12 migliori cose da fare a Heusden (Paesi Bassi)

Questa città fortificata sulla Bergsche Maas è stata fondata intorno al 13 ° secolo, ma ha subito una grande trasformazione nel 1500.

In una posizione strategica chiave sul fiume che divide Brabante e Gheldria, Heusden fu trasformato in una fortezza sulla Zuiderwaterlinie, una serie di difese per proteggere i Paesi Bassi dagli attacchi spagnoli e poi francesi.

Con il passare del tempo Heusden perse parte del suo patrimonio quando la Maas fu dirottata all'inizio del 20 ° secolo e poi durante la ritirata tedesca nel 1944. Ma nei decenni successivi alla guerra, Heusden riprese il suo carattere storico, con una città restauro basato su una mappa del 1649 del cartografo Johannes Blaeu.

Questo progetto ha valso alla città l'ambito riconoscimento del patrimonio culturale Europa Nostra.

1. Heusden Fortifications

Fortificazioni di Heusden

Fonte: Aerovista Luchtfotografie / shutterstock

Fortificazioni di Heusden

Mentre ti avvicini alla città attraverso il fossato, avrai il desiderio di esplorare la massa frastagliata di bastioni, burroni e bastioni di Heusden, risalente al 16 ° e 17 ° secolo.

È possibile seguire un percorso che traccia il corso delle difese e scalare gli argini per panorami di vasta portata sul Brabante Settentrionale a sud e sul fiume Mosa e Gelderland a nord.

L'ufficio turistico ha un tour a piedi autoguidato per le fortificazioni che potresti trovare utili, riempiendoti di frammenti storici e dello scopo delle varie strutture difensive.

2. Tour della città

Tour della città

Fonte: Donatas Dabravolskas / shutterstock

Tour della città

Dirigiti verso l'ufficio turistico / centro visitatori nel vecchio municipio, dove puoi iscriverti per un tour bilingue a piedi del centro, che si tiene la domenica.

Un tour può essere fatto di propria iniziativa, ovviamente, girovagando per le strade fiancheggiate da oltre 100 siti del patrimonio olandese.

Heusden ha un'aria raffinata, come scoprirai nei caffè e nei gruppi di gallerie e studi di artisti.

Ti troverai sicuramente sul mercato del pesce ad un certo punto, dove i rifugi neoclassici hanno 12 colonne doriche e furono eretti nel 1796. Il vecchio porto a nord è un piacere, racchiuso da file di case sulla banchina e il monumentale Molen I mulino a vento, completato durante la ricostruzione di Heusden e l'apertura il sabato.

Il porto fu riempito dopo che il Maas fu reindirizzato nel 1904, ma fu ricongiunto al fiume negli anni '70.

3. Het Gouverneurshuis

Het Gouverneurshuis

Sollevando il coperchio sulla storia di Heusden in una posizione raffinata, Gouverneurshuis fu costruito per il governatore della guarnigione nel 1592. La casa è stata progettata con un timpano a gradoni e ha un giardino recintato, disposto in uno stile formale con letti di rose geometriche, panche , alberi da frutto e prati.

Il museo cittadino è stato aperto qui nel 1985 ed è stato aggiornato nel 2012 con una mostra interattiva che racconta la costruzione di questa città fortificata, invitando dipinti, libri, reperti archeologici, vecchie mappe e argenteria.

Il museo ti conduce negli annessi della casa, tra cui un'abitazione più piccola e una tettoia di vino.

Al termine della visita, puoi fermarti per una tazza di caffè sulla terrazza.

4. Parco nazionale De Loonse en Drunense Duinen

Parco nazionale De Loonse en Drunense Duinen

Fonte: R. de Bruijn_Photography / shutterstock

Parco Nazionale De Loonse En Drunense Duinen

Heusden è a soli dieci chilometri a nord di un parco nazionale spesso soprannominato il "Brabante Sahara". Quasi tutto questo paesaggio è composto da drammatiche derive di sabbia con ciuffi d'erba e boschi di conifere.

Creata dal pascolo eccessivo nel Medioevo, questa è la più grande regione di sabbie mobili dell'Europa occidentale, con un microclima simile a un deserto che può colpire gli anni '40 in un giorno d'estate e precipitare quasi allo zero durante la notte.

Percorsi pedonali e ciclabili pavimentati e non asfaltati attraversano il parco, e mentre ti fai strada potresti essere incuriosito dall'imparare che interi villaggi giacciono sotto i tuoi piedi avvolti dalle sabbie centinaia di anni fa.

Le persone con una piccola esperienza a cavallo potrebbero fare il viaggio di una vita attraverso le dune con le Scuderie di Maaike, a un paio di minuti da Heusden.

5. Bezoekerscentrum Heusden

Bezoekerscentrum Heusden

Fonte: Nick_Nick / shutterstock

Bezoekerscentrum Heusden

L'ufficio turistico e il centro visitatori sono ospitati nell'ex municipio di Heusden.

Questo monumento è radicato nel 15 ° secolo ma fu fatto saltare in aria dal ritiro delle truppe tedesche nel novembre 1944 al costo di 134 vite, un decimo della popolazione della città.

La ricostruzione fu completata nel 1956, ma prese una nuova direzione nello stile della Bossche School.

Nel 1997 questo edificio perse la sua funzione amministrativa per diventare una risorsa turistica.

Il municipio è il punto di partenza per tour intorno alla città e ha un monumento alle vittime dell'atrocità del 1944. Dirigiti verso una miniera di ispirazione per il tuo soggiorno a Heusden e un film informativo mostrato in olandese e inglese.

Ci sono anche mostre temporanee sulla città e un modello in scala di 30 metri quadrati della città fortificata è esposto permanentemente.

6. Kasteel Heusden

Kasteel Heusden

Heusden nacque ai piedi di un castello fondato nel XII secolo.

Nel 1328 questo venne nelle mani del Brabante e fu rinforzato poco dopo con un mantenimento ottagonale alto 40 metri.

Questo potrebbe essere ancora qui oggi se non fosse stato per un disastro nel 1680 che ha distrutto non solo il castello, ma la maggior parte delle case circostanti.

Il mastio è stato colpito da un fulmine, facendo esplodere 16.000 libbre di polvere da sparo.

I resti del castello si trovano nell'angolo sud-ovest della città fortificata.

C'è stato un rudimentale tentativo di ripristinare le basi nel 1987. Queste meritano una rapida occhiata, mentre c'è un parco giochi per bambini nel cortile verde accanto alle rovine.

7. Crociera sul fiume

Rondvaart Wiljo

Se ti sei innamorato dello scenario romantico della Bergsche Maas, c'è un tour operator con sede nel porto di Heusden.

Rondvaart Wiljo ha tre barche e organizza un intero menu di tour, della durata massima di 7,5 ore.

Se hai mezza giornata libera, potresti fare una crociera lungo il Maximakanaal fino a Den Bosch o fare una gita da fortezza a fortezza fino all'incantevