15 migliori cose da fare a San Martín de los Andes (Argentina)

Non così popolare o affollato come la vicina città turistica di Bariloche, la tranquilla San Martín de los Andes è un bellissimo villaggio dove è possibile rilassarsi e ammirare lo spettacolare scenario del Lago Lacár. Situato proprio sul bordo del Parque Nacional Lanín, gli sport all'aria aperta e l'avventura abbondano. I visitatori hanno la loro scelta di sport acquatici, trekking, canottaggio, mountain bike, sci, kayak, birdwatching, equitazione e pesca.

Con tonnellate di laghi, sentieri e persino sorgenti termali e un vulcano innevato alla tua portata, sarai sopraffatto dai modi per goderti questa natura selvaggia incontaminata. Goditi l'atmosfera affascinante della piccola città, passeggia nei suoi caffè e negozi di artigianato e poi inizia a pianificare le tue attività all'aperto in questa tranquilla oasi andina.

Esploriamo le cose migliori da fare San Martín de los Andes:

1. Fai un giro in barca sul Lago Lacár

Lago Lacár, Argentina

Fonte: Nicolas De Antoni / shutterstock

Lago Lacár

Questo limpido lago blu è il punto focale di San Martín de los Andes, quindi dopo aver fatto il pieno di passeggiare lungo la costa, prenota una crociera dai moli della città fino a Hua Hum, che si trova dall'altra parte del lago.

Puoi andare in barca a vela, tour guidato in barca o traghetto di base, a seconda del tuo stile e delle fermate che vuoi fare lungo il percorso.

Puoi anche pagaiare in kayak se preferisci fare il fai-da-te.

Alcune crociere ti lasceranno al molo di Chachín in modo da poter fare un'escursione alla cascata lì, mentre altri si fermeranno su spiagge che non potresti visitare in auto o visitare il villaggio di Quila Quina.

Il molo di Hua Hum è vicino al confine cileno e puoi prendere qualcosa da mangiare qui ed esplorare il vicino lago Nonthué prima di tornare alla tua barca.

2. Trascorri la giornata a La Islita

La Islita, San Martin de los Andes

Fonte: Santiago Scalercio / shutterstock

La Islita, San Martin De Los Andes

Combina un po 'di escursioni con una giornata in spiaggia facendo il viaggio a La Islita, un posto incantevole che è popolare tra i giovani locali.

A circa tre miglia (5 chilometri) dal centro della città, non è una passeggiata difficile a condizione che tu abbia imballato un repellente per zanzare, una crema solare e un paio di drink.

Attraverserai parti del Parque Nacional Lanín, intorno al Lago Lacár e sopra il Cerro Bandurrias, visitando foreste piene di felci e punti panoramici sul lago e sulla città sottostante.

Paga un piccolo biglietto d'ingresso per entrare nel territorio di Mapuche dove puoi acquistare snack e bevande dalla gente del posto e avventurarti nella spiaggia di Trompul.

Quando il tempo è bello, le coste sabbiose qui sono il luogo ideale per un picnic o un campeggio, e alcune persone nuotano per dieci metri fino alla rocciosa e serena La Islita.

3. Plaza San Martín e la Feria de Artesanos

Feria De Artesanos

Questa cittadina turistica è il luogo ideale per acquistare prodotti locali come l'artigianato patagoniano, opere d'arte e persino affumicati e formaggi.

Esplora il mercato dell'artigianato all'aperto nella centralissima Plaza San Martín, che è piena di bancarelle di artigiani che vendono ceramiche, gioielli d'argento, zucche mate, coltelli, articoli in pelle, tessuti e lana lavorata a maglia.

Assicurati di indugiare perché troverai anche carretti alimentari, artisti di strada e band dal vivo, soprattutto nei pomeriggi di fine estate.

Se non hai ancora trovato quello che cercavi, vai nei negozi lungo Avenida San Martín e il Generale Villegas per souvenir e altre prelibatezze regionali come il cioccolato.

4. Guidare la rotta dei sette laghi

Lago Escondido

Fonte: sunsinger / shutterstock

Lago Escondido

Una delle attrazioni più grandi e panoramiche della zona è la Ruta de los Siete Lagos da San Martín de los Andes a Bariloche (lungo Rutas 40 e 63). Puoi guidarlo da solo o fare un tour in autobus di un'intera giornata che si ferma lungo la strada per farti visitare e scattare foto.

Vedrai ciascuno dei sette laghi – Lácar, Machónico, Escondido, Correntoso, Espejo, Falkner e Villarino – incastonati tra le Ande innevate prima di arrivare nella cittadina turistica di Bariloche.

Lì potrai passeggiare per le strade del centro alpino della città e le rive del lago Nahuel Huapi.

Puoi anche fare una gita alla pittoresca Villa La Angostura mentre fai questo percorso.

5. Vai rafting

Rafting in acque bianche

Fonte: Strahil Dimitrov / shutterstock

Rafting in acque bianche

Prenota un viaggio in rafting per divertirti lungo il Río Chimehuín.

