15 migliori cose da fare a Zrenjanin (Serbia)

Una giovane città cosmopolita nella pianura Vojdovina della Serbia settentrionale, Zrenjanin non lascia dubbi sul fatto che sia una capitale regionale. Esplorando il lussuoso centro città, sarai soddisfatto di quanto sia facile arrivarci.

Negli anni '80 gran parte del vecchio quartiere era pedonale, quindi puoi andare nel tuo tempo libero e avere una vista pulita dei grandi monumenti. Una delle arterie senza auto è King Alexander Street, c'è una lunga fila di terrazze di caffè che le conferiscono un'atmosfera cordiale e aperta. Freedom Square è il luogo in cui trascorrerai gran parte del tuo viaggio, ammirando i luoghi da cartolina come il sontuoso Municipio e raggiungendo la complicata storia di Zrenjanin al Museo Nazionale.

Esploriamo il migliori cose da fare a Zrenjanin:

1. Piazza della libertà (Trg Slobode)

Trg Slobode, Zrenjanin

Il tuo giro turistico a Zrenjanin dovrebbe iniziare nella piazza centrale dove molti dei principali monumenti della città circondano una grande piazza.

Il municipio, la biblioteca comunale, la cattedrale, il teatro nazionale e la vecchia borsa (Finansijska Palata) sono tutti qui.

L'ultimo edificio è un'imponente sala neoclassica che oggi ospita il Museo Nazionale.

E su un plinto di marmo scuro al centro della piazza c'è una statua a cavallo di Pietro I re di Serbia e poi di tutta la Jugoslavia dopo la prima guerra mondiale.

2. Municipio

Municipio, Zrenjanin

All'inizio del 1800 un incendio distrusse gran parte della vecchia Bečkerek e il bel municipio (Gradska Kuća) si levò dalle ceneri.

È l'edificio più riconoscibile di Zrenjanin ed è stato un simbolo per la città per quasi 200 anni.

Nel 1887 furono aggiunte nuove ali, e fu allora che il cortile fu trasformato in un parco.

Gli interni del Municipio sono splendidi e la caratteristica eccezionale è sulla scala dove ci sono vetrate con figure che rappresentano Giustizia, Saggezza e Potenza.

3. Cattedrale di San Giovanni Nepomuceno

Cattedrale Di San Giovanni Nepomuceno

Fonte: Maja Tomic / shutterstock

Cattedrale Di San Giovanni Nepomuceno

Sempre su Freedom Square si trova la sede della diocesi cattolica di Zrenjanin in tutta la regione.

Questo edificio è all'incirca dove una volta si trovava la moschea della città in epoca ottomana, prima che la città fosse conquistata dagli austriaci nel 1718. Una chiesa fu costruita subito, ma dopo un secolo aveva iniziato a crollare, quindi questa sostituzione neo-romanica fu eretto nel 1868 e ha un forte sapore austriaco.

Le deliziose vetrate sono del 1907, mentre la lussuosa decorazione interna era opera dell'artista tirolese Josef Goigner.

Il tesoro della cattedrale è l'organo realizzato nelle officine del maestro austriaco organista Carl Leopold Wegenstein, nella città rumena di Timișoara.

4. Ulica Kralja Aleksandra

Ulica Kralja Aleksandra

Da quando gli ottomani si ritirarono da Zrenjanin nel 1716, questa strada fuori da Freedom Square è stata un posto dove cenare, fare affari e incontrarsi.

Quasi ogni edificio ha un interessante pezzo di curiosità attaccato ad esso.

L'elegante Benceova Kuća è in stile Art Nouveau e risale al 1906, quando divenne il primo grande magazzino della città.

Un altro che fa girare la testa è Kuća Kamenoresca Tunera Teodosija, che si distingue per il suo stile di rinascita moresca ed è popolarmente conosciuta come "Scheherazade". Ci sono tavoli all'aperto per caffè e ristoranti lungo questa ampia strada, di fronte a negozi di sfilate continue in splendidi edifici.

5. Museo nazionale

Il pluripremiato museo di Zrenjanin fu inaugurato nel 1906 e espone l'archeologia, l'etnografia, l'arte e la storia naturale della regione di Banat.

