25 cose migliori da fare a Debrecen (Ungheria)

Debrecen è la seconda città più grande dell'Ungheria, ma è spesso conosciuta come la capitale della Grande Pianura ungherese. Anche se può sembrare che sia un po 'lontano da Budapest, vale la pena fare il viaggio per sperimentare un lato diverso dell'Ungheria.

La città è stata anche etichettata come la Roma calvinista, grazie ai forti legami della città con questa denominazione religiosa. Anche se non incontrerai il maggior numero di persone che parlano inglese nella capitale, sarai sicuro di sentire il calore e l'apertura del popolo Debreceni.

Esploriamo il migliori cose da fare a Debrecen:

1. Grande chiesa riformata

Grande chiesa

Fonte: Shutterstock

Grande chiesa

La grande chiesa di Debrecen è ampiamente riconosciuta come un simbolo del protestantesimo in Ungheria, ed è la chiesa protestante più importante del paese.

Costruito agli inizi del XIX secolo in stile neoclassico, la chiesa è immediatamente riconoscibile.

In seguito furono aggiunti elementi barocchi ai tetti delle torri.

È possibile per i visitatori salire sulla cima della West Tower (210 gradini!) E coloro che lo faranno saranno ricompensati con una vista meravigliosa sulla città.

La campana Rákóczi che è ospitata nella torre è la più grande campana in Ungheria.

2. Parco nazionale di Hortobágyi

Parco Nazionale Hortobágyi

Fonte: Irina Papoyan / Shutterstock.com

Parco Nazionale Hortobágyi

Debrecen è il punto di partenza perfetto per una gita al Parco Nazionale di Hortobágyi, che è una delle aree più grandi del parco nazionale del paese.

L'area del parco è famosa per il suo ricco patrimonio culturale e la forte tradizione agricola.

Molti visitatori vengono al parco per scoprire di più su come si è evoluta l'agricoltura in Ungheria e per avere la possibilità di sperimentare alcuni stili di vita tradizionali.

Molte razze rare sono ancora allevate nella zona ed è possibile vedere una grande varietà di fauna selvatica e piante in tutto il parco.

C'è anche una piccola popolazione di cavalli Przewalski rari e semi-selvatici nel parco, che vengono monitorati per gli sforzi di conservazione.

3. Torre dell'acqua di Nagyerdei

Torre dell'acqua di Nagyerdei

La Torre dell'acqua Nagyerdei è stata vista per decenni come una reliquia iconica della storia industriale della regione, ma l'innovativa ristrutturazione, che è stata completata nel 2015, è servita a riutilizzare la struttura esistente.

L'area sotto la torre funge da bar, ristorante e sede espositiva.

Anche i programmi di concerti vengono eseguiti in questo spazio.

Il pilastro centrale è stato trasformato in una parete di arrampicata cilindrica con centinaia di prese.

I visitatori possono anche salire le scale fino alla cima della torre per avere la possibilità di ammirare alcune meravigliose viste panoramiche sulla zona circostante.

4. Carnevale dei fiori

Carnevale Di Fiori

Fonte: flickr

Carnevale Di Fiori

Il carnevale dei fiori si svolge in città dal 1966 e ora è cresciuto fino a diventare uno dei festival ungheresi più famosi (non musicali).

Per una settimana in agosto, ogni anno, la città diventa piena di colore, poiché le decorazioni floreali sono esposte in quasi ogni angolo.

Oltre a vedere alcune delle composizioni floreali più belle del mondo, avrai anche l'opportunità di vedere l'arte, la danza, la musica e altri tipi di spettacoli ungheresi.

5. Museo Déri

Museo Déri

Fonte: milosk50 / Shutterstock.com

Museo Déri

Il Museo Déri, ​​ospitato in un imponente edificio neobarocco nel cuore della città, è una delle migliori collezioni di pezzi storici e culturali di tutta l'Ungheria.

Due degli oggetti più popolari nel museo sono il Calvario e Ecce Homo, che fanno parte della trilogia di Cristo di Mihály Munkácsy.

Al di fuori del museo, è possibile vedere quattro statue di fama mondiale dello scultore Ferenc Medgyessy, che ha vinto il Gran Premio all'Esposizione mondiale di Parigi del 1937 per queste creazioni.

