15 incredibili cascate in Tailandia

Con i suoi antichi templi dorati, il canto dei monaci e l'incenso che ondeggia, la Thailandia è considerata da molti occidentali l'apice di destinazioni esotiche.

Non c'è dubbio, la Thailandia è ricca di cultura e storia, per non parlare delle persone amichevoli, delle città affollate e della cucina straordinaria.

Per gli amanti della natura e gli ecoturisti, la Thailandia rurale è diventata una grande attrazione anche negli ultimi anni, specialmente per coloro che cercano di allontanarsi dai sentieri battuti e sperimentare la maestosità naturale che il paese ha da offrire. Di seguito è riportato un elenco di 15 meravigliose cascate in Thailandia.

1. Cascata Mae Surin

Cascata Mae Surin

Fonte: apiguide / shutterstock

Cascata Mae Surin

Grazie alla sua posizione nel Namtok Mae Surin National Park, la cascata di Mae Surin è un radar per gente del posto e turisti internazionali che sono attratti dalla bellezza naturale di questa regione sul confine nord-occidentale della Thailandia.

Una delle principali attrazioni del parco e le caratteristiche più memorabili, le cascate scorrono a un flusso costante dal precipizio sopra, a quasi 300 piedi dalla pittoresca piscina sottostante.

Sebbene ci siano percorsi che conducono a vari punti di vista da cui potrai scorgere da vicino le cascate, a volte possono essere scivolosi e insidiosi, specialmente durante o dopo una pioggia.

Per coloro che vogliono vedere le cascate senza rischiare una caduta, ci sono aree di visualizzazione sul sentiero che ti offriranno fantastici panorami in relativa sicurezza.

Il parco è anche famoso per i suoi uccelli dell'altopiano.

2. Cascata di Khlong Chak

Cascata di Khlong Chak

Fonte: Monica Antolovic / shutterstock

Cascata di Khlong Chak

Se ti capita di ritrovarti sulla costa delle Andamane in Thailandia, fai spazio nel tuo itinerario per un viaggio nella tranquilla isola di Koh Lanta nella provincia di Krabi.

Situate sull'isola più grande del Parco Nazionale Mu Ko Lanta, le cascate sono seducentemente seducenti tra le meravigliose foreste e le caratteristiche geologiche della zona, che includono complessi di caverne che sono un grande richiamo per gli speleologi.

L'escursione alle cascate dura circa 30 minuti, dopodiché le acque fresche e limpide della caduta saranno uno spettacolo gradito.

Le cascate possono scomparire nella stagione secca, quindi è meglio visitare da aprile a ottobre.

3. Cascata Erawan

Cascata Erawan

Fonte: Sunday Stock / shutterstock

Cascata Erawan

Situata a circa 3 ore di auto a ovest di Bangkok, nella provincia di Kanchanaburi, le cascate di Erawan sono in realtà costituite da molti livelli distinti che si uniscono per creare le cascate.

Il primo livello delle 3 dispone di piscine in cui l'acqua è abbastanza chiara per vedere i pesci che vivono in esse, quindi fai uno snorkeling se ne hai uno.

Il terzo livello è il più grande, con una caduta di quasi 100 piedi, e se il flusso d'acqua non è troppo pesante, è possibile camminare nello spazio dietro l'acqua che scorre.

Il viaggio verso le cascate può essere impegnativo e persino pericoloso in base alle condizioni, quindi anche se è lungo solo 1,5 chilometri, non è particolarmente adatto alle famiglie.

4. Cascata Mae Ya

Cascata Mae Ya

Fonte: Sunti / shutterstock

Cascata Mae Ya

Situata nel nord della Thailandia, a breve distanza in auto da Chiang Mai, si trova la cascata Mae Ya.

Trovato nel Doi Inthanon National Park, è un ottimo posto per sfuggire al trambusto della città e fare un po 'di legame con Madre Natura.

Le cascate sono alte quasi 800 piedi e larghe 300, e nella stagione delle piogge quando il flusso è al massimo, ruggiscono e possono essere ascoltate molto prima di essere viste.

Il modo migliore per arrivare alle cascate è noleggiare un'auto e un autista a Chiang Mai. Una volta nel parco, l'escursione alle cascate è di soli 10 minuti.

5. Cascata di Haew Suwat

Cascata di Haew Suwat

Fonte: Songsak Pandet / shutterstock

Cascata di Haew Suwat

Le dimensioni non sono tutto ciò che conta, almeno quando si tratta di cascate.

