15 migliori cose da fare a Châlons-en-Champagne (Francia)

Puoi indovinare dal nome che questa città si trova nella regione dello Champagne. La Route du Champagne mette a portata di mano un mondo di produttori di champagne, uno dei quali è proprio in città: Joseph Perrier offre tour nelle sue grotte di gesso e la possibilità di provare ad acquistare le sue famose cuvée.

Come capitale del dipartimento della Marna, Châlons ha alcune altre stringhe a prua, con un ricco patrimonio religioso tra cui due chiese patrimonio dell'UNESCO e un museo con sorprendente scultura romanica. I canali della città sono quasi simili a Venezia e sono magici quando illuminati nelle notti d'estate, mentre il National Circus Center aggiunge un tocco stravagante con eventi speciali a giugno e dicembre.

Esploriamo il migliori cose da fare a Châlons-en-Champagne:

1. Cattedrale di Châlons

Cattedrale di Châlons

Fonte: shutterstock

Cattedrale di Châlons

L'originale cattedrale romanica, consacrata da papa Eugenio III, fu bruciata nel 1230 per essere sostituita con esuberante architettura gotica.

Ci sono tracce di quella vecchia chiesa nella cripta, sul fonte battesimale scolpito e in alcuni pannelli delle gloriose vetrate.

Nel 17 ° secolo Luigi XIV elogiò la Cattedrale di Châlons come la "chiesa più bella del regno". La sua atmosfera eterea è accentuata dal triforium, una lunga galleria di finestre vicino al soffitto, che bagna la navata con una luce soffusa.

Mentre vai in giro, controlla le vecchie lastre funerarie iscritte, molte delle quali sono elencate come monumenti storici.

C'è molta arte su cui riflettere qui, ma uno dei mosti è il dipinto del XV secolo che immagina la consacrazione della cattedrale da parte del papa, tre secoli prima.

2. Collégiale Notre-Dame-en-Vaux

Collégiale Notre-Dame-en-Vaux

Fonte: flickr

Collégiale Notre-Dame-en-Vaux

Parte del patrimonio mondiale di Châlons-en-Champagne, questa sublime chiesa romanica risale al XII secolo ed era un luogo di ritrovo per i pellegrini sulla strada per Santiago de Compostela.

Hanno chiamato per adorare il Sacro cordone ombelicale (in realtà), fino a quando questa reliquia è stata distrutta nel 18 ° secolo per attrarre troppa superstizione.

Alcune delle vetrate qui sono magnifiche, non ultimo le finestre del XVI secolo che raccontano la vita di San Giacomo, la vita della Vergine e le scene della Passione.

3. Museo del chiostro di Notre-Dame-en-Vaux

Museo del chiostro di Notre-Dame-en-Vaux

Fonte: wikipedia

Museo del chiostro di Notre-Dame-en-Vaux

Attaccato alla chiesa è un piccolo museo che rivela reperti provenienti da scavi nel chiostro romanico originale negli anni '60.

Queste colonne e capitelli sono al culmine della lavorazione del XII secolo ed erano andati perduti dopo la demolizione del chiostro negli anni 1760.

Ci sono 55 colonne adornate con sculture di figure in piedi.

Queste colonne sono preziose non solo per la loro abilità, ma perché sono state realizzate proprio sulla transizione tra il romanico e il gotico, con elementi di entrambi gli stili.

C'è anche qualche altra arte religiosa da vedere, come la Pietà policroma del XVI secolo (Maria che tiene il corpo di Cristo).

4. Regione dello Champagne

Champagne Trail

Fonte: Leonard Zhukovsky / Shutterstock.com

Champagne Trail

È possibile accedere al Champagne Trail di 600 chilometri in pochi minuti dalla città.

Per gli appassionati è il viaggio di una vita, perché la regione dello Champagne ha un enorme cast di piccoli produttori accanto ai nomi più famosi.

Quindi, mentre puoi visitare le grandi case di champagne, con le loro centinaia di chilometri di grotte sotterranee, puoi anche fare due chiacchiere con un piccolo produttore e ottenere informazioni su champagne rari che non si trovano nei supermercati.

