15 migliori castelli in Italia

L'Italia sembra avere la sua giusta quota di castelli impressionanti e ben conservati che non solo sembrano fantastici nel contesto italiano, ma anche in quello di tutta l'Europa. Facilmente distinguibili dalle controparti dei paesi vicini, i castelli italiani incorporano non solo elementi tradizionali di architettura militare medievale e architettura gotica, ma anche quelli degli stili architettonico rinascimentale, bizantino e moresco italiano.

Eccezionali con le loro forme geometriche e il loro aspetto imponente, i castelli italiani non sono solo maestosi ma assolutamente meravigliosi – uno splendore che è meglio osservare di persona. È interessante notare che non esistono due castelli uguali e ognuno ha caratteristiche uniche che si correlano con eventi storici, dintorni naturali e cambiamenti politici nel corso dei secoli. Vale anche la pena notare che i castelli in Italia non sono concentrati solo in una o due regioni, ma coprono tutti i paesi, il che si riflette chiaramente nel seguente elenco dei 15 migliori castelli in Italia.

1. Castel del Monte

Castel del Monte

Fonte: canadastock / shutterstock

Castel Del Monte

Castel del Monte, nel sud Italia, nella regione della Puglia, non è solo uno dei castelli più significativi del paese, ma è stato anche riconosciuto dall'UNESCO tra i suoi siti Patrimonio dell'Umanità per il suo significato unico e davvero impressionante.

Il castello e la cittadella del XIII secolo sono un esempio distintivo dell'architettura militare medievale poiché combina con successo vari elementi architettonici provenienti dall'Oriente islamico, dall'antichità classica e dallo stile gotico cistercense europeo. Castel del Monte è famoso per la sua perfetta forma a prisma ottagonale regolare. In ogni angolo c'è anche una torre ottagonale.

Il castello fu costruito dall'imperatore Federico II e il suo edificio è stato documentato solo in un unico documento risalente al 1240.

Il castello è stato magnificamente restaurato, tuttavia, la maggior parte dei suoi ornamenti e marmi furono saccheggiati nel 18 ° secolo. Castel del Monte è stato riconosciuto dall'UNESCO dal 1996 e il castello è anche presente sulla moneta da un centesimo dell'emissione italiana dell'euro.

2. Castello di Fénis

Castello di Fenis, Italia

Fonte: s74 / shutterstock

Castello di Fenis

Il castello di Fénis è uno dei più famosi del nord Italia e si trova a circa 50 chilometri a sud dal confine con la Svizzera. Il castello si trova nella Valle d'Aosta alpina con un impressionante paesaggio montuoso che insieme alle numerose torri e mura merlate contribuisce a creare un aspetto davvero drammatico del castello di Fénis.

È interessante notare che, nonostante il suo aspetto difensivo, il castello di Fénis non è mai stato progettato per essere una struttura militare. Invece, era una sede prestigiosa della famiglia Challant. Tuttavia, il castello ha numerose torri di avvistamento, un doppio muro di cinta con merli e torri in ogni angolo della pianta pentagonale.

Non è solo l'esterno del castello che ispira il fascino di questa struttura unica. Vale la pena menzionare anche il cortile interno poiché presenta non solo una scala semicircolare in pietra ma anche balconi in legno e un affresco del XV secolo che raffigura San Giorgio che uccide drammaticamente un drago.

3. Castel Sant'Angelo

Castel Sant'Angelo

Fonte: Noppasin Wongchum / shutterstock

Castel Sant'Angelo

Castel Sant'Angelo è uno degli edifici storici più significativi di Roma. Situato nel Parco Parco Adriano, sulle rive settentrionali del Tevere, Castel Sant'Angelo è una fortezza e un castello costruiti tra il 123 e il 139 d.C. e originariamente costruito come mausoleo per l'imperatore romano Adriano. Mentre le ceneri sue e della sua famiglia e quelle degli imperatori successivi furono effettivamente collocate nel mausoleo, l'edificio fu in seguito usato dai papi come fortezza e castello. Oggi Castel Sant'Angelo è un museo.

