15 migliori cose da fare a Sandnes (Norvegia)

Abbracciando il punto meridionale del Gandsfjord nella contea di Rogaland, Sandnes è una città nella conurbazione di Stavanger / Sandnes. Stavanger, la capitale petrolifera norvegese e la quarta città più grande, è a due passi, ma ci sono molte ragioni per trascorrere un giorno o due alla scoperta di Sandnes.

La grande attrazione è la natura incontaminata, che si tratti delle ampie spiagge del Mare del Nord o del terreno montuoso sul lato est del Gandsfjord. Escursionisti, ciclisti e windsurfisti sono ben soddisfatti, ma nei mesi più caldi le famiglie possono scegliere tra numerosi punti di balneazione sul mare o sul fiordo.

Sandnes ha anche uno dei migliori musei scientifici della Norvegia e si trova a pochi minuti dall'amato parco tematico Kongeparken, una delizia per i bambini fino a 12 anni.

Esploriamo il migliori cose da fare a Sandnes:

1. Vitenfabrikken (Science Factory)

Vitenfabrikken, Sandnes

La principale attrazione per i visitatori, e forse l'edificio più accattivante di Sandnes, è un museo scientifico aggiornato aperto nel 2008. Il Vitenfabrikken non è a Sandnes per caso, poiché la contea di Rogaland è stata la culla del pionieristico 19- matematico del secolo Niels Henrik Abel.

Viene ricordato con la mostra interattiva, il quaderno di schizzi di Abele, che confonde i confini tra scienza, tecnologia e arte.

I bambini possono anche scoprire quanto pesa il loro cervello, testare la loro capacità di rilassarsi, scoprire quanti metri di DNA ci sono in un corpo umano e vedere le costellazioni al planetario.

C'è anche un pendolo di Foucault che dimostra la rotazione della terra e una selezione delle invenzioni di Leonardo da Vinci, mentre il secondo piano ospita una mostra sulla storia di Sandnes.

2. Kongeparken

Kongeparken

L'attrazione turistica più popolare a Rogaland è a soli 10 minuti a sud di Sandnes.

Destinato ai bambini tra i tre e i dodici anni, Kongeparken promette più di 60 diverse giostre e divertimenti per famiglie.

Il parco ha un tema di orsi e troverai questi simpatici personaggi che camminano intorno all'attrazione e su molte delle giostre.

Alcuni dei punti salienti sono l'Ormen Lange, il giro in bob più lungo in Norvegia, lo Spinnvidle, il primo giro in altalena in assoluto nel paese e il fossile di tronchi di Fossen.

I bambini possono imparare qualcosa o due in aree educative come la caserma dei pompieri, tutto sulla sicurezza antincendio e dove possono guidare un motore per spegnere un incendio.

Anche se la stagione principale va da marzo a ottobre, Kongeparken apre anche in date prestabilite a novembre e dicembre per il suo programma Jul i Kongeparken (Natale a Kongeparken).

3. Stavanger

Stavanger, Norvegia

Fonte: saiko3p / shutterstock

Stavanger

A 15 minuti in treno, Stavanger merita più di una giornata.

La quarta città più grande della Norvegia è la capitale petrolifera dell'Europa, quindi devi visitare il Museo del petrolio norvegese ad alta tecnologia, che potrebbe essere un errore per una piattaforma petrolifera sul lungomare.

Prima che il petrolio fosse scoperto nel giacimento di Ekofisk negli anni '60, Stavanger si guadagnò da vivere con la pesca e la navigazione.

E quando passeggi per l'adorabile Old Stavanger e le sue case in legno imbiancate a calce puoi immergerti nel passato nei musei conservieri e marittimi.

Stavanger ha anche la cattedrale medievale più completa della Norvegia, con sculture romaniche del XII secolo sui capitelli della sua navata.

4. Lysefjord

Lysefjord

Fonte: Nanisimova / shutterstock

Lysefjord

Un'altra piuma nel cappello di Stavanger è che è il punto di partenza più semplice per le gite al Lysefjord, che inizia a soli 25 chilometri a est della città.

A 42 chilometri, il fiordo è un lungo dito d'acqua murato da rocce a picco che raggiungono più di 1000 metri di altezza.

La parola "epica" non rende giustizia a questo posto.

Partendo in traghetto da Stavanger avrai tutte le opzioni per avventure nel fiordo.

Se vuoi farne un giorno, puoi andare fino all'immensa montagna Kjerag all'estremità lontana dove lo scenario appartiene a un film.

Oppure potresti prendere un autobus e poi salire fino a Preikestolen (Pulpit Rock) una sporgenza iconica a più di 600 metri sopra il fiordo.

5. Dalsnuten

Vista da Dalsnuten

Fonte: Nightman1965 / shutterstock

Vista da Dalsnuten

Un'escursione attiva di scelta a Sandnes è l'escursione a questo picco sulla sponda orientale del Gandsfjord.

Dalsnuten è alta 323 metri e puoi guidare fino ai parcheggi di Gramstad per iniziare la tua salita.

Un viaggio di andata e ritorno durerà circa tre ore e anche se il percorso è roccioso in alcuni punti e avrai bisogno di buone scarpe, è una passeggiata che quasi tutti possono fare con facilità.

Ci sono molti punti di vista su cui guardare il fiordo, su Sandnes e su Stavanger.

Puoi anche seguire i sentieri per Revholstjørn e Dalevatn, laghi incontaminati per nuotare in estate.

6. Rogaland Arboretum

Rogaland Arboretum

Fonte: siva chongchansri / shutterstock

Rogaland Arboretum

Fuori Sviland, a sud-est di Sandnes, c'è un parco di 700 ettari che raccoglie arbusti e alberi da tutto il mondo.

È il più grande arboreto del paese e ci sono 15 chilometri di sentieri che si snodano attraverso i suoi meravigliosi paesaggi collinari.

Se devi scegliere un momento a venire, fallo alla fine di maggio o all'inizio di giugno quando i numerosi cespugli di rododendro sono in fiore.

Anche magnifiche in questo periodo dell'anno sono le magnolie.

Il parco ha uno spazio esclusivamente per alberi nativi norvegesi, composti da 30 specie diverse, nonché una piantagione di betulle con molte varietà di betulle e faggi.

Se sei qui una domenica puoi fare un salto al bar, aperto dalle 11:00 alle 16:00.

7. Soma Gård

Soma Gård

Fonte: somagard.no

Soma Gård

Proprio per i bambini più piccoli, Soma Gård è diventata una delle più grandi fattorie aperte della Norvegia e organizza una serie divertente di attività rurali per i più piccoli in primavera e in estate.

Il vantaggio di venire in primavera e in estate è che le capre, le pecore, i maiali, i conigli e le mucche avranno tutti una prole giovane e i bambini potranno accarezzarli e dar loro da mangiare.

La fattoria si trova in un ampio spazio all'aperto con un grande parco giochi, tappeti elastici, giostre e trattori in miniatura che i bambini possono guidare da soli.

8. Spiagge di Jæren

Spiagge di Jæren

Il litorale del distretto di Jæren a ovest è diverso da qualsiasi altro in Norvegia.

L'ovvia differenza sta nella topografia bassa, che dà origine a ampie spiagge sabbiose tracciate da dune.

C'è una miriade di spiagge simili a breve distanza da Sandnes e le loro brezze costanti le rendono punti caldi per il kitesurf e il windsurf.

La scelta per le famiglie è Solastranden, lunga 2,3 chilometri e con bassi fondali protetti dalle isole al largo.

Solastranden Golfklubb si trova sulla costa meridionale e presenta 18 buche a maglie.

Solastranden è solo uno dei tanti, e se hai bisogno di una camminata tonificante o vuoi rilassarti al sole in una calda giornata occasionale a giugno, luglio o agosto, Vigdelstranden, Selestranden e il meraviglioso Hellestøstranden sono tutti in dieci raggio di chilometro intorno a Sandnes.

9. Flyhistorisk Museum Sola

Flyhistorisk Museum Sola

Sandnes è più vicino all'aeroporto di Stavanger rispetto alla stessa città di Stavanger, e questa è anche la sede di un eccellente piccolo museo dell'aviazione in un vecchio hangar per aerei.

Questa struttura fu costruita dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale ed è aperta al pubblico la domenica in estate.

La collezione gravita verso la storia della Royal Norwegian Air Force e della Luftwaffe nella seconda guerra mondiale.

Alcuni dei reperti includono aerei di addestramento Arado Ar 66, 96 e 196 estremamente rari, un Fieseler Fi 156, un Saab Safir, un Canadair CF-104, un Lockheed T-33A e un Northrop F-5A. Ma se c'è assolutamente da vedere è l'Heinkel HE 115 che è stato recuperato dall'Hafrjsfjord nel 2012 dopo quasi 70 anni sott'acqua.

10. Sola Ruinkirke

Sola Ruinkirke

Fonte: Wikimedia

Sola Ruinkirke

Questa chiesa medievale alle spalle di Solastranden ha una storia lunga e avvincente.

Risalente al XII secolo, potrebbe essere stato il luogo di culto dell'influente leader politico del X e dell'XI secolo Erling Skjalgsson, che ha combattuto per la Norvegia per mantenere il suo sistema di piccoli regni autonomi.

C'è un obelisco (Bauta) fuori nella sua memoria.

Nel 1842 la chiesa fu abbandonata e nel 1871 fu convertita dal pittore marittimo Johan Benetter in uno studio.

Successivamente la chiesa fu smantellata dai tedeschi come misura difensiva per l'aeroporto a sud-est.

Fortunatamente tutto il materiale da costruzione è stato etichettato quando è stato rimosso, il che ha permesso un restauro completo che è stato completato nel 1995. La vicina spiaggia, le dune e il verde lo rendono uno dei luoghi più popolari per sposarsi a Rogaland.

11. Sandvedparken

Sandvedparken

Fonte: Jarvin / Wikimedia

Sandvedparken

Il pluripremiato parco urbano di Sandnes si trova sulle rive del fiume Storånå, che scorre da Stokkalandsvatnet a sud e si svuota nel Gandsfjord.

Il Sandvedparken stesso è lungo 800 metri, ma fa parte di una catena di altri sette parchi, quindi è possibile tracciare l'intero corso del fiume dal lago al fiordo attraverso un ambiente di foresta, brughiera, giardini e pascoli.

Insieme, i sette parchi sono conosciuti come Gandsparkene e sono un modo semplice per jogging e ciclisti di sfuggire alla campagna dal centro della città.

Sandvedparken si distingue per la sua "passeggiata sul pianeta", un modello in scala del sistema solare integrato da pannelli informativi.

12. Vårlivarden

Vårlivarden

Un'altra escursione con uno scenario impressionante, Vårlivarden è un picco di 386 metri a pochi chilometri a nord-est di Sandnes.

Per tentare questa salita potresti guidare fino ai parcheggi di Maudland o Øvre Hetland.

Il no. L'autobus 21 porta anche direttamente dal centro di Sandnes a Maudland.

Il parcheggio di Øvre Hetland si trova a circa cinque chilometri dal Vårlivarden, per una passeggiata che durerà circa tre ore andata e ritorno.

E ogni passo attraverso il terreno paludoso e roccioso è utile per i panorami a grande schermo dei fiordi, la foresta mista e Stavanger attraverso l'acqua.

13. Sverd i Fjell

Sverd i Fjell

Fonte: alex_c_stuart / shutterstock

Sverd I Fjell

Hafrsfjord, a circa 10 minuti di strada a nord di Sandnes, fu testimone di una battaglia decisiva alla fine del IX secolo che avrebbe cambiato il corso della storia norvegese.

Come vincitore nella battaglia di Hafrsfjord, Harald Fairhair fu in grado di annunciarsi il re dei norvegesi, unificando il paese per la prima volta.

nel 1983 un monumento emozionante dello scultore Fritz Røed fu installato in uno sperone roccioso sulla sponda nord-orientale del fiordo.

Sverd i Fjell è composto da tre spade di bronzo incastonate nella roccia.

Il più alto simboleggia Harald Fairhair come il vincitore, mentre gli altri due rappresentano i pretendenti sconfitti al trono.

Essendo irrimediabilmente fissate alla roccia, le spade rappresentano anche una pace duratura in Norvegia.

14. Spiaggia di Vaulen

Vaulen Beach

Nel sud di Stavanger e sulla sponda occidentale del Gandsfjord si trova un'altra spiaggia senza sforzo vicino a Sandnes.

Dove questo luogo di balneazione differisce dalle spiagge di Jæren sul Mare del Nord è che avrai i meravigliosi paesaggi montani sul lato opposto del Gandsfjord per ammirare.

L'acqua della spiaggia di Vaulen è bassa, pulita e calma, quindi è perfetta per i nuotatori più piccoli, mentre la riva è una riserva naturale con boschi e prati.

Ci sono dei barbecue per chi vuole restare tutto il giorno, così come un meraviglioso parco giochi per bambini, che ha la sua zip-line.

15. Tryggvi Islandshestgård

Tryggvi Islandshestgård

Fonte: facebook.com

Tryggvi Islandshestgård

Non c'è modo più adatto per attraversare la selvaggia campagna del Rogaland che a cavallo.

Questa fattoria a cinque chilometri a sud di Sandnes ha 40 maestosi cavalli islandesi, oltre a cani, gatti, conigli, galline e un apiario.

Durante l'anno scolastico la fattoria organizza una scuola di equitazione settimanale per giovani, con escursioni guidate per un massimo di tre ore nei fine settimana e nei giorni festivi.

Gli unici requisiti sono quelli di peso inferiore a 95 kg e sono in un gruppo di due o più per iniziare il trekking.