15 migliori cose da fare a Houffalize (Belgio)

La città di Houffalize nel Lussemburgo belga si trova nel cuore delle Ardenne.

Pensa a foreste primordiali, valli taglienti con nebbie gossamer e pascoli idilliaci.

Molte migliaia di ettari di campagna intorno a Houffalize sono conservati come parco naturale, in attesa di avventure a piedi, in acqua o in mountain bike.

Puoi viaggiare fino a punti panoramici senza alcun segno di vita umana per miglia, galleggiare a valle attraverso i canyon ed esplorare piccoli villaggi che sono stati coinvolti nei combattimenti durante la Battaglia del Bulge.

Houffalize non è sfuggito allo spargimento di sangue, e come monumento c'è un carro armato di pantera tedesco che è stato pescato dal fiume Ourthe tre anni dopo la battaglia.

1. Parc Naturel des Deux Ourthes

Parc Naturel Des Deux Ourthes

Houffalize è circondato da un immenso spazio protetto, che copre 76.000 ettari sui pendii profondi della Ourthe Valley.

Il Parc Naturel des Deux Ourthes comprende sia le armi occidentali che orientali dell'Ourthe, che si incontrano vicino a Houffalize nella diga di Nisramont.

C'è qualcosa di quasi nordico nella campagna, con i suoi inverni gelidi, la foresta di conifere e una nebbia che si libra sulle valli.

Durante un'escursione attraverserai la brughiera, le torbiere, i pascoli soleggiati punteggiati di mucche da latte, i boschi profumati e occasionalmente si troveranno faccia a faccia con formazioni di scisti giganti.

2. La roccia di Hérou

La Rocca di Hérou

Fonte: Wouter van den Broek / shutterstock

The Rock Of Hérou

Nel villaggio di Nadrin, anch'esso parte di Houffalize, il corso del fiume Ourthe è ostruito da un colossale affioramento di scisti lungo 1,5 chilometri, largo 80 metri e alto fino a 80 metri.

Al Belvédère de Nadrin puoi stare sul bordo di questa cresta e osservare un paesaggio delle Ardenne completamente privo di civiltà.

Molto più in basso, avvolto nella foresta e spesso sotto un velo di nebbia, l'Urdo si trascina sul suo percorso tortuoso attraverso le colline.

C'è un ristorante vicino al parcheggio con la sua torre di osservazione e puoi fare un giro di 5,4 chilometri dal centro di Nadrin, fino alla riva del fiume e di nuovo su.

3. Brasserie d'Achouffe

Brasserie d'Achouffe

Anche per gli alti standard del Belgio, il birrificio a dieci minuti da Houffalize produce una birra di prima classe.

La Brasserie d'Achouffe è nata come hobby tra due cognati e ora produce 300.000 ettolitri all'anno ed esporta in oltre 70 paesi.

Nel 2006 il birrificio è stato acquistato dal gruppo Duvel-Moortgat.

La birra d'autore è La Chouffe, una birra chiara non filtrata con sentori fruttati e speziati (coriandolo).

Nella gamma c'è anche una birra scura, una birra luppolata, una birra invernale speziata, una birra estiva agli agrumi e una birra alla frutta introdotta nel 2017, infusa con le ciliegie.

Puoi imparare i segreti del birrificio con un tour guidato multilingue di 90 minuti, che parte alle 14:00 il lunedì, il mercoledì e la domenica.

4. Houtopia

Proprio il biglietto se sei in città con membri più piccoli del clan, Houtopia è un'attrazione interna ed esterna multisensoriale che è stata aggiornata nel 2018. L'interno è una sorta di museo per bambini pratico con fino a 80 stazioni di esperienza “educatamente sottili” "Coinvolgendo sensi come il tatto, la vista, l'udito e persino il gusto e l'olfatto.

Ci sono interpreti a portata di mano lungo tutto il percorso per aiutare i bambini a ottenere il massimo da queste attività.

Fuori, il parco giochi d'avventura è come niente che tu abbia mai visto.

C'è un ponte sicuro e reticolato che attraversa l'Ourthe fino alla riva rocciosa destra, portando a 30 metri uno scivolo chiuso che ritorna attraverso la gola.

5. Église Sainte Catherine d'Alexandrie

Chiesa di Sainte Catherine d'Alexandrie

Fonte: Jean-Pol GRANDMONT / Wikimedia

Chiesa di Sainte Catherine d'Alexandrie

La chiesa gotica di Houffalize iniziò nel 1230 come cappella per un priorato agostiniano.

L'edificio subì i bombardamenti del gennaio 1945, ma ci sono alcuni apparecchi straordinari che sono rimasti incolumi.

Uno è un leggio a forma di aquila con le ali spiegate, lanciato nel 1370 dagli orafi Dinant.

Altrettanto eccezionale è l'effigie sepolcrale del 13 ° secolo per Thierry II di Houffalize, scolpita in pietra calcarea nera e raffigurante in cotta di maglia con uno scudo al fianco e un leone ai piedi.

6. Castello di Point de Vue du Vieux

Castello di Point de Vue du Vieux

Fonte: Evan Frank / shutterstock

Castello di Point De Vue Du Vieux

Accanto alla Rue du Barrage (N843), nella frazione di Filly, è possibile ridimensionare un promontorio per una vista mozzafiato della Valle dell'Ourthe.

Il punto di vista è posto sulle basi di un castello perduto.

Ai piedi dell'ascesa c'è uno stato della figura folcloristica, Pogge.

Questo è un membro della classe burgher di Schaerbeek a Bruxelles, noto per la sua saggezza.

Il monumento ricorda l'aiuto dato a Houffalize da Bruxelles dopo la sua totale distruzione il 6 gennaio 1945.

7. Barrage de Nisramont

Barrage de Nisramont

Fonte: Catstyecam / shutterstock

Barrage De Nisramont

Non lontano da dove si incontrano le braccia occidentali e orientali dell'Ourthe, c'è una diga idraulica costruita nel 1958 per fornire acqua potabile all'altopiano Bastogne e ai bacini Ourthe e Aisne.

Per i visitatori il Barrage de Nisramont è un luogo dove crogiolarsi nella campagna delle Ardenne.

C'è un percorso di 14 chilometri che si snoda attraverso i boschi profondi sulle rive del serbatoio, allestito con griglie per barbecue e tavoli da picnic.

Questa passeggiata ha un livello di difficoltà medio ma ti ripaga con viste meravigliose.

E in estate è possibile noleggiare un kayak o stand-up paddleboard presso la diga.

8. Projet de Canal Meuse et Moselle

Tunnel De Bernistap

Tra il 1827 e il 1839 vi fu un ambizioso tentativo di collegare la Mosa a Liegi con la Mosella nella città lussemburghese di Wasserbillig.

Questo progetto avrebbe creato una connessione tra i bacini della Mosa e del Reno, ma avrebbe richiesto fino a 400 chilometri di vie navigabili e oltre 200 chiuse.

I piani furono sostenuti da Guglielmo I dei Paesi Bassi, ma afflitti dalla rivoluzione belga del 1830 e dall'avvento della ferrovia.

Tracce sono sparse sulla regione e nel comune di Houffalize è possibile vedere una delle infrastrutture più difficili.

Il tunnel incompleto di Bernistap sarebbe stato lungo 2,5 chilometri, di cui solo 1.130 metri sono stati scavati.

Anche se non puoi entrare, ci sono 15 chilometri di sentieri segnalati lungo il sentiero di rimorchio e puoi visitare l'ingresso per scrutare l'oscurità.

9. Escapardenne Eisleck Trail

Escapardenne Eisleck Trail

C'è un famoso sentiero escursionistico lungo più di 100 chilometri, tra Kautenbach in Lussemburgo e La Roche-en-Ardenne in Belgio.

Questo percorso è segnalato in entrambe le direzioni ed è suddiviso in cinque fasi.

In viaggio verso nord-ovest verso La Roche-en-Ardenne, Houffalize è alla fine della terza tappa, il che ti mette in una posizione ottimale per provare un paio di escursioni di un giorno.

Dirigendoti a sud-est sulla strada per Asselborn, camminerai sul sentiero di quel canale incompiuto.

Andando a nord-ovest verso Nadrin le vedute sono spettacolari, mentre attraversi una stretta cresta tra le valli delle braccia orientali e occidentali dell'Ourthe.

10. Houffalize Panther (Panzer)

Houffalize Panther

Dove la N30 (Rue de Bastogne), si spegne in Rue Saint-Roch, si trova un promemoria della battaglia del rigonfiamento a forma di Mark V, carro armato della pantera.