Purtroppo, molti dei contenuti più preziosi del mausoleo, compresi i componenti delle tombe e le decorazioni, sono stati persi, danneggiati o distrutti, quando l'edificio fu convertito in fortezza militare intorno al 401 d.C. Non solo, ma anche urne e ceneri furono sparse nello stesso tempo dai saccheggiatori di Visigoth.

Secoli dopo Castel Sant'Angelo fu trasformato in un castello papale. Inoltre, il castello era collegato alla Basilica di San Pietro in Vaticano tramite un corridoio fortificato coperto che si rivelò utile nel 1527 durante un assedio che faceva parte del Sacco di Roma.

Il castello ha servito come museo dall'inizio del 20 ° secolo e riceve oltre 1 milione di visitatori ogni anno.

4. Castello di Estense

Castello Estense

Fonte: Shutterstock

Castello Estense

Unico nel suo aspetto ma assolutamente appropriato per il paesaggio italiano, Castello Estense o Castello Estense è un castello medievale con fossato nella città nord italiana di Ferrara. La costruzione del maestoso castello iniziò alla fine del XIV secolo, nel 1385. Fu commissionato da Nicolò II d'Este come residenza della sua famiglia e anche per proteggerli dai cittadini in rivolta della città.

L'imponente esterno del castello è definito da quattro torri, ognuna simboleggia la magnificenza e il potere della famiglia Este e prende il nome: Torre di Santa Caterina, Torre dei Leoni, Torre Marchesana e Torre di San Paolo. Torre dei Leoni è aperta anche ai visitatori, che possono salire in cima e ammirare splendide viste sulla città e sul paesaggio circostante.

5. Castel Nuovo

Castel Nuovo, Napoli

Fonte: lapas77 / shutterstock

Castel Nuovo

Castel Nuovo è una delle principali attrazioni della città meridionale di Napoli. Il castello medievale costruito alla fine del XIII secolo viene spesso indicato come Maschio Angioino che significa Rocca Angioina. Fino al 1815, il castello era una sede reale per i re di Napoli, Spagna e Aragona.

Il progetto architettonico originale del castello fu elaborato dall'architetto francese Pierre de Chaule e la costruzione del castello fu iniziata da Carlo I d'Angiò. Mentre sia gli angioini che i successivi aragonesi usavano il castello come palazzo reale, pieno di cultura, arte e altri significati reali, gli aragonesi trasformarono il castello in una struttura fortificata che può essere vista oggi rendendolo anche sempre più grande e imponente rispetto a fu durante il dominio angioino.

Il castello è costruito a forma trapezoidale con cinque grandi torri difensive cilindriche. Tre delle torri sono poste sulla stessa parete, quella che presenta anche l'ingresso al castello, che è particolarmente eccezionale. L'ingresso è costituito da un arco in marmo bianco a un lato che si distingue chiaramente dal resto della struttura.

6. Castello di Gradara

Castello di Gradara

Fonte: Kostenko Olga / shutterstock

Castello di Gradara

Il castello di Gradara nell'Italia centrale nella regione Marche è una fortezza medievale che risale al XII secolo, anche se ulteriori lavori di costruzione ebbero luogo fino alla fine del XV secolo. Un motivo significativo per cui il castello è così famoso non è solo per la sua struttura splendidamente conservata, ma anche perché è stato descritto nella famosa Divina Commedia di Dante Alighieri.

Il castello ha un mastio alto 30 metri che è protetto da due mura, che si estendono verso l'esterno per quasi 800 metri. I visitatori sono invitati ad esplorare non solo l'esterno ma anche le parti interne del castello che presenta camere, sale e manufatti storici.

7. Castello Aragonese

Castello Aragonese, Isola Di Ischia

Fonte: Mariya Siyanko / shutterstock

Castello Aragonese, Isola Di Ischia

Quando si pensa alle strutture storiche arroccate su un'isola montagnosa, la maggior parte della gente pensa immediatamente alla famosa abbazia di Mont-Saint-Michel in Francia. Eppure ce n'è un altro che merita riconoscimento ed è il Castello Aragonese in Italia, costruito su e nell'essenza stessa dell'isolotto roccioso vulcanico vicino a Ischia a cui è collegato da una strada rialzata.