A circa 70 piedi da cima a fondo, Haew Suwat Waterfall non vincerà alcun premio per la più grande cascata, ma è stata descritta in film famosi, rendendola famosa a sé stante.

Situato nel Parco Nazionale di Khao Yai, nella Thailandia centrale, il parco e le cascate sono i favoriti di gente del posto e turisti che sono attratti dalla sua bellezza naturale e dalle acque rinfrescanti.

A soli 5 minuti a piedi dal parcheggio, ci sono molte aree per sedersi e rilassarsi dopo una nuotata.

Per la vista più sorprendente e completa delle cascate, c'è un'area di osservazione artificiale che ti darà il miglior punto di osservazione.

6. Cascata Pha Dok Siew

Cascata Pha Dok Siew

Fonte: Peerawat Aupala / shutterstock

Cascata Pha Dok Siew

Pieno di bellezze naturali e cascate, il Parco Nazionale Doi Inthanon ospita la cascata Pha Dok Siew, che spara letteralmente come un geyser dalla fitta giungla sopra.

Sebbene non sia la più accessibile delle cascate della Thailandia, lo scenario della cascata Pha Dok Siew è memorabile, per non dire altro.

L'escursione dura solo circa 20 minuti, ma a causa della sua lontananza, la maggior parte dei visitatori partecipa a un tour, molti dei quali includono alcune soste culturali lungo il percorso per vedere come vivono i locali.

7. Cascata di Khun Pong

Se una straordinaria cascata avvolta in una foresta lussureggiante piena delle foglie di acero rosse più rosse suona come un posto che potresti trovare solo durante una vacanza canadese, allora indovina di nuovo.

Situata nel robusto nord-est della Thailandia, nel parco nazionale di Phu Kradueng nella provincia di Loei, la cascata di Khun Pong è la più alta e panoramica del parco.

Poiché le foglie diventano rosse più vivaci in autunno, prova a programmare il tuo viaggio nell'area in questo periodo dell'anno.

8. Cascata di Thi Lor Su

Cascata di Thi Lor Su

Fonte: ShutterOK / shutterstock

Cascata di Thi Lor Su

Designata come patrimonio mondiale dell'UNESCO, la cascata di Thi Lor Su si trova all'interno del Santuario della fauna selvatica di Umphang nella Tailandia centrale.

È anche una delle più grandi cascate della Thailandia, per non parlare del più equilibrato e fotogenico, ed è composta da più livelli, alcuni dei quali sono quasi 1.000 piedi di altezza.

Per arrivare alle cascate dovrai camminare su un sentiero relativamente ben tenuto per circa 45 minuti.

A causa delle dimensioni, della magnificenza e della relativa facilità di raggiungere le cascate, possono essere decisamente affollate nelle ore di punta. Durante la stagione delle piogge anche il flusso può essere estremamente potente, quindi fai attenzione.

9. Cascata Ton Chong Fa

Cascata Ton Chong Fa

Fonte: Iammotos / shutterstock

Cascata Ton Chong Fa

Situata sulla costa occidentale della stretta penisola thailandese, nel Khao Lak – Parco nazionale di Lam Ru, e sfoggiando più livelli della tua torta nuziale media, la cascata di Ton Chong Fa è famosa anche per le splendide pozze di piccoli pesci che li colpiranno volentieri pelle secca dal tuo corpo gratuitamente.

Non preoccuparti, sentirai solo un solletico.

Ci sono diverse aree di nuoto e posti a sedere naturali lungo il sentiero che porta alle cascate, ma porta scarpe robuste, acqua e un impermeabile poiché l'area è remota e robusta.

10. Cascata di Pha Charoen

Cascata di Pha Charoen

Fonte: PK289 / shutterstock

Cascata di Pha Charoen

Quando una cascata è composta da quasi 100 singoli livelli, è qualcosa di speciale, e questo è il caso della cascata di Pha Charoen nella provincia di Tak, nel nord-ovest della Thailandia.

Situato nelle foreste lussureggianti e ricoperte di vegetazione tra le montagne di Thanon Thong Chai, è alto quasi 200 piedi e sicuramente una delle cascate più incredibili della Thailandia.

I livelli creano un percorso esteticamente piacevole per far precipitare l'acqua in cascata, facendo apparire l'intera area come la copertina di una copia perduta da tempo del National Geographic.

L'area di visualizzazione principale è facilmente raggiungibile a piedi dall'area di parcheggio, ma se ti senti audace ed energico, ci sono altri percorsi più difficili che portano a vari punti panoramici elevati accanto alle cascate.