Questo veicolo apparteneva alla 116a divisione di Panzer, che catturò Houffalize il 19 dicembre 1944. Il contrattacco americano iniziò il 3 gennaio e le truppe tedesche dovettero ritirarsi entro la metà di quel mese.

Durante i combattimenti questa pantera finì per essere rovesciata nell'Ourthe e non sarebbe stata recuperata per altri tre anni.

Dal 2017 la Pantera Houffalize è stata smontata e ricostruita in un restauro di due anni.

11. Chapelle Notre-Dame de la Forêt

Chapelle Notre-Dame De La Forêt

Nel bosco a nord di Houffalize c'è una cappella fuori dalla strada per Sommerain, tenuta come un pezzo importante del patrimonio religioso del 18 ° secolo.

La prima menzione di questo edificio, che può essere raggiunto lungo un sentiero nel bosco, risale alla metà del 17 ° secolo quando un uomo locale lasciò in eredità 50 fiorini per la costruzione di una cappella in onore della Vergine.

L'attuale struttura esagonale risale al secolo successivo e ha un distinto carattere di Mosan, con cupole a cipolla che ricoprono la cappella e il portico di fronte.

All'interno, ci sono cinque dipinti di una data sconosciuta, mentre l'altare è stato prodotto nel 1766 e le pannellature risalgono al 1768.

12. Tour de l'Ancienne Église Saint-Urbain à Dinez

Tour de l'Ancienne Église Saint-Urbain à Dinez

Fonte: Borisb17 / shutterstock

Tour de l'Ancienne Église Saint-Urbain à Dinez

Per i fotografi c'è un piccolo spettacolo da cartolina non lontano da Houffalize nella frazione di Dinez.

Qui in piedi da solo su una collina panoramica è la torre imbiancata a calce per l'ex chiesa di Saint-Urbain.

In una cinta muraria bassa, la chiesa si trova ora nel mezzo di un cimitero con alcuni antichi monumenti accattivanti.

La torre risale al 1755 e il resto della chiesa fu demolito negli anni '30, con un sostituto costruito dall'altra parte della strada.

Un elemento rimasto del vecchio edificio è il bacino del fonte battesimale.

13. Centro all'aperto

Centro all'aperto

Fonte: angel217 / shutterstock

Centro all'aperto

La stessa compagnia che noleggia attrezzature a Barrage de Nisramont organizza anche ogni tipo di avventura nella regione selvaggia delle Ardenne a ovest di Houffalize.

Partendo dalla diga puoi andare in kayak o guidare una zattera a valle sul maestoso Ourthe a La Roche-en-Ardenne, con tutte le attrezzature incluse nel prezzo e un bus navetta per riportarti indietro.

A seconda del livello dell'acqua esiste un percorso alternativo tra Maboge e La Roche-en-Ardenne.

Il centro all'aperto fornisce anche il noleggio di mountain bike e può organizzare escursioni di arrampicata su roccia e discesa in corda doppia in tutta la regione.

14. Carnaval du Soleil

Carnaval Du Soleil

Il primo fine settimana di agosto, Houffalize entra in modalità party con un festival estivo che dura ormai da 20 anni.

Durante il Carnaval du Soleil ci sono sfilate, tonnellate di attività per bambini, musica dal vivo, uno spettacolo pirotecnico e molti costumi divertenti.

Uno di questi è l'incoronazione del Re Sole (Roi Soleil) e della Principessa Carnaval di fronte al municipio.

Il sabato pomeriggio c'è una parata per bambini, mentre l'evento principale è la Grand Parade con più di 30 truppe e carri allegorici.

15. Foire Sainte-Catherine

Foire Sainte-Catherine

A novembre c'è un altro evento annuale, questo osservato per la prima volta nel 1338. Il sabato prima della festa di Santa Caterina, il festival si riunisce molto in un giorno.

Le celebrazioni iniziano con una fanfara e c'è un grande mercato in tutta la città.

Puoi assistere a tutti i tipi di spettacoli teatrali e di musica dal vivo e ogni anno vengono eletti Miss Catherinette e Mr Catherin.

Uno degli spettacoli più curiosi è la competizione per vedere chi può mangiare il più crâss d’jotte, un piatto di cavoli locale simile al choucroute.

Questa ricetta è intrecciata nella storia di Houffalize al punto in cui i cittadini sono soprannominati "magneux d’jotte" (mangiatori di cavoli).