Le gallerie archeologiche hanno 8.400 anni di storia da visitare: c'è una sepoltura dell'età del bronzo, scheletro incluso, nonché strumenti e ceramiche neolitiche, gioielli e armi di diversi periodi fino al Medioevo.

La collezione di belle arti è citata come una delle più ricche della Vojdovina, ci sono numerosi esemplari di piante e animali e finalmente puoi imparare come le case, sia ricche che umili, sono cambiate dal 18 ° al 20 ° secolo.

6. Chiesa dell'Assunta (Upenska Crkva)

Chiesa dell'Assunta, Zrenjanin

Fonte: StockBook / shutterstock

Chiesa dell'Assunta, Zrenjanin

L'incendio che distrusse gran parte di Zrenjanin nel 1807 risparmiò questa chiesa, che fu completata nel 1746 ed è un "monumento culturale di grande importanza" serbo. In stile barocco ha nicchie semicircolari cieche e lesene sotto una torre con una cupola ornata di boccioli neri.

Uno dei dettagli più convincenti in tutte le chiese ortodosse è l'iconostasi.

Questo è stato assemblato dal designer locale Georgije Popović, mentre le pietre miliari, raffiguranti episodi del Nuovo e Vecchio Testamento, sono state eseguite dal preminente pittore accademico Aleksandar Sekulić nel 1924.

7. Gradska Bašta

Gradska Bašta

Il parco nel cortile del Municipio è aperto in estate ed è come un giardino segreto nel mezzo dello Zrenjanin.

Risale tutto al periodo in cui le ampliamenti furono apportate all'edificio nel 1887 e la facciata del Municipio conferisce a questo spazio un vero senso di gravità.

Il parco ha prati ben curati, aiuole e un padiglione dove musicisti e gruppi teatrali si esibiscono nelle sere d'estate.

C'è anche un caffè, una fontana del XIX secolo a forma di cicogna, varie sculture e un murale della vecchia fortezza di Bečkerek

8. Chiesa della Santa Presentazione (Crkva Svetog Vavedenja)

Crkva Svetog Vavedenja

Nel 1777 Gradnulica era un insediamento indipendente da Bečkerek, e questa elegante chiesa barocca era il suo principale luogo di culto.

La chiesa è a pochi minuti a piedi da Freedom Square e garantisce la passeggiata.

Fu costruito sulla cima di un monastero che era un ramo di Hilandar sul Monte Athos in Grecia, che è una pietra angolare della cultura religiosa e secolare serba.

La cappella sul lato sud della chiesa contiene le reliquie del monaco Hilandar Prepodobni Rafailo Banatski ed è un luogo di pellegrinaggio per i fedeli ortodossi serbi.

Le icone dell'iconostasi riccamente intagliata furono dipinte negli anni 1810 e potresti essere in grado di decifrare le scene bibliche negli sfondi.

9. Tribunale di Zrenjanin

Tribunale di Zrenjanin

Forse lo spettacolo più suggestivo di Zrenjanin è il tribunale neoromanico di Kej 2 Oktobra a pochi passi dal municipio.

Questo è meglio visto dalla banchina vicino a un lago dove un tempo si trovava il fiume Begej prima che il suo corso fosse cambiato negli anni '80.

Il palazzo di giustizia fu terminato nel 1908 e il suo splendore e le dimensioni ti dicono tutto ciò che devi sapere sullo stato di Zrenjanin nell'Impero austro-ungarico.

L'avanguardia centrale è la parte più ornata della facciata, con balaustra, guglie piramidali e portale a tre arcate.

Ora il tribunale è l'edificio amministrativo del distretto centrale di Banat nella Serbia settentrionale.

10. Teatro nazionale Toša Jovanović

Teatro Nazionale Toša Jovanović

Fonte: ddisq / shutterstock

Teatro Nazionale Toša Jovanović

Il teatro di Zrenjanin prende il nome da un attore di teatro ottocentesco sfoggiato e si trova in una maestosa sala barocca che risale al 1836. Questo lo rende il più antico edificio teatrale in Serbia, e si trova dove una volta si trovava la fortezza di Bečkerek (l'antico nome di Zrenjanin) essere.