Attraversa la steppa della Patagonia, oltre il lago Huechulafquen e il vulcano Lanín per raggiungere il fiume e le sue rapide di classe II e III.

Le compagnie turistiche ti forniranno guide, trasporti e tutte le attrezzature e le istruzioni necessarie per partire a valle.

Durante l'estate, cerca la fauna selvatica lungo la strada come martin pescatore, cinghiale e cervo.

Rilassati in seguito su una spiaggia con bevande e dolci forniti dalla compagnia.

Se lo desideri, puoi anche organizzare una discesa in gommone lungo il Río Aluminé o il Río Hua Hum e attraversare il Cile in escursioni di più giorni che possono essere combinate con kayak, escursioni e mountain bike.

6. Parque Nacional Lanín

Parque Nacional Lanín

Fonte: sunsinger / shutterstock

Parque Nacional Lanín

Creato per preservare e proteggere questa parte delle foreste andine-patagoniche, questo parco nazionale è pieno di oltre 20 laghi, tra cui il lago Lacár vicino alla città e il lago Huechulafquen più a nord.

Troverai montagne, fiumi e il vulcano Lanín spento, la vetta conica innevata al confine con il Cile.

Mentre alcune persone intraprendono il viaggio di due giorni sul vulcano, ci sono anche escursioni relativamente facili nel parco.

Prova i sentieri per il fiume Malleo e il lago di Tromen o la passeggiata per le cascate di El Saltillo.

In estate, potresti semplicemente rilassarti sulle rive del lago Lacár a Quila Quina o sulla spiaggia di Catritre e ci sono molti campeggi gratuiti disponibili se desideri trascorrere la notte.

Altre attività all'interno del parco includono mountain bike, kayak, birdwatching, equitazione e pesca.

7. Stazione sciistica di Cerro Chapelco

Stazione sciistica di Cerro Chapelco

Una delle attrattive di questa zona in inverno è il solido sci e snowboard che può essere fatto sulle montagne vicine.

Puoi cimentarti in una vasta gamma di sport invernali a Cerro Chapelco, un'eccellente stazione sciistica a soli 12 miglia (19 chilometri) dalla città.

Le piste sono perfette per tutti i livelli di abilità, inoltre offrono slitte trainate da cani e racchette da neve.

I servizi del resort sono fantastici, con molti ristoranti, caffetterie e bar in cui rilassarsi anche se non si scia.

In estate è possibile visitare i terreni del resort per salire sulla funivia fino in cima o visitare le botteghe artigiane che vendono carne affumicata e cioccolatini.

8. Andare a cavallo

Tour a cavallo

Fonte: klarka0608 / shutterstock

Tour a cavallo

Esplora la campagna vicino a San Martín de los Andes e al Parque Nacional Lanín a cavallo con le guide gaucho al tuo fianco.

Prendi una mezza giornata per visitare l'insediamento Mapuche di Quila Quina e cavalcare attraverso i paesaggi andini che caratterizzano il vulcano Lanín e il Lago Lácar.

Vedrai le case tradizionali, il bestiame e i frutteti delle famiglie locali che vivono qui.

Attraversa i corsi d'acqua e attraversa le foreste di lenga mentre visiti le valli che non sono raggiungibili in auto e scopri i paesaggi e le culture di questa regione.

Verrai abbinato a un cavallo adatto alle tue abilità (non è necessaria esperienza) in modo da poter cavalcare comodamente attraverso il terreno della Patagonia.

9. Cascada Chachín

Cascada Chachín

Guida o prendi una barca attraverso il lago fino al punto di partenza di questa escursione che ti porterà in una cascata meravigliosa e potente.

Il trekking di un'ora attraverso la fitta foresta pluviale ti condurrà a un fantastico punto di vista sulle cascate.

Ci sono posti dove sedersi vicino alle acque impetuose ma non è permesso nuotare.

Fai attenzione agli uccelli e agli alberi secolari lungo la passeggiata e trascorri del tempo rilassandoti e scattando foto quando arrivi.

È ottimo per bambini e adulti e nelle vicinanze c'è un piccolo bar dove è possibile acquistare bevande calde e snack.

10. Vai a pesca a mosca

Pesce volante

Fonte: Sandra Cunningham / shutterstock

Pesce volante

Questa zona dell'Argentina è famosa per la sua pesca a mosca, quindi assumi una guida locale per portarti nei posti migliori per pescare trote.

Avventurati nei fiumi come Limay, Malleo, Chimehuin e Collón Curá alla ricerca di trote brune e arcobaleno e impara le migliori tecniche per lanciare, selezionare mosche, leggere le acque e sbarcare questi pesci.

Da gite di un giorno a gite di più giorni con trasporto, attrezzatura, alloggio e pasti inclusi, queste guide professionali e compagnie turistiche possono personalizzare i viaggi di pesca per ogni tua richiesta.

Pablo Zaleski ottiene recensioni entusiastiche per i suoi servizi di pianificazione del viaggio, conoscenza della pesca e risultati.