Da notare il fatto che le parti più antiche del castello risalgono a tempi notevolmente distanti: fu costruito da Gerone I di Siracusa nel 474 a.C. Un secolo dopo il territorio fu conquistato dai romani e successivamente dai partenopei, che erano gli antichi abitanti di Napoli.

A metà del XV secolo l'isolotto era collegato ad Ischia con un ponte di pietra che sostituiva la precedente struttura in legno. Inoltre, le mura del castello furono fortificate per difendere gli abitanti da potenziali incursioni dei pirati.

8. Castello Sforzesco

Castello Sforzesco

Fonte: Olena Z / shutterstock

Castello Sforzesco

Il Castello Sforzesco è una struttura storica degna di nota e significativa nel cuore di Milano. Costruito dal duca di Milano, Francesco Sforza, nel 15 ° secolo in cima a una precedente struttura del 14 ° secolo, particolare attenzione è stata prestata agli elementi decorativi – scultori, architetti e pittori sono stati tutti assunti per lavorare sulla torre centrale per renderlo uno spazio veramente degno di valore reale. Ancora oggi questa torre unica è riconosciuta come uno dei monumenti più significativi di Milano. Alla fine del XV secolo anche Leonardo da Vinci contribuì con la sua opera alla pittura di affreschi nel castello.

Nonostante i suoi inizi regali, gradualmente nel tempo il castello fu trasformato in una struttura militare. Solo nel XIX secolo il castello fu riportato al suo antico splendore e fungeva anche da quartier generale per i Musei Civici di Milano.

9. Castello di Miramare

Castello di Miramare, Trieste, Italia

Fonte: JRP Studio / shutterstock

Castello di Miramare, Trieste, Italia

A differenza della maggior parte dei castelli italiani, il Castello di Miramare è un'aggiunta successiva allo spettacolare patrimonio culturale del paese. Risalente solo al 19 ° secolo, ha comunque un aspetto notevole e quindi merita di essere nella lista dei migliori castelli in Italia.

Situato nell'estremo nord-est del paese, il Castello di Miramare si affaccia sul pittoresco Golfo di Trieste e sulle sue acque turchesi. Costruito nell'arco di quattro anni a partire dal 1856, il castello era destinato all'arciduca austriaco Ferdinando Massimiliano e sua moglie. Il progetto del castello fu creato dall'ingegnere e architetto austriaco Carl Junker.

In modo vero per i castelli del XIX secolo, il parco del castello comprende un imponente parco costiero completamente trasformato per poter ospitare una vasta gamma di alberi tropicali e altre piante.

10. Castello del Buonconsiglio

Castello del Buonconsiglio

Fonte: Diego Fiore / shutterstock

Castello del Buonconsiglio

Mentre l'edificio fortificato originale sorgeva qui dal 13 ° secolo, il Castello del Buonconsiglio come lo vediamo oggi è stato progettato principalmente durante il periodo rinascimentale italiano. Fino al 1803 fu la residenza dei principi vescovi, ma fu successivamente acquisita dall'Austria e utilizzata dai suoi militari come caserma e successivamente come prigione. Per questo motivo, il castello cadde in rovina fino agli anni 1920, quando la città di Trento fu restituita in Italia e il castello insieme ad esso. Negli ultimi tre decenni i castelli ospitano la Galleria d'Arte Provinciale.

Il castello presenta affreschi spettacolari e una bellissima loggia veneziana che domina la città di Trento. Il cortile interno è un eccellente esempio di architettura rinascimentale italiana.

