15 migliori cose da fare a Trondheim (Norvegia)

Sebbene di dimensioni ridotte secondo gli standard europei, Trondheim è in effetti la terza città più grande della Norvegia e si trova nella contea di Trøndelag dove il fiume Nidelva sfocia nel fiordo di Trondheim. La città fu ricostruita secondo un piano barocco a seguito di un incendio nel 17 ° secolo ed è sotto la sorveglianza della seconda cattedrale più grande del nord Europa.

Dal 1164 al 1906 fu qui che furono incoronati i re di Norvegia e l'adiacente Palazzo dell'Arcivescovado custodisce i gioielli della corona del paese, o Regalia della Norvegia.

Trondheim ha più di 30.000 studenti, infondendo alla città stile e vita notturna. E i turisti possono passeggiare nel grazioso quartiere di Bakklandet, noto per i suoi caratteristici magazzini in legno e visitare musei di alta qualità per le arti decorative e gli strumenti musicali antichi.

Esploriamo il migliori cose da fare a Trondheim:

1. Cattedrale di Nidaros

Cattedrale di Nidaros, Trondeim

Fonte: zielony.traktor / shutterstock

Cattedrale di Nidaros

È difficile riassumere l'importanza della cattedrale medievale più settentrionale del mondo.

Il Santuario Nazionale della Norvegia è una chiesa romanica e gotica costruita tra il 1070 e il 1300 sul luogo di sepoltura di Olav II di Norvegia, che perse la vita nella battaglia di Nilestad nel 1030. Un anno dopo la sua morte fu canonizzato come Santo Olav, il patrono santo di Norvegia, e da quel momento in poi la sua tomba divenne un venerato luogo di pellegrinaggio per persone provenienti da tutto il Nord Europa.

I re di Norvegia venivano tradizionalmente incoronati nella Cattedrale di Nidaros, mentre per i turisti l'immagine più famosa è la facciata occidentale, piena di sculture di santi e re che fiancheggiano un rosone sublime.

Questi tendono ad essere più recenti di quello che sembrano, risalenti a un restauro del 19 ° secolo e ancora intagliati fino agli anni '80.

La cripta sotto la navata presenta monumenti tombali risalenti al Medioevo.

2. Museo Ringve

Museo Ringve, Trondheim

Fonte: Jelena Safronova / shutterstock

Museo Ringve

Pubblicato su un'altura, il Museo Ringve si trova in un maniero del 18 ° secolo con vista su Trondheim e sul suo fiordo.

Era la casa d'infanzia del nobile del XVIII secolo Peter Tordenskjold, ed è stata acquisita dalla famiglia Bachke in seguito a un'asta nel 1878. Un figlio, Christian Anker Bachke, si trasferì con sua moglie, il russo Victoria Rostin Bachke.

La coppia non ha mai avuto figli ma ha investito la propria fortuna in strumenti musicali, costruendo una collezione che ora conta 1.500 pezzi.

In estate vengono organizzate visite guidate informative, quando, contro le sale finemente arredate che prendono il nome da compositori, è possibile vedere un violino Amati del 1612, una spinetta e un clavicordo del 18 ° secolo, violini di Hardanger e un cecilium estremamente raro del 19 ° secolo.

Assicurati di fare una svolta nei giardini botanici di 13 ettari intorno al museo.

3. Bakklandet

Bakklandet, Trondeim

Fonte: Jelena Safronova / shutterstock

Bakklandet

Puoi ringraziare i residenti del 20 ° secolo di Trondheim che questo grazioso quartiere sul lato est del fiume Nidelva è ancora qui.

Negli anni '60 era prevista la costruzione di una nuova strada principale attraverso Bakklandet, ma i residenti di lunga durata, gli studenti e gli architetti hanno protestato e i piani sono stati accantonati.

Tra il ponte Bakke e il ponte della città vecchia, Bakklandet è un piccolo quartiere di magazzini in legno dipinto, sbocciato come primo sobborgo di Trondheim a metà del XVII secolo.

Gli edifici erano sia un luogo di lavoro che uno spazio di vita per commercianti e artigiani, e sul fiume alcuni edifici del molo si trovano su pile di legno.

Sulle strade di ciottoli di Bakklandet ci sono gallerie, negozi di design, caffetterie e ristoranti con vetrine in legno di una volta e ampi posti a sedere all'aperto nei giorni più caldi.

4. Museo nazionale delle arti decorative

Museo nazionale delle arti decorative

A solo un isolato dalla Cattedrale di Nidaros, il Museo Nazionale delle Arti Decorative ha accumulato un gran numero di arti e mestieri da quando è stato fondato nel 1893. La sede attuale è del 1968 e può mostrare solo una parte della sua enorme riserva.

Ma puoi ammirare l'argenteria Trøndelag del XVI e XVII secolo, la vetreria norvegese del 1700 e interi interni in stile Liberty progettati all'inizio del XX secolo dal virtuoso belga Henry van de Velde.

Queste sono solo le basi per una favolosa collezione Art Nouveau, mentre ci sono anche opere del movimento del "design scandinavo" del dopoguerra, gioielli e 20 tappeti dell'artista tessile Hannah Ryggen.

5. Museo popolare di Trøndelag

Museo popolare di Trøndelag

Fonte: Alizada Studios / shutterstock

Museo popolare di Trøndelag

Ottanta edifici storici provenienti da tutto il Trøndelag sono stati trasferiti in questo museo all'aperto.

Il Museo Folkloristico di Trøndelag è una delle maggiori attrazioni del suo genere in Norvegia ed è tanto più suggestivo per le rovine del castello di Sverresborg che domina il sito.

Risalente all'era della guerra civile norvegese del XII secolo, il castello fu la roccaforte di Sverre di Norvegia che combatté contro Magnus V di Norvegia per il diritto al trono.

Risalente allo stesso periodo delle rovine è la maestosa chiesa a doghe di Haltdalen, risalente al 1170. Le rovine, gli edifici storici della città (negozi e servizi locali) e i monumenti rurali (mulini e case coloniche) hanno un piccolo cast di personaggi in abiti tradizionali .

C'è anche un museo al coperto sulla cultura popolare a Trøndelag dove è possibile sfogliare vecchi mestieri, mobili, costumi, interni domestici, modalità di trasporto e giocattoli per bambini.

6. Museo del palazzo arcivescovile

Museo del palazzo arcivescovile

Appena a sud della cattedrale si trova il suggestivo palazzo episcopale, attorno a un grande cortile e con una dura porta gotica con portali ogivali.

Il Museo del Palazzo dell'Arcivescovado è in parte in costruzione e offre uno sguardo alla storia millenaria della cattedrale e della sua diocesi.

Ci sono eccitanti frammenti architettonici come i trafori delle finestre, così come la scultura liturgica e gli interni solenni in pietra ollare del palazzo stesso.

Nel Medioevo i vescovi coniavano le proprie monete e si può vedere la zecca proprio come è stata scoperta in uno scavo archeologico.

In mostra anche in una piccola stanza del palazzo sono le Royal Regalia, tra cui la Corona di Norvegia di 200 anni, addobbata con pietre preziose e stemma con una croce di ametista.

7. Rockheim

Rockheim, Trondheim

Fonte: OnkelKrischan / shutterstock

Rockheim, Trondheim

Un punto di riferimento moderno per Trondheim, Rockheim è un museo per la musica pop e rock in un luogo accattivante.

Un granaio riproposto del 1918 ha avuto un cubo rivestito di LED fissato al suo tetto, con motivi e colori mutevoli sulle sue pareti.

Pieno di touchscreen e multimediali, la mostra permanente è una linea temporale della musica popolare norvegese dagli anni '50 a oggi, e ogni stanza ha a che fare con un nuovo decennio.

Per tutto il tempo, sei incoraggiato a lasciarti coinvolgere, testando le dita su una chitarra elettrica, aiutato da una proiezione del leggendario axeman norvegese Ronni Le Tekrø.

Nella sala hip-hop sono giradischi e tutorial di breakdance, mentre puoi anche creare il tuo avatar per navigare in mostre 3D.

8. Fortezza di Kristiansten

Fortezza di Kristiansten

Fonte: Dmitry Chulov / shutterstock

Fortezza di Kristiansten

Su una collina sopra la riva destra del fiume Nidelven, la fortezza di Kristiansten è stata la componente principale del nuovo tracciato di Trondheim dopo il grande incendio della città dell'aprile 1681. La fortezza ha anche contribuito a collegare un punto vulnerabile nella parte orientale di Trondheim.

Questo fu messo alla prova solo una volta, nel 1718 durante la Grande Guerra del Nord, quando respinse un attacco delle forze svedesi guidate dal generale Carl Gustaf Armfeldt.

Nel 20 ° secolo la fortezza vide un diverso tipo di spargimento di sangue quando i tedeschi furono giustiziati qui dai tedeschi, seguiti dopo la guerra dai collaboratori nazisti durante la "purga legale in Norvegia". Puoi entrare nella spartana torre difensiva imbiancata a calce, il Donjonen, sbirciare dai bastioni e vedere la città e il fiume dalle posizioni delle armi.

9. Ponte della Città Vecchia

Ponte della Città Vecchia, Trondeim

Fonte: Ana del Castillo / shutterstock

Ponte della Città Vecchia

Per quanto riguarda i punti di vista, non puoi fare molto meglio del ponte pedonale e ciclabile che attraversa il fiume Nidelva a Bakklandet.

C'è stata una traversata in questo luogo dal 1681, quando il forte Kristiansten era stato sollevato.

Fu sostituito nel 1861 con l'attuale struttura emblematica, tutto il più grazioso per il portale Lykkens, un cancello di legno sul lato ovest.

Sul ponte è possibile vedere la guglia della cattedrale e le file di magazzini in legno dipinto sul lungofiume.

Altrettanto storica è la casa delle accise sul lato ovest, che oggi ospita un asilo.

10. Torvet (Town Square)

Torvet, Trondheim

Fonte: Konstantin Aksenov / shutterstock

Torvet, Trondheim

Ancora un luogo per il commercio e gli eventi pubblici, la piazza principale di Trondheim è stata nel suo sito attuale da quando la nuova struttura della città è stata redatta da Johan Caspar de Cicignon nel 1681. Immediatamente il tuo sguardo atterrerà sulla colonna al centro, che ha una statua di Olav Tryggvason, il primo re di Norvegia, che fondò Trondheim nel X secolo.

Questo monumento è del 1921 e se fai un passo indietro vedrai che la colonna fa parte di un'enorme meridiana posata con ciottoli.

L'estremità meridionale è piena di bancarelle che vendono souvenir, fiori e gioielli di Trondheim nell'angolo sud-ovest, e generi alimentari e specialità alimentari sul lato sud-est.

11. Museo delle scienze di Trondheim

Museo della scienza di Trondeim

Nei confini del vecchio edificio della Norges Bank c'è una delle nuove ondate di attrazioni scientifiche che promuovono l'apprendimento attraverso l'interazione e il gioco.

Il museo ha stazioni che esplorano argomenti come il corpo umano, la matematica, il tempo, la tecnologia e l'agricoltura in modo creativo.

Così i bambini possono giocare a "mindball", che mette alla prova la loro capacità di concentrazione, fornire previsioni del tempo, affrontare un robot che gioca a scacchi e invocare il loro senso della logica in un simulatore di carico.

Oltre alla mostra permanente ci sono anche un laboratorio di chimica, un laboratorio di robot, un "club di esperimenti", un programma di lezioni divertenti e un planetario.

12. Munkholmen

Munkholmen, Norvegia

Fonte: saiko3p / shutterstock

Munkholmen

Visibile nel Trondheimsfjord vicino alla foce del fiume Nidelva è un isolotto che ha avuto un passato frenetico per un posto così piccolo.

Munkholmen era il luogo in cui sia il capo di Haakon Sigurdsson, il sovrano di fatto del decimo secolo della Norvegia, sia il suo assassino, lo schiavo di Sigurdsson, Tormod Kark, furono messi su picche come un avvertimento per i visitatori.

Successivamente, Munkholmen fu un monastero benedettino fino a quando questo non fu sciolto nella Riforma.

Nel 17 ° secolo divenne un forte progettato dal maestro militare lussemburghese Johan Caspar von Cicignon.

In quel tempo il forte era anche una prigione che conteneva personaggi storici famosi come Peder Griffenfeld, lo statista e confidente del re Cristiano V di Danimarca, che avrebbe trascorso 18 anni sull'isola dopo essere stato accusato di tradimento.

Puoi venire a Munkholmen in barca in estate per il tour giornaliero e concederti un caffè e una torta al caffè.

13. Tyholttårnet

Tyholttårnet Trondheim

Il più alto di tutti è il belvedere da questa torre radiofonica eretta nel sud-est della città nel 1985. Il Tyholttårnet è alto 124 metri, rendendolo l'edificio più alto di tutta la Norvegia.

A 74 metri c'è un ristorante girevole che fa un giro all'ora, quindi dovresti vedere l'intera Trondheim e la prospettiva soddisfacente del fiordo in una sola seduta.

Se vuoi solo la vista c'è un ponte di osservazione al livello sotto il ristorante.

14. CycloCable

CicloCable Trondheim

Fonte: mariusz.ks / shutterstock

CicloCable Trondheim

A pochi metri dal Ponte della Città Vecchia di Bakklandet si trova l'unico skilift del mondo per ciclisti.

Il CycloCable, precedentemente noto come l'ascensore per biciclette Trampe, si sposta su una collina scoraggiante con una pendenza del 20% dalle 07:00 alle 20:00 ogni giorno.

Questa è una nuova versione aggiornata di un ascensore che è qui in qualche forma dal 1993 ed è stata inventata dal residente di Trondheim Jarle Wanvik che era stanco di arrivare al lavoro sfinito dopo aver pedalato su per la collina.

Se stai visitando Trondheim in bici, puoi usare l'ascensore per raggiungere la fortezza di Kristiansten.

Per far funzionare l'ascensore, premi un pulsante di avvio e un punto d'appoggio si solleva da terra, e questo ti porta in cima, a condizione che tu possa guidare e mantenere l'equilibrio!

15. Pirbadet

Parco acquatico Pirbadet

Fonte: saiko3p / shutterstock

Parco acquatico Pirbadet

Affrontare il Trondheimsfjord e guardare Munkholmen dal molo è il più grande parco acquatico al coperto della Norvegia.

Solo il biglietto per i giorni di pioggia, quasi tutte le attrazioni di Pirabadet si trovano in una sala cavernosa, progettata in modo intelligente in modo che gli adulti possano fare il bagno in pace mentre i bambini possono bruciare un po 'di energia sugli scivoli e nella piscina con le onde.

Qui i nuotatori esperti possono allenarsi, mentre per il relax c'è una "piscina benessere", una vasca idromassaggio, saune e un solarium.

Piradet ha anche una caffetteria e uno snack bar se si ottiene un bacio.