Altre mostre sul posto includono una storia della città e una mostra sugli uccelli della regione.

6. Museo commemorativo di Ferenc Medgyessy

Museo commemorativo di Ferenc Medgyessy

Fonte: gotohungary

Museo commemorativo di Ferenc Medgyessy

Se sei stato colpito dalle sculture in bronzo che fiancheggiano l'ingresso del Museo Déri, ​​allora potresti essere interessato a visitare il Ferenc Medgyessy Memorial Museum, che si trova in un'antica casa borghese non lontano dal centro.

Il museo è stato aperto per celebrare il centenario della nascita dell'artista e offre ai visitatori una visione interessante della vita e delle opere di Medgyessy.

7. Bagni acquatici del Mediterraneo Aquaticum

Acquaticum Mediterranean Pleasure Baths

Fonte: TripAdvisor

Acquaticum Mediterranean Pleasure Baths

Le strutture dei bagni Aquaticum sono tra le più popolari della città, perché sono molto diverse da alcuni degli stili più tradizionali di bagni termali in Ungheria.

La struttura a cupola è decorata con piante tropicali, quindi sembra che sia estate tutti i giorni dell'anno.

Oltre agli elementi di avventura per i bambini, come una piscina a onde e scivoli d'acqua, ci sono molti elementi rilassanti per gli adulti, tra cui vasche idromassaggio, getti idromassaggio e un bagno in grotta.

Le strutture spa e benessere sono disponibili a un costo aggiuntivo.

8. La rosa bianca della rivoluzione

Rosa Bianca Della Rivoluzione

Fonte: touristlink

Rosa Bianca Della Rivoluzione

Questo bellissimo monumento fu eretto nella zona di fronte alla Chiesa riformata dell'Università per ricordare il tentativo di rivoluzione del 1956 e coloro che morirono in questa lotta.

La rivoluzione mirava a liberare la popolazione ungherese dal controllo della sfera di influenza sovietica; tuttavia la rivoluzione fu annullata dalle truppe sovietiche.

Questa scultura è stata progettata e creata da Miklós Melocco, che è membro dell'Accademia delle arti ungherese.

9. Giardini botanici universitari

Giardini botanici universitari

Fonte: Shutterstock

Giardini botanici universitari

I giardini botanici contengono una serie di flora naturale proveniente da tutta l'Ungheria e alcune piante provenienti da più lontano.

Una volta nei giardini, i visitatori possono passeggiare tra circa 8 ettari di giardini scolpiti, serre, ornamenti e foreste naturali.

Circa 2 ettari di "giardini" fanno parte della primitiva foresta di querce di Nagyerdő. Una delle serre in loco comprende anche la più varia collezione di piante succulente in tutta l'Europa centrale e orientale.

I giardini sono aperti ai visitatori tutto l'anno, anche se chiudono prima durante i mesi invernali.

10. Orologio floreale

Orologio floreale

Fonte: cometohungary

Orologio floreale

Il Flower Clock è stato presentato per la prima volta in città nel 2009, in occasione del 500 ° anniversario del compleanno di Jean Calvin.

L'installazione ha coinciso anche con il periodo precedente al Carnevale dei fiori di Debrecen.

Le lancette dell'orologio sono decorate con le ali della fenice, che sono uno dei simboli di Debrecen.

Il luogo in cui ora si trova la meridiana è il sito della casa in cui un tempo viveva Ferenc Kölcsey (autore del testo dell'inno nazionale ungherese).

11. Hajdu Folk Ensemble

Hajdu Folk Ensemble

Il Folk Ensemble di Debrecen è attivo dal 1953, quando fu costituito come parte del Kölcsey Cultural Center.

L'Ensemble è composto da sette gruppi amatoriali, con un totale di 400 membri, con i partecipanti più giovani di soli 6 anni.

Offrono spettacoli circa 60 volte l'anno e il loro repertorio include una miscela di materiali tradizionali e originali.

Sono anche in grado di rappresentare stili folk unici da tutte le aree di lingua ungherese in Europa.

Vedere un'esibizione dei membri di questo gruppo folk è un ottimo modo per comprendere meglio le tradizioni culturali del popolo ungherese.

12. Lago Fancsika

Lago Fancsika

Fonte: Shutterstock

Lago Fancsika

Questo lago che si trova appena fuori Debrecen è una destinazione privilegiata per coloro che vogliono pescare per lo sport usando tecniche di pesca con la lenza.

Il lago ospita alcune specie diverse, anche se la maggior parte dei pescatori e delle donne viene a catturare le carpe locali.

Oltre al lago c'è un castello di tronchi, un parco giochi per bambini e un sacco di spazio verde, in modo che il resto della famiglia possa divertirsi senza disturbare nessuno, mentre aspetti qualcosa da mordere.

13. Collegio riformato

College riformato

Fonte: Shevchenko Andrey / Shutterstock.com

College riformato

Il Reformed College è attivo da oltre 450 anni e molte importanti decisioni sul destino della nazione sono state prese all'interno delle mura dell'edificio.

Ad esempio, nel 1849 fu adottata la Dichiarazione di Indipendenza in questo edificio, che cercava di detronizzare la Casa degli Asburgo.

Alcune delle più grandi figure accademiche, letterarie e politiche dell'Ungheria sono tra le "Alma Mater" del Collegio.

Sul posto è presente un museo commemorativo sul college stesso e sulla storia e l'arte religiosa dell'Ungheria.

14. Cattedrale di Sant'Anna

Cattedrale di Sant'Anna

Fonte: wikipedia

Cattedrale di Sant'Anna

Poiché la chiesa Riformata ha una presa così forte sulla storia religiosa di Debrecen, sorprende alcuni visitatori che ci sia una cattedrale cattolica così importante in città.

L'esistenza di questa enorme cattedrale cattolica ha reso ancora più impressionante se si considera che il numero di cattolici a Debrecen era così basso che la fede quasi si estinse qui.

Una storia di cattolicesimo a Debrecen viene presentata come una mostra nella chiesa.

È anche possibile vedere una replica della Sindone di Torino esposta all'interno della chiesa.

15. Lago Vekeri

Lago Vekeri

Fonte: flickr

Lago Vekeri

Questo lago si trova a circa 13 km dal centro di Debrecen ed è il luogo ideale per una gita fuori porta se si desidera allontanarsi dalla città.

Il lago è un luogo popolare per i pescatori, che sono in grado di acquistare un permesso di pesca dal guardiano del fiume se vogliono catturare qualcosa.

È anche possibile portare le barche a remi sul lago e andare a cavallo sulla riva, e questi sono passatempi molto popolari per la gente del posto durante l'estate.

C'è un piccolo festival musicale sul lago ogni estate.

Per coloro che vogliono trascorrere alcuni giorni lì, c'è un popolare campeggio sulle rive del lago.

16. Ponte a nove fori

Ponte a nove fori

Fonte: Shutterstock

Ponte a nove fori

Il ponte a nove fori nel Parco Nazionale di Hortobágy è un simbolo iconico del parco e delle aree circostanti.

Costruito in stile classico tra il 1827 e il 1833, questo ponte ad arco in pietra era il più lungo del suo genere in Ungheria (comprese tutte le aree dell'Ungheria storica che non sono più all'interno dei confini del paese). Con 9 archi, il ponte misura circa 168 metri di lunghezza.

Ogni estremità del ponte è più larga del centro, quindi è molto più facile per i pastori "incanalare" i loro animali sul ponte per consentire loro di attraversare in sicurezza.

17. Kossuth Square

Piazza Kossuth

Fonte: Shutterstock

Kossuth Square

Kossuth Square è una delle piazze principali di Debrecen e di solito ospita una sorta di evento pubblico, dal sito dell'albero di Natale della città ogni dicembre, ai festival gastronomici durante l'estate.

La piazza contiene un'imponente statua e un monumento a Lajos Kossuth, che fu una figura rivoluzionaria importante in Ungheria durante la Rivoluzione del 1848.

18. Tanner’s House

La casa di Tanner

La casa di Tanner a Debrecen è un memoriale interessante della storia della manifattura tradizionale nella città di Debrecen.

La casa comprende mostre su una varietà di diversi mestieri e mestieri che hanno una lunga tradizione nella regione.