Il teatro è stato fondato nel 1946 ed è noto per il suo teatro di marionette più piccolo, che ha messo in scena i suoi primi spettacoli un decennio dopo.

L'ensemble residente di burattinai è il più decorato del paese, organizza 250 spettacoli all'anno e organizza regolarmente tournée internazionali in Olanda, Grecia, Ungheria, Bulgaria, Romania e Austria.

11. Galleria d'arte moderna (Savremena Galerija)

Savremena Galerija

Ancora un'altra delle attrazioni di Piazza della Libertà, Savremena Galerija è stata la prima galleria dedicata specificamente all'arte moderna in Jugoslavia.

La galleria mette in mostra dal 1962 e nacque dopo che una colonia d'arte sorse nel vicino villaggio di Ečka nel 1956. Da allora la galleria ha costruito una vasta riserva di dipinti, sculture, disegni e stampe serbi.

Ci sono anche numerosi pezzi di molti artisti stranieri che hanno scelto di dipingere a Ečka.

L'evento più atteso della galleria è la sua Biennale Internazionale dell'Aquarelle, che ospita una mostra speciale, una cerimonia di premiazione e workshop.

12. Biblioteca nazionale

Zrenjanin Freedom Square

In Freedom Square questo è più un punto di riferimento da ammirare dall'esterno, anche se puoi entrare se vuoi vedere di più.

È un edificio maestoso del 1882 e ha una facciata dipinta di rosa e terracotta.

La biblioteca si trasferì qui nel 1967, mentre il ruolo originale dell'edificio era come quartier generale del primo giornale di Bečkerek.

Ci sono più di 150.000 titoli nella collezione della biblioteca e, se non sei scoraggiato dalla barriera linguistica, ospita ogni anno un calendario di serate letterarie.

13. Carska Bara

Carska Bara, Serbia

Fonte: Nikolina Mrakovic / shutterstock

Carska Bara

Fuori da Zrenjanin, sulla strada a sud di Belgrado, si trova la più grande area umida della Serbia, un mosaico di stagni, paludi e boschi.

Questo è protetto dal 1955 ed è un habitat per colonie di aironi e cormorani.

Molte specie di uccelli del parco, come la maggiore oca dalla fronte bianca, passano tra dicembre e gennaio, e a metà inverno le paludi pullulano di così tanti uccelli che l'acqua non si congela mai.

Bene, almeno è quello che dicono! Sulle rive, rare querce pendolate, antichi salici e orchidee compongono alcune delle 500 specie vegetali.

In estate la pesca e la canoa sono all'ordine del giorno e puoi fare una gita a bordo della barca del tour di Carska Lađa.

Il parco Carska Bara ha anche un piccolo centro visitatori all'ingresso con un mini-zoo.

14. Festival dei giorni della birra

Festa della birra, Zrenjanin

Una fiera in città alla fine di agosto, Beer Days è uno dei più grandi eventi del suo genere in Serbia e un buon modo per connettersi con la cultura e i costumi di Zrenjanin.

La birra è la star del festival e le bancarelle nel centro di Zrenjanin offrono più di 20 tipi diversi, che puoi provare con i classici snack serbi.

Sta succedendo molto di più, come esibizioni improvvisate di gruppi folk che suonano tamburiche, un festival internazionale del folklore, eventi sportivi e concerti rock di notte.

Una delle usanze più insolite è una gara di cucina per la zuppa di pesce locale, che viene prodotta in calderoni appesi a fuochi di legna.

15. Ečka

Ečka, Serbia

Fonte: Veronika Kovalenko / shutterstock

Ecka

Sulla costa nord di Carska Bara, Ečka è un grazioso villaggio immerso nel verde della campagna bassa.

Abbiamo menzionato la colonia artistica che si posò su Ečka per dipingere l'acqua, la vegetazione e il cielo immenso di Carska Bara.

Ma molto prima, questo villaggio ospitava la nobiltà: nel 1820 un membro della famiglia Lázár costruì una casa di caccia, il "Kaštel" a Ečka, ed è un incrocio peculiare tra un castello dell'Europa centrale e un maniero georgiano inglese.

La tenuta è ora un hotel di lusso, ma se non hai prenotato una camera puoi dare una buona occhiata all'esterno da un parco di fronte.