11. Esplora la città e colpisci le spiagge

San Martín de los Andes, Argentina

Fonte: sunsinger / shutterstock

San Martín De Los Andes

Anche se non è grande come la vicina Bariloche, San Martín de los Andes e le sue spiagge sul lago sono l'ideale per una giornata di vagabondaggio e relax.

Bevi un caffè e una medialuna in uno dei tanti caffè sulla strada e poi passeggia nell'incantevole zona del lungolago del Lago Lacár.

Quindi prendi l'asciugamano e cammina o vai in bici verso la rocciosa spiaggia di Catrite o Quila Quina un po 'più lontano.

Ci sono sport acquatici e un paio di ristoranti disponibili su queste spiagge se si desidera fare molto di più che semplicemente rilassarsi.

Rientra in città per vedere gli artisti di strada nel tardo pomeriggio in Plaza San Martín, quindi vai al First Settlers Museum o vai a provare i cioccolatini delle botteghe artigianali della città.

La sera, cenate all'aperto in uno dei numerosi ristoranti con patio in modo da poter immergervi nello scenario andino mentre cenate con piatti regionali, bistecche argentine o trote e salmoni locali.

12. Ziplining e Canopy Tours

Zipline

Fonte: Ammit Jack / shutterstock

Zipline

Andare in zipline lungo la catena montuosa Chapelco e attraverso le foreste di lenga che circondano la città.

Tutta la famiglia può partecipare a questa attività con le guide di Miramás Canopy.

Il tour di mezza giornata ti porta a Miramás, dove sarai dotato di caschi, imbracature e guanti e quindi ti mostreranno le tecniche appropriate per aiutarti a sfrecciare tra gli alberi.

Uscire dalla prima piattaforma è eccitante e pieno di adrenalina, ma presto ne avrai la certezza.

I panorami dall'alto sono incredibili e puoi fare sette zipline, con una piccola escursione attraverso la foresta inclusa per raggiungere gli ultimi due.

Dopo il tuo tour a baldacchino, vai al bar qui per pizza, birre e uno spettacolare tramonto.

13. Salire sul vulcano Lanín

Volcano Lanín

Fonte: Edgard Enrique Quezada / shutterstock

Volcano Lanín

Se sei pronto per questa avventurosa escursione di due giorni, intraprendi uno dei trekking più incredibili della zona e scala un vero e proprio vulcano spento nel Parco Nazionale Lanín.

È un'escursione impegnativa in montagna che richiede una pianificazione avanzata, ma se sei in forma e hai bel tempo, puoi arrivare alla vetta gratificante.

Assicurati di avere tutto l'equipaggiamento appropriato: ramponi, stivali, bastoncini, abbigliamento invernale adeguato, ecc.

– perché la stazione di guardia lo controllerà prima di iniziare.

Ti stupirai delle rocce e dei paesaggi vulcanici e degli antichi alberi "Monkey Puzzle" nel tuo primo giorno di trekking.

Resta in uno dei rifugiati per la notte prima di tentare la vetta il secondo giorno per panorami mozzafiato. (Se vuoi fare qualcosa di più semplice qui intorno, controlla i sentieri alla base del vulcano.)

14. Visita le terme termali

Sorgenti termali termali di Lahuen Co

Fonte: lahuenco.com

Sorgenti termali termali di Lahuen Co

Dopo aver finito l'escursionismo, calma i muscoli doloranti andando fuori città e nella foresta pluviale del Parque Nacional Lanín nell'oasi delle sorgenti termali di Lahuen Co (note anche come Termas de Epulafquen). Circondato da laghi e montagne, puoi scegliere tra diverse piscine riscaldate termicamente.

Queste sono sorgenti termali naturali che un tempo facevano parte di un eco-resort che ora è stato abbandonato, in modo da poter godere gratuitamente della tranquillità e delle qualità rilassanti delle acque.

Ci sono anche sorgenti termali situate vicino al Lago Queñi dove puoi passare il tempo al lago e poi fare escursioni attraverso le foreste o prendere un veicolo 4 × 4 per immergerti nelle terme e visitare una cascata.

15. Visita del villaggio e della spiaggia di Quila Quina

Quila Quina

Un popolare luogo di ritrovo nei mesi più caldi, questo piccolo villaggio sulla spiaggia situato nel parco nazionale ha sentieri escursionistici, spiagge sabbiose sul lungolago, campeggi e ristoranti.

Arriva in auto, in bici o in traghetto, ma in entrambi i casi assicurati di controllare gli insediamenti della comunità nativa di Mapuche nella periferia della città: puoi vedere le loro case e le tradizionali recinzioni fatte di bastoncini.

La città è piena di grandi case costruite negli anni '40 e di mercati in cui vengono venduti oggetti artigianali in legno intagliato a mano.

Fai una passeggiata fino alla cascata dell'Arroyo Grande attraverso un sentiero ben segnalato o visita le pitture rupestri e le sorgenti minerali.

Rilassati sulla spiaggia e controlla gli enormi cipressi che fiancheggiano la baia riparata, o prendi un caffè sulla terrazza di un bar che si affaccia sul lago.