15 migliori cose da fare a Humahuaca (Argentina)

Città coloniale lungo la bellissima Quebrada de Humahuaca, fu fondata alla fine del 1500, ma gli indigeni hanno abitato questa terra per migliaia di anni. Humahuaca divenne un punto nevralgico per il commercio e successivamente l'attività rivoluzionaria durante la guerra di indipendenza dell'Argentina, ma ora i turisti lo usano come punto di partenza per esplorare la zona.

Passeggia per le sue strette stradine acciottolate e troverai una chiesa imbiancata piena di arte religiosa, un cabildo con una torre dell'orologio unica e le vicine rovine archeologiche. Se stai cercando quella coperta di lana di lama perfetta, l'accessorio andino o l'artigianato artigianale, i prodotti venduti nelle fiere dell'artigianato qui sono un po 'più economici rispetto alle altre città di Quebrada.

Le escursioni intorno al Río Grande sono sbalorditive, la piazza della città è pittoresca e i gradini fino al Monumento de la Independencia ti daranno un po 'di sfida in alta quota. Se sei qui durante uno dei tanti festival della città o (per fortuna!) Carnevale, aspettati di vedere balli, musica, maschere e costumi nelle strade durante queste celebrazioni locali!

Esploriamo il migliori cose da fare a Humahuaca:

1. Quebrada de Humahuaca

Quebrada de Humahuaca

Fonte: Jody. / shutterstock

Quebrada De Humahuaca

Questo sito patrimonio mondiale dell'UNESCO è un display vivido e multicolore creato da madre natura, ed è la ragione principale per cui i turisti vengono a Humahuaca in primo luogo.

La gola o quebrada montuosa corre per quasi 100 miglia (155 chilometri) lungo il Río Grande e fino in Bolivia.

Noleggia una guida privata, fai un tour in autobus o fai il fai-da-te (le strade qui intorno sono belle e sono disponibili i noleggi auto), ma assicurati di vederlo.

Inizia a Purmamarca con il suo Cerro de los Siete Colores e poi avventurati lungo Ruta 9 per rocce rosse più abbaglianti.

Precedentemente parte delle antiche rotte commerciali Inca, fai tappa per le foto delle formazioni geografiche e di altre città coloniali come Tilcara, Uquía e Iruya durante il tuo viaggio.

2. Assaggia la cucina regionale

empanadas

Fonte: darqdesign / shutterstock

empanadas

Mentre sei nella Quebrada, prova la tariffa regionale del Nord Argentina.

I preferiti includono empanadas, locro (uno stufato di mais e carne), tamales, charqui (carne secca e salata), humitas (bucce ripiene di budino di mais) e, naturalmente, carne di lama.

Pacha Manka serve piatti locali come formaggio di capra grigliato, filetto di lama marinato e mousse di foglie di coca in un'atmosfera accogliente.

Aisito ha piatti come empanadas di quinoa, spezzatino di lama e bistecche di lama alla griglia.

Los Patios de Lucia ha deliziosi tavoli all'aperto, utilizza prodotti biologici coltivati ​​localmente e presenta empanadas, tamales e lama in salsa di riduzione del vino rosso.

3. Serranía del Hornocal

Serranía del Hornocal

Fonte: Guillermo Caffarini / shutterstock

Serranía Del Hornocal

Una grande attrazione per i visitatori di Humahuaca, queste montagne frastagliate e colorate a soli 15 miglia (25 chilometri) fuori città sono una meraviglia naturalmente intagliata e dipinta.

L'unità è ventosa e robusta, ma puoi prendere un tour van condiviso o un camioneta (camion a quattro ruote motrici) con un autista locale.

La maggior parte dei grandi tour in autobus mancano questa fermata a causa delle strade, ma è un peccato perché le formazioni calcaree sono incredibilmente belle e drammatiche.

I colori sono i più sorprendenti nel pomeriggio e nella prima serata mentre il sole tramonta nel cielo occidentale.

La maggior parte dei conducenti ti darà dai 30 ai 40 minuti dal punto di vista prima di tornare indietro, ma se guidi te stesso potresti fare un po 'di esplorazione a piedi per tutto il tempo che desideri.

Porta con te alcune foglie di coca o caramelle perché l'altitudine qui può davvero influenzare alcune persone.

4. Visita Tilcara

Tilcara, Argentina

Fonte: danilovieira1 / shutterstock

Tilcara

Forse il piccolo villaggio preispanico più vivace lungo la Quebrada de Humahuaca, trova il tempo di trascorrere una giornata (o alcune notti) a Tilcara.

Ha una grande piazza della città, numerosi bar e ristoranti divertenti e molte attrazioni storiche e naturali.

Visita le rovine del Pucará, il museo archeologico della città o la fabbrica locale di alfajor, El Molle, per dare un'occhiata a come sono fatti quei dolcetti argentini per antonomasia.

Se ti piace il trekking, assicurati di fare un'escursione sulla Garganta del Diablo, un sentiero mozzafiato lungo una gola fiancheggiata da cascate appena fuori città.

