bagnata di Waikapalae, contiene una caverna nascosta che brilla e brilla di una radiante tonalità di blu intenso quando il livello dell'acqua è alto.

Mentre le scene ipnotiche potrebbero davvero chiamarti a fare un tuffo veloce, i visitatori sono scoraggiati dall'entrare nell'acqua a causa dei rischi di germi. Sicuramente non entrare se ci sono tagli e graffi aperti e non ingerire alcun liquido liquido. Though it may be difficult, try and hold out—there’s a great swimming beach, Ke’e Beach, just a short walk farther.

If you have your own gear and are experienced in cave diving, this could be a great place to scuba.

25. The Liljestrand House, Oahu

A historic home on Oahu, the Liljestrand House was built more than half a century ago. Constructed on the orders of Mr. and Mrs. Liljestrand, it is a great example of the work of the eminent modernist American-Russian architect, Vladimir Ossipoff. See what the trendy style was like in the middle years of the 20th century in Hawaii.

Mr. and Mrs. Liljestrand were a mixed American-Chinese couple who came to Hawaii in the late 1930s. Originally en route to China, they decided to stay in Hawaii for a while until political problems called down in Mr. Liljestrand’s homeland. They eventually abandoned these plans and chose to stay in Hawaii, searching high and low for their ideal plot of land.

A chance meeting on a hike in the then-undeveloped Tantalus Hills led to them striking a deal for the land where their home was built. Although they proved to be incredibly fussy when it came to the building of their home it paid off, as they ended up with the exact place to live that they had envisaged in their mind’s eye.

Now on the National Register of Historic Places, the home is owned today by the couple’s children. They are proud of their family home and are usually more than accommodating, allowing visitors to look inside the stylish abode if they ask them in advance.

Although Hawaii is a state that really makes you work hard to enjoy its hidden gems, such as taking long and arduous hikes and making advance appointments, it’s really worth stepping away from the beaten path and the popular tourist trail to discover another side of the beautiful island state.