Ci sono più di 15.000 coltivatori in tutto e la scelta di bistrot (bistrot orientati al vino), bed and breakfast e cantine è quasi sconcertante.

5. Grotte Joseph Perrier

Grotte Joseph Perrier

Fonte: Chalons-tourisme

Grotte Joseph Perrier

A Joseph Perrier Châlons ha la sua venerabile casa di champagne, con tre chilometri di grotte sotterranee che iniziano sulla riva sinistra della Marna.

Le gallerie di gesso risalgono a più di 2000 anni fa e sono ottimizzate per la fermentazione secondaria (questo è ciò che dà allo champagne il suo fizz); le gallerie hanno una temperatura costante di 11 ° C, sono ben ventilate e illuminate con lucernari.

Non solo, ma l'arboreto sul terreno funge da regolatore naturale del clima e dell'umidità.

Fermati all'ufficio turistico per iscriverti al prossimo tour e avere la possibilità di assaggiare e acquistare questo decantato champagne alla fonte.

6. Crociera sui canali

Crociera sui canali

In una città che si vanta come La Venise Pétillante (La Venezia scintillante), non puoi partire senza fare un giro in barca lungo i suoi canali tranquilli.

Questi corsi d'acqua attraversavano il centro storico della città, passando proprio sotto la chiesa di Notre-Dame-en-Vaux, il castello del Marché e l'antico convento di Sainte-Marie, che oggi ospita il governo dipartimentale.

I canali offrono una chiara visione dell'architettura in stile Champagne, antichi argini in pietra, vegetazione e ponti.

E se il tuo francese è all'altezza, riceverai anche i commenti degli esperti sulla corsa dal tuo skipper, che racconteranno divertenti curiosità e alcuni segreti sulla città.

7. Les Jards

Jardin Des Anglais

Un altro soprannome di Châlons è Ville Jardin (Garden Town), ed è perché c'è una grande banda verde proprio nel centro della città.

È composto da tre parchi, il Petit Jard, il Grand Jard e il Jardin des Anglais.

Tutti e tre sono un retaggio del medioevo, ma furono riprogettati nei secoli 18 ° e 19 ° quando furono sequestrate le proprietà del vescovo.

A partire da est, il Petit Jard è un parco paesaggistico attorno allo Château du Marché, con un arboreto.

Il Grand Jard è una grande spianata, con viali di castagne e un santuario di uccelli acquatici sulle sue sponde.

E poi il Jardin des Anglais ha percorsi tortuosi, prati fluenti e una vista da cartolina sulla cattedrale.

8. Whirlwind Tour of the Town

Hôtel De Ville

Fonte: flickr

Hôtel De Ville

Se il tempo è essenziale, Châlons ha pubblicato pannelli informativi al di fuori di 19 dei suoi luoghi imperdibili.

Alcuni sono elencati qui, mentre molti altri meritano la tua attenzione ma non possono essere inseriti.

Un punto di riferimento regale è l'arco trionfale di Porte Sainte-Croix, dedicato a Maria Antonietta al suo arrivo in Francia per sposare Luigi XVI nel 1771. Sul fiume, la Porte de Marne è dove le porte della città vecchia sono state sostituite da portici attorno al contemporaneamente.

Su Place Foch, l'Hôtel de Ville è un audace edificio neoclassico risalente al 1770, mentre alcuni sontuosi edifici storici come il convento Vinetz e l'Hôtel Dubois de Crancé, risalente al XVII secolo, ospitano ora uffici governativi.

9. Église Saint-Alpin

Chiesa di Saint-Alpin

Fonte: wikipedia

Chiesa di Saint-Alpin

Una delle chiese più piccole in città, Saint-Alpin merita ancora di essere nei tuoi piani perché è piena di storia avvincente.

Concediti del tempo per indagare sulle cappelle laterali, con le loro lastre funerarie medievali, le vetrate del XVI secolo e i dipinti rinascimentali.

Ci sono anche tonnellate di sculture, che fiancheggiano la navata e decorano la facciata sotto forma di santi e doccioni.

Come le altre chiese locali, questa è principalmente una fusione di romanico e gotico, ma Saint-Alpin si distingue perché è rimasta intatta dal 1500.

10. Musée des Beaux-Arts e d'Archéologie

Musée Des Beaux-Arts et d'Archéologie

Il museo delle belle arti della città è stato creato nel 1794 ed è uno dei musei più antichi della Francia.

Questa istituzione raccolse le proprietà degli emigranti aristocratici durante la Rivoluzione, così come l'arte delle abbazie e delle chiese della regione.

La mostra permanente ha alcuni veri tesori, con dipinti di Hieronymus Bosch, Courbet e Delacroix e diverse sculture di Auguste Rodin.

Anche la galleria archeologica medievale è sensazionale, piena di meravigliosi smalti Limoges e una varietà di preziose sculture religiose e pale d'altare.

11. Basilique Notre-Dame de l'Epine

Basilique Notre-Dame De L'Épine

Fonte: shutterstock

Basilique Notre-Dame De L'Épine

L'altra chiesa patrimonio mondiale dell'UNESCO intorno a Chalons è un capolavoro gotico fiammeggiante risalente al XV e XVI secolo.

L'edificio è stato probabilmente modellato sulla Cattedrale di Toul in Lorena e ha una facciata ricca di sculture.

Ci sono così tante cose che potresti perdere la cognizione del tempo cercando di contare i doccioni (ce ne sono 123 in tutto). C'è anche molto dentro, con due statue della Vergine, la prima del 1300, e una scultura in legno di San Giacomo che ricorda che questa era anche una chiesa di pellegrinaggio.

12. Centre d’Interprétation Marne 14-18

Centre D'Interprétation Marne 14-18

Fonte: lamarne14-18

Centre D’Interprétation Marne 14-18

Châlons era vicino al fronte occidentale nella prima guerra mondiale e fu addirittura occupato per alcuni giorni nel settembre del 1914. Nel sito del fronte dello Champagne a Spuippes c'è un piccolo museo illuminante sulla guerra in questa regione della Francia.

Marna 14-18 usa le testimonianze di civili e soldati locali per presentare un racconto avvincente della guerra e della vita quotidiana.

Questo è presentato insieme a informazioni generali sull'accumulo della guerra, le principali offensive e la vita nello Champagne dietro il fronte.

C'è anche una ricostruzione audiovisiva che ti mette nel mezzo di una trincea durante un assalto.

13. "Metamorph’eau’ses"

Metamorph'eau'ses

In barca oa piedi puoi vedere la città in un modo completamente nuovo nelle sere dalla primavera all'autunno.

Metamorph’eau è uno spettacolo di luci e suoni che è iniziato nel 2015 in collaborazione con la compagnia di arti dello spettacolo Skertzò.

I monumenti sul bordo dell'acqua sono dipinti con luminarie animate che raccontano la storia dell'edificio.

Ogni anno viene selezionata una nuova parte della riva per lo spettacolo: nel 2015 è stato lo Château du Marché e l'anno scorso il Circus Centre, Petit Jard e il Pont des Mariniers sono stati al centro della scena.

14. Spettacoli circensi

Centre National Des Arts Du Cirque

Châlons è la capitale francese del circo, che ospita il Centre National des Arts du Cirque.

Un sito è un moderno complesso della Marna e l'altro è una bellissima arena del XIX secolo a 12 facce della città.

Il centro è un'istituzione rinomata per la ricerca e la formazione e contribuisce anche al calendario culturale della città.

A giugno Châlons si trasforma in un tendone gigante per il festival delle arti di strada FURIES.

Poi, nelle prime due settimane a dicembre, c'è uno spettacolo annuale organizzato dagli studenti del centro e diretto da una stella del mondo circense.

15. Châlons-Plage

Châlons-Plage

Non una vera spiaggia, ma la cosa migliore dopo, Châlons-Plage è come un piccolo resort che subentra al Grand Jard per i mesi di luglio e agosto.

Bambini e adolescenti trarranno il massimo da Châlons-Plage, giocando a touch-rugby e calcio nel grande recinto di sabbia, facendo passeggiate in pony o decollando in pedalò o in canoa lungo il canale laterale della Marna.

Gli adulti possono portare un libro e parcheggiarsi su un lettino vicino all'acqua, ammirando la vista sulla cattedrale o affinando le loro abilità di scacchi in un laboratorio speciale.