La piazza principale è favolosa per venditori ambulanti, artisti e musicisti nel pomeriggio, oppure potresti visitare uno dei bar o delle peñas della città per la musica dal vivo tradizionale.

5. Monumento a los Héroes de la Independencia

Monumento A Los Héroes De La Independencia, Humahuaca

Fonte: Matyas Rehak / shutterstock

Monumento A Los Héroes De La Independencia

Questo imponente monumento realizzato con oltre 70 tonnellate di bronzo è stato costruito in onore dell'Esercito del Nord Argentina e delle popolazioni indigene che hanno combattuto qui durante la guerra di indipendenza del paese.

Sali le scale di pietra che portano alla collina fino al monumento per una vista panoramica della città sottostante – ma indossa la protezione solare e porta le foglie di coca poiché il calore e l'altitudine possono essere difficili! Le statue in bronzo che compongono il monumento sono ingannevolmente grandi, così come i cactus che ora li circondano.

Oltre 14 battaglie furono combattute intorno a Humahuaca e presumibilmente questo monumento è dedicato al messaggero indigeno Pedro Socompa che ha portato la notizia dell'indipendenza, ma altri credono che sia effettivamente Diego Viltipoco, il capo di Omaguacan che ha aiutato il generale Belgrano durante la guerra.

6. San Francisco Solano de la Bendición

San Francisco Solano De La Bendición

L'affascinante chiesa francescana nella piazza principale potrebbe in realtà essere più nota per la singolare torre dell'orologio accanto.

Essere lì a mezzogiorno ogni giorno per vedere un piccolo San Francisco Solano apparire dietro le porte della torre dell'orologio mentre la chiesa fa esplodere la musica e l'orologio suona 12. Fa il segno della croce, conferendo la sua benedizione ai credenti e ai passanti prima di tornare a la sua casetta nella torre dell'orologio.

La Iglesia de Nuestra Señora de la Candelaria imbiancata a calce fu costruita in stile coloniale spagnolo con materiali locali come fango di adobe e legno di cactus quasi 400 anni fa.

Oggi è molto ben conservato e puoi andare all'interno per vedere l'altare e i dipinti dei profeti, ma non puoi scattare foto degli interni.

7. Negozio di artigianato

Negozio di souvenir di Humahuaca

Fonte: Matyas Rehak / shutterstock

Negozio di souvenir di Humahuaca

Proprio accanto alla piazza principale e al Monumento a la Madre c'è un mercato artigianale simile a quello che vedrai in altri villaggi lungo la Quebrada.

Se stai ancora cercando quel cappello, un maglione o una coperta perfetti realizzati in lana di lama, i prezzi qui sono più economici della maggior parte.

Troverai anche fasci di foglie di coca, arazzi, disegni, presepi, dipinti e ceramiche.

I venditori di cibo siedono qui con le loro offerte di empanadas e tamales, quindi prendine uno e fai una passeggiata.

C'è anche il Centro de Artesanías Tantanahue in città dove gli artigiani locali espongono i loro beni e spiegano i loro metodi per fabbricarli.

8. Prendi un po 'di musica tradizionale e balla in una Peña

Se non hai avuto la possibilità di guardare musica dal vivo suonata su strumenti regionali da artisti locali, dai un'occhiata a una peña mentre sei in città.

Contrariamente agli spettacoli di tango di Buenos Aires, una tradizionale "peña" è un incontro comune con musica folcloristica, balli e narrazioni tipicamente presenti nel nord dell'Argentina.

Mentre ci sono alcuni locali turbolenti, molti ristoranti lungo la Quebrada offrono spettacoli per la cena per i turisti che vogliono sperimentare il divertimento.

La Peña de Fortunato si trova a Humahuaca e offre piatti regionali e spettacoli del musicista locale famoso e carismatico Fortunato Ramos.

Se non è in città mentre sei lì, avventurati nella vicina Tilcara o Purmamarca dove avrai alcune altre opzioni di peña.

9. Guarda come viene prodotta la ceramica locale

Negozio di ceramiche a Humahuaca

Fonte: Matyas Rehak / shutterstock

Negozio di ceramiche a Humahuaca

Indipendentemente dal fatto che tu voglia portare a casa alcune ceramiche tradizionali realizzate da un artigiano locale, puoi visitare uno studio qui per vedere come è fatto.

I piatti e le ciotole di argilla sono uno dei prodotti artigianali più popolari di Humahuaca e, sebbene varino per dimensioni, forma e colore, sono tutti realizzati a mano.

Formata dal fango e dall'argilla indigeni della regione, puoi vedere come l'artista mescola i materiali e lancia le ceramiche (spesso prendendo richieste) prima di cuocerle all'aperto e poi dipingerle.

A volte puoi persino acquistare il piatto che hai appena visto creato! Ci sono molti studi di artisti in città, ma Arte Guanuco è un grande negozio e una fabbrica in cui puoi chiedere di vedere come è fatta la ceramica – lo riconoscerai dalle grandi statue di guanaco (e talvolta veri lama) proprio di fronte.

10. Escursione a Peñas Blancas

Peñas Blancas

Se hai voglia di fare un po 'di trekking, fai questa semplice e veloce escursione al sito archeologico di Peñas Blancas partendo dalla città.