11. Gibbon Rehabilitation Project / Bang Pae Waterfalls

Cascate di Bang Pae

Fonte: Wuttichok Panichiwarapun / shutterstock

Cascate di Bang Pae

Se c'è una cosa che ho sempre detto, è che scimmie e cascate si uniscono come prosciutto e formaggio.

Se sei d'accordo, allora un viaggio al Gibbon Rehabilitation Project e alle vicine cascate di Bang Pae a Phuket è d'obbligo.

Le cascate e il fiume sono il luogo preferito dalla gente del posto a cui piace rilassarsi, mangiare e nuotare nelle acque rinfrescanti e, sebbene non siano molto drammatiche, sono circondate da una fitta giungla che ti farà sentire come se fossi il tuo più lontano dalla civiltà di quanto tu sia realmente.

C'è una tassa per entrare nell'area della cascata, ma l'area del Progetto di riabilitazione di Gibbon è gratuita. Tuttavia, accettano volentieri donazioni che li aiutano a continuare il loro buon lavoro.

12. Cascata di Koh Luang

Cascata di Koh Luang

Fonte: Pongsakorn Konsung / shutterstock

Cascata di Koh Luang

Un'altra delle cascate a più livelli incredibilmente belle della Tailandia è la cascata di Koh Luang trovata nel parco nazionale di Mae Ping.

Il parco è circondato da montagne panoramiche che si trovano in tre diverse province del nord della Thailandia, una delle quali è Chiang Mai.

È noto per la sua straordinaria geologia, i tratti in gran parte indisturbati della foresta naturale degli altopiani e un famoso wat, o tempio, con lo stesso nome.

Anche se è a 3 o 4 ore di auto da Chiang Mai, le cascate meritano il viaggio, in quanto sono un ottimo posto per nuotare, fare escursioni e apprezzare la bellezza naturale della zona.

Il parco è anche uno dei preferiti dagli scalatori e dagli esploratori delle caverne che non si preoccupano delle caverne sotterranee buie e ammuffite abitate da pipistrelli, millepiedi giganti e una miriade di altri gattonanti da brividi.

13. Cascata di Khlong Lan

Cascata di Khlong Lan

Fonte: errorfoto / shutterstock

Cascata di Khlong Lan

Un altro dei siti maestosi e riconosciuti dall'UNESCO della Thailandia è la cascata di Khlong Lan e il circostante parco nazionale di Khlong Lan.

Situate nella provincia di Kamphaeng Phet, nella parte centro-occidentale della Thailandia, le cascate iniziano umilmente man mano che numerosi flussi più piccoli si fondono e creano un forte flusso d'acqua che scende più di 300 piedi da cima a fondo.

Le cascate sono anche suddivise in alcune terrazze notevoli che interrompono la caduta dell'acqua durante il volo e creano una vista drammatica e nebbiosa, specialmente durante la stagione delle piogge quando il flusso è più intenso.

14. Man Daeng Waterfall

Man Daeng Waterfall

Fonte: ideation90 / shutterstock

Man Daeng Waterfall

Situata all'interno del Parco Nazionale Phu Hin Rong Kla vicino al confine settentrionale della Thailandia con il Laos, la cascata di Man Daeng e la regione circostante hanno una storia affascinante.

Come roccaforte comunista durante gli anni '70 particolarmente tumultuosi, l'area fu trasformata in parco nazionale negli anni '80, ed è nota per le sue foreste, le montagne e la lontananza dell'altopiano.

Le cascate sono un disco accidentato e un'escursione di 4 chilometri relativamente lunga dal quartier generale del parco, quindi l'unico modo per vederle è con una guida, che potrai noleggiare presso l'ufficio del parco.

La tua ricompensa per tutta quella pianificazione e lo sforzo sarà un'altra caduta sfaccettata che è uscita dall'era giurassica.

15. Cascata Pi Tu Gro

Pi Tu Gro Waterfall

Fonte: Wichaiwish / shutterstock

Pi Tu Gro Waterfall

È sempre bello quando una formazione naturale ricorda qualcosa di diverso da quello che è.

I visitatori che si avvicinano alla cascata di Pi Tu Gro nella remota provincia di Tak di solito notano la sua forma di cuore che è formata da due corsi d'acqua che convergono.

Come avrai intuito, è per questo che viene spesso definito "La cascata del cuore".

Per la sua lontananza, le cascate sono quasi sempre godute come parte di una visita guidata che include altri siti storici e geologici nella zona.