13 migliori cose da fare a Dwingeloo (Paesi Bassi)

Un pittoresco villaggio sulla cuspide settentrionale del Parco Nazionale di Dwingelderveld, Dwingeloo può essere piccolo ma ha una grande personalità in estate.

In questa stagione il verde lussureggiante del villaggio diventa un palcoscenico per eventi come una fiera internazionale d'arte in ceramica il 30 maggio. Se la tua idea di perfetto relax significa passeggiate beate, gite in bicicletta e passeggiate a cavallo nella natura incontaminata, Dwingeloo potrebbe essere la tua strada.

Il Parco Nazionale Dwingelderveld ha grandi cieli, immensi tratti di brughiere umide e paludi che luccicano in prima serata.

1. Parco nazionale di Dwingelderveld

Parco Nazionale Dwingelderveld

Fonte: Marc Venema / shutterstock

Parco Nazionale Dwingelderveld

Il confine nord-ovest del parco sfiora il villaggio, quindi puoi camminare lungo le stradine di campagna o salire su una bicicletta per essere in questo paesaggio.

Il Parco Nazionale di Dwingelderveld è la più grande distesa di brughiere bagnate nell'Europa occidentale, che copre 3.700 ettari.

La campagna varia dalle colline sabbiose all'umida brughiera bassa intervallata da dozzine di paludi.

Alcune di queste paludi risalgono all'ultima era glaciale e supportano una sorprendente diversità di fauna selvatica.

Quasi tutte le specie di rettili olandesi risiedono nel parco, insieme a rare farfalle di mirtilli rossi, caprioli, falchi, poiane e picchi.

Il pascolo è stato introdotto per aiutare a mantenere la brughiera, e vicino al centro visitatori c'è un ovile con il tetto di paglia con un gregge di 300 pecore Drenthe Heath, portate a pascolare sulla brughiera ogni mattina con un paio di cani da pastore.

2. Bezoekerscentrum Dwingelderveld

Bezoekerscentrum Dwingelderveld

Quel centro visitatori si trova a Benderse nell'angolo sud-ovest del parco.

Vale la pena fare una deviazione di dieci minuti prima di iniziare la passeggiata o il giro in bicicletta nel parco nazionale per scoprire la sua fauna selvatica e trarre ispirazione per le attività.

C'è un modello in scala della brughiera, suggerimenti per avvistare la fauna selvatica, informazioni dettagliate sulle specie naturali del parco, il tutto supportato da presentazioni audiovisive.

È possibile ottenere un assaggio dei paesaggi del parco all'esterno dello stagno, che ha una passerella e un pannello informativo, mentre i bambini possono cavalcare le altalene e bilanciarsi sui tronchi tra le betulle nell'area giochi.

3. Planetron

Planetron

Essendo uno dei due soli planetari Zeiss nei Paesi Bassi, Planetron è una delle principali attrazioni olandesi di osservazione delle stelle.

Il sabato sera il planetario da 123 posti organizza spettacoli dal vivo, portandoti ad arrivare a corpi celesti distanti come la stella polare, gli anelli di Saturno e l'Orsa Maggiore, mentre trasmette fatti strabilianti.

Questo feed commentato proviene dal telescopio dell'osservatorio (il più potente telescopio ottico del paese). Successivamente c'è una visita guidata attraverso l'osservatorio e potrai guardare attraverso il telescopio con i tuoi occhi.

Se vi capita di venire in una notte nuvolosa, è possibile mantenere il biglietto per tornare quando il cielo è sereno.

4. Sint-Nicolaaskerk

Sint-Nicolaaskerk

Un monumento nazionale, la chiesa del 15 ° secolo di Dwingeloo si apre il mercoledì e il giovedì durante l'estate.

Sint-Nicolaaskerk assomiglia a qualsiasi chiesa della regione del Drenthe, per un motivo a cui verremo più tardi.