Dirigiti lungo la via Salta e attraversa il Rio Grande dove inizierai a notare la vegetazione simile a steppa, i carrubi e i cactus lungo la strada.

Cammina in salita attraverso uno stretto sentiero, oltrepassa l'altare fino alla Vergine di Medalla Milagrosa e in cima avrai una vista della Quebrada, della città e del Monumento all'Indipendenza.

Continua lungo i burroni e vedrai le linee di coltura create dagli antichi Omaguaca insieme ai loro silos sotterranei di forma ovale.

11. Visita il Museo archeologico della città

Piccolo ma informativo, controlla il Museo archeologico comunale per scoprire come si sono sviluppate e vissute le tribù native nella regione di Quebrada.

Situato in Santa Fé Street, è facile entrare appena prima o dopo la tua salita al Monumento all'Indipendenza.

Passeggia attraverso quattro stanze piene di pietre, asce, strumenti e petroglifi creati o modellati dagli indigeni nel corso dei secoli.

Le mummie potrebbero essere il pezzo più interessante, poiché puoi vedere i resti di tessuti delicati e lana di lama tinta ornamentale attaccata ai corpi conservati.

I reperti descrivono in dettaglio il funzionamento di questi popoli, fin dai primi tempi in cui vennero sviluppate le tecniche agricole, dall'800 al 1100 d.C. quando la metallurgia divenne popolare e usarono depositi di rame e bronzo naturali per produrre scalpelli, bracciali e anelli.

12. Visita Iruya

Iruya, Argentina

Fonte: Spectral-Design / shutterstock

Iruya

Arroccata in modo precario tra le montagne, questa cittadina si stabilì nel 1750 e fu la fermata perfetta per i cavalli che trasportavano merci dal Puna all'Alto Perù.

Oggi Iruya è un villaggio tranquillo, ma ospita numerosi festival dedicati a Pachamama e alla patrona della città, Nostra Signora del Rosario.

Bello e remoto, è un po 'fuori dalla via principale della Quebrada, ma molti lo considerano una gemma nascosta nel nord dell'Argentina.

Il viaggio non solo offre panorami spettacolari, ma ci sono grandi escursioni in città per il Rio Iruya, Mirador de la Cruz e Mirador el Condor.

Puoi andare a cavallo, dare un'occhiata nella chiesa della città o visitare il piccolo villaggio vicino di San Isidro.

13. Festeggia il Carnevale

Carnevale di Humahuaca

Se sei abbastanza fortunato da essere a Humahuaca durante il Carnevale, potrai prendere parte a uno dei festival più popolari in Argentina.

Unisciti a ballare, cantare e bere nelle strade che si svolgono durante questa festa di nove giorni.

Il carnevale si svolge alla fine di febbraio e all'inizio di marzo di ogni anno e inizia quando i festaioli fanno la loro chiassosa passeggiata sulle colline dove scavano il pujllay (piccolo diavolo) che hanno seppellito l'anno precedente.

La leggenda vuole che il diavolo inviti le mani oziose (cioè tutti) a partecipare alle celebrazioni.

Gruppi di musicisti chiamati comparse afferrano i loro strumenti per offrire intrattenimento, e sia i locali che i turisti si vestono in costume da zingara e diavolo con maschere per iniziare i festeggiamenti.

14. Rilassati in Plaza San Martin

Dalla piazza principale della città, potrai vedere la chiesa, l'unica torre dell'orologio con il suo automatizzato San Francisco e il Cabildo Histórico de Humahuaca.

Fai una visita al Cabildo che è stato trasformato in un museo con reperti archeologici, dipinti e fotografie.

Passeggia per la fiera dell'artigianato ai margini della piazza, chiacchiera con gli artigiani e ammira i panorami delle montagne circostanti dalle strade acciottolate.

C'è un piccolo parco con panchine e alberi che offrono ombra per riposare.

La stazione degli autobus è proprio accanto e troverai anche alcuni bar dove puoi prendere un drink.

È un ottimo posto per osservare le persone mentre vedrai i venditori esibire le loro merci e un sacco di gente del posto in abiti tradizionali andini.

15. Visita Purmamarca e il Cerro de los Siete Colores

Purmamarca, Argentina

Fonte: Spectral-Design / shutterstock

Purmamarca, Argentina

Una delle città più famose e pittoresche lungo la Quebrada, fermati attraverso Purmamarca per vedere il magnifico Cerro de los Siete Colores (Collina dei sette colori). Fai una passeggiata lungo il Paseo de los Colorados per vedere questa vibrante formazione stratificata di ori, rossi, verdi e viola – è una specie di attività da non perdere nella zona.

Successivamente puoi visitare il mercato artigianale quotidiano nella piazza, che è una delle più grandi della Quebrada.

La selezione di prodotti è enorme, quindi è probabile che tu possa trovare qualsiasi souvenir in stile andino che stai cercando qui.

Questa cittadina ospita anche edifici di adobe, strade colorate, una vecchia chiesa imbiancata e un sacco di stile coloniale spagnolo.