Ciò include la sartoria, la produzione di merletti ossei, la tintura in tessuto, il ricamo, la ceramica e le tradizionali szrrrátétes ungheresi, applicate su tradizionali mantelli in feltro.

Oltre ai display, ci sono anche seminari visivi che consentono ai visitatori di vedere i trucchi del commercio.

19. Bagni di Kerekestelep

Bagni Kerekestelep

Fonte: gotohungary

Bagni Kerekestelep

Questo centro spa e piscina consente ai visitatori di godere di un'area termale rilassante e tranquilla in un ambiente sicuro e naturale.

Ci sono due piscine termali principali (con temperature fino a 43 ° C) e una piscina di acqua fredda con profondità variabile.

Le lussureggianti piscine verdeggianti sono un luogo eccellente da visitare durante i mesi estivi e le strutture aggiuntive in loco come campi da tennis, campeggio e ristorante fanno sì che molte persone vengano qui per una breve pausa.

20. Debrecen Zoopark

Debrecen Zoopark

Fonte: Shutterstock

Debrecen Zoopark

Questo zoo e parco divertimenti di 17 ettari ospita oltre 1500 esemplari provenienti da 165 specie diverse.

I visitatori sono in grado di vedere tutta una serie di animali diversi da tutto il mondo, nonché avere la possibilità di vedere alcune specie autoctone ungheresi.

I punti salienti di ogni visita includono un viaggio alla casa delle farfalle, per vedere alcuni degli insetti più colorati del mondo.

Dopo aver finito di ammirare gli animali, puoi sfogarti nell'area del parco divertimenti, che comprende giostre e divertimenti, inclusa una pista di pattinaggio.

21. Teatro Csokonai

Teatro Csokonai

Fonte: Shevchenko Andrey / Shutterstock.com

Teatro Csokonai

Il teatro Csokonai è uno splendido spazio culturale nel cuore del centro città.

L'attuale teatro è stato costruito nel XIX secolo e ha ospitato diversi tipi di spettacoli.

I visitatori stranieri (non madrelingua ungherese) potrebbero essere maggiormente interessati a assistere a un'esibizione operistica, poiché questi sono normalmente eseguiti nella loro lingua originale.

22. Debreceni VSC

Debreceni VSC

Fonte: Iurii Osadchi / Shutterstock.com

Debreceni VSC

Dall'inizio del secolo, la squadra di calcio di Debrecen si è ritagliata un posto nella storia, vincendo il campionato ungherese 8 volte e arrivando seconda o terza 3 volte.

Sebbene la squadra non sia riuscita a superare le fasi a gironi della UEFA Champions League, è ancora diventata un appuntamento familiare sulla scena europea.

I biglietti per la partita in casa sono economici ma offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo, quindi controlla se ci sono appuntamenti quando visiti Debrecen.

23. Irinyi House

Casa Irinyi

Fonte: Facebook

Casa Irinyi

La casa di Irinyi fu la dimora di János Irinyi dal 1872 al 1892. Gli viene attribuita l'invenzione della partita non esplosiva.

Durante una breve incursione in politica, fu incaricato delle munizioni e degli esplosivi per aiutare l'Ungheria nei conflitti in corso nel periodo.

Dopo un periodo in prigione, è tornato in chimica ed è uno dei molti famosi chimici ungheresi.

24. Piccola chiesa riformata

Piccola chiesa riformata

La Chiesetta Riformata fu costruita per la prima volta nel diciassettesimo secolo, ma gran parte della struttura originale fu danneggiata da un incendio nel 1727. Ulteriori danni si verificarono nella chiesa nel 1907, quando un'enorme tempesta distrusse la cupola a cipolla che sormontava la torre.

Questa cupola non fu mai ricostruita e l'edificio ottenne il soprannome di "chiesa troncata". È possibile visitare la chiesa da giugno a settembre.

25. Museo commemorativo László Holló

Museo commemorativo di László Holló

Fonte: karpatinfo

Museo commemorativo di László Holló

Questo museo è un'altra sorpresa per gli amanti dell'arte.

I visitatori possono vedere esempi del lavoro dell'artista, nonché scoprire informazioni sulla sua vita.

Qui di tanto in tanto sono esposti anche dipinti di altri artisti, inclusi dipinti dell'artista surrealista Ernő Hrabéczy.