Si ritiene che la torre sia la più antica torre gotica della chiesa di Drenthe, e ha una cupola a cipolla sul suo campanile, costruita nel 1631 per volere del drosthe Drenthe (titolo simile a un amministratore), Rutger van den Boetzelaer.

C'è un dipinto contemporaneo di Rutger e della sua terza moglie, Batina van Lohn.

La navata fu quasi distrutta da un incendio nel 1923 e nel restauro fu data una volta a botte, decorata con motivi floreali in stile Art Déco.

Nel frattempo, l'organo fu costruito nel 1886 e fu trasferito qui dal Paleiskerk dell'Aia nel 1985.

5. De Juffer van Batinghe (La damigella di Batinge)

De Juffer Van Batinghe

Uno dei cinque manieri storici di Dwingeloo era noto come Batinge, e una giovane donna immaginaria da questo collo di bosco è il soggetto di una leggenda locale divertente.

Quando la chiesa fu costruita nel 15 ° secolo, si affezionò al costruttore principale e passava ogni giorno.

Da parte sua, il costruttore ha brillato sulla fanciulla e si è così distratto da non riuscire più a svolgere correttamente il suo lavoro.

L'unico modo per finire la chiesa era mandarla via per un viaggio, ma non prima di dire al costruttore un sogno che aveva su come completare la chiesa.

Il costruttore finì l'edificio secondo i suoi piani e la coppia si sposò.

E questa è una spiegazione fantasiosa per le linee insolite di Sint-Nicolaaskerk.

C'è una statua a cavallo di questa fanciulla sul green di fronte alla chiesa.

6. De Brink

Il verde centrale di Dwingeloo riassume il carattere rurale del villaggio.

Equivalente a un parco, il Brink è piantato con alte querce e faggi e ha molti servizi di Dwingeloo.

C'è una manciata di ristoranti, così come il centro informazioni turistiche e un negozio di noleggio biciclette.

Al n. 12 si trova lo schultehuis risalente al 1675, ora residenza ufficiale del sindaco di Dwingeloo. C'è un chiosco sul green principale e uno storico laghetto antincendio, noto come "De Riete". The Brink è la sede di molti degli eventi pubblici di Dwingeloo, incluso un mercato il mercoledì di luglio e agosto.

7. Osservatorio radio di Dwingeloo

Osservatorio radio di Dwingeloo

Fonte: BESTWEB / shutterstock

Osservatorio radio di Dwingeloo

Quando fu svelato dalla regina Juliana nel 1956, questo radiotelescopio vicino a Dwingeloo era il più grande del mondo.

Costruito da Philips, la fabbrica di macchine nazionale Werkspoor N.V. e un gruppo di università olandesi, il piatto è un monumento nazionale, ha un diametro di 25 metri e pesa circa 120 tonnellate.

Due galassie, Dwingeloo 1 e Dwingeloo 2, prendono il nome da questo strumento, che è ancora funzionante ed è utilizzato da astronomi dilettanti e operatori radio dopo un restauro nel 2012. Per i visitatori di tutti i giorni l'osservatorio è uno spettacolo che è possibile fotografare sul percorso accanto al lago Davidsplassen nel parco nazionale.

8. Ciclismo

Reiber Rijwielen

La campagna di Dwingeloo e il parco nazionale sono facili da visitare in bicicletta, e la mancanza di pendii ripidi consente di costeggiare e ammirare il paesaggio.

Molti dei percorsi nel parco sono pavimentati con asfalto e appartengono a un intero nesso di piste ciclabili dotate di qualcosa chiamato "Fietsknooppunten" (nodi della bicicletta), che hanno mappe chiare in modo da non perderti mai.

Come accennato in precedenza, c'è un negozio di biciclette proprio sul Brink a Dwingeloo, Reiber Rijwielen, che noleggia tandem, e-bike, mountain bike e persino rimorchi per cani.

9. Keramiekmarkt

Keramiekmarkt

Il giorno dell'Ascensione (30 maggio) è un giorno festivo nei Paesi Bassi e a Dwingeloo la data è contrassegnata con una fiera della ceramica sul Brink.

Questo è organizzato dalla prestigiosa Stichting Keramisten Noord-Nederland (Fondazione dei ceramisti dei Paesi Bassi del Nord), che comprende oltre 200 membri.

Il giorno dell'Ascensione il villaggio è pieno di migliaia di visitatori, mentre circa 90 artisti ceramici dei Paesi Bassi e all'estero mostrano il loro lavoro.

Questi vanno ben oltre i semplici bigiotteria e possono essere abbaglianti pezzi di design contemporaneo, busti o sculture monumentali.

In concomitanza con la fiera ci sono musica dal vivo, dimostrazioni e seminari.

10. Oogstdag (Harvest Day)

E se hai bisogno di ulteriori prove del fatto che Dwingeloo è un luogo rurale, scendi il giorno del raccolto a metà agosto.

Questo è un evento sul patrimonio agricolo, quando le persone si vestono in costume tipico rurale e lavorano la terra come hanno fatto i loro antenati per generazioni. Nella piccola frazione di Lhee avrai un quadro completo di come il mais è stato raccolto e lavorato.

I lavoratori scendono nei campi con falci, falci, mietitrici trainate da cavalli e legano le guaine.

Sta succedendo molto di più, come i fornai che impastano la pasta per il forno esterno, le gare di trebbiatura e le esibizioni di macchinari vintage come una vecchia trebbiatrice trainata da un trattore a vapore del 1900.

11. Equitazione

Stal Vos

Le brughiere e i boschi nebbiosi di Drenthe sono pieni di briglie, e Dwingeloo è il tipo di villaggio di campagna che non ha carenza di scuderie a due passi.

Nelle vicinanze si trova Manege De Drift, una scuola di equitazione che fornisce anche il noleggio di pony e cavalli per cavalieri esperti, per tutto da un'ora a un'intera giornata.

Sono inoltre disponibili escursioni guidate, sia durante il giorno che durante il tramonto.

Le famiglie con bambini piccoli possono fare un giro in carrozza trainato da cavalli, che guidi da solo o con un autista di autobus fornito dalla scuola di equitazione.

Altre opzioni di guida a pochi minuti da Dwingeloo sono Stal de Brinkhof, Trail Ranch, Stal Vos e Paardrijcentrum "Zonnetij".

12. Bosbad de Paasbergen

Bosbad De Paasbergen

Ai margini del parco nazionale, a solo un chilometro da Dwingeloo, c'è una piscina all'aperto nel mezzo di una foresta.

Essendo uno dei due soli luoghi pubblici in cui nuotare localmente, la piscina è una grande novità in estate e ha uno scivolo di 40 metri, una piscina per bambini separata per bambini più piccoli e una spaziosa area prendisole.

La piscina è collegata a due campeggi locali, Torentjeshoek e De Noordster, che offrono una varietà di attività per i visitatori giornalieri, come il beach volley, il calcio e una zip-line.

13. Blauwe Meer

Blauwe Meer

È stata fondata una riserva naturale dove un tempo si trovavano una vecchia fabbrica di mattoni e un sito di estrazione della sabbia.

La fossa risale agli inizi del XX secolo ed è diventata un lago con acque blu ipnotizzanti causate dalla glauconite minerale presente nella sabbia.

Il Blauwe Meer è una calamita per bagnanti e nuotatori in estate.

I genitori con bambini più piccoli potrebbero aver bisogno di prendersi cura dei ripiani in riva al lago abbastanza bruscamente, anche se c'è una zona balneare adatta per i non nuotatori all'ingresso.

Porta un pic-nic e potrai cenare sotto all'ombra degli alberi sull'ex terreno agricolo circostante.