11. Palazzo d'Accursio

Palazzo d'Accursio, Bologna

Fonte: Lumiere et compagnie / shutterstock

Palazzo d'Accursio

Alcune persone vedono somiglianze tra Palazzo d'Accursio e il Castello Sforzesco di Milano, tuttavia, il castello di Bologna è stato originariamente costruito con l'intento di ospitare uffici civili e amministrativi. Oggi è il municipio di Bologna.

Mentre alcune delle strutture originali risalgono al XIII e al XIV secolo, l'ampliamento e il rinnovamento principali avvennero nella prima metà del XV secolo, quando fu aggiunta anche una torre dell'orologio. In sostanza, Palazzo d'Accursio è un complesso costituito da diversi edifici adiacenti che sono stati collegati nel corso degli anni. L'imponente facciata presenta una Madonna col Bambino in terracotta di Niccolò dell'Arca.

12. Palazzo Ducale

Palazzo Ducale

Fonte: Dreamer4787 / shutterstock

Palazzo Ducale

È impossibile cercare immagini da Venezia senza imbattersi in Palazzo Ducale, che è senza dubbio uno dei punti di riferimento più significativi in ​​una delle città più visitate e belle d'Italia.

Il palazzo è un importante ed eccellente esempio di architettura gotica veneziana, rinomato per i suoi elementi architettonici gotici, bizantini e moreschi. A seguito di due importanti episodi di incendio nel XIV secolo, il Palazzo Ducale fu ricostruito nel suo aspetto attuale.

Dal 1996 il Palazzo Ducale ospita una parte della rete museale veneziana.

13. Castelvecchio

Castelvecchio

Fonte: Javen / shutterstock

Castelvecchio

Mentre la maggior parte delle persone che visitano Verona si reca lì per vedere il famoso balcone raffigurato nel Romeo e Giulietta di Shakespeare, non è l'unica attrazione significativa della città. Castelvecchio – che significa Antico Castello – è una significativa fortificazione militare medievale appartenente alla dinastia scaligera.

Costruito a metà del XIV secolo, il castello presenta pochissimi elementi decorativi ed è molto rigoroso nella sua composizione. Con sette torri e imponenti mura, il castello doveva difendere il popolo di Verona.

Il castello si distingue nel panorama generale del castello in Italia con la sua struttura in mattoni rossi e archi.

14. Castello del Tirolo

Castel Tirolo

Fonte: Eder / shutterstock

Castel Tirolo

Molte persone presumono che il Castello del Tirolo si trova in Austria poiché è generalmente accettato parlare del Tirolo in un contesto austriaco. Tuttavia, la regione è diffusa sia in Austria che in Italia, e la sede ancestrale dei conti del Tirolo, che ha dato il nome a tutta la regione, si trova in realtà in Italia.

Mentre questa regione è stata abitata fin dai tempi antichi, il castello stesso risale agli inizi del XII secolo, anche se i lavori di costruzione e l'espansione hanno avuto luogo almeno fino al XIV secolo.

Il castello vanta una vista spettacolare sulla circostante Valle dell'Adige e l'intero ambiente è sia sereno che maestoso.

Oggi il castello ospita il Museo della cultura e della storia provinciale dell'Alto Adige.

Il castello è straordinariamente ben conservato e restaurato, e c'è una vasta gamma di parti sia interne che esterne che i visitatori possono ammirare: dai baileys interni ed esterni alla sala dei cavalieri e Upper Chappel e Keep.

15. Castello Scaligero

Castello Scaligero

Fonte: Habrus Liudmila / shutterstock

Castello Scaligero

Una vera meraviglia italiana, il Castello Scaligero è anche conosciuto come il castello galleggiante per la sua posizione sul Lago di Garda. Storicamente era il punto di ingresso e il centro della comunità di Sirmione.

Il Castello Scaligero è uno dei castelli dell'epoca scaligera meglio conservati. Fu costruito in cima a una struttura precedente intorno al XIII e al XIV secolo e occupato dalla Casa dei Visconti per un breve periodo prima del XV secolo.

Il territorio del castello comprende anche un piccolo porto circondato da bastioni in cui erano posizionati gli arcieri per proteggere sia la fortificazione che le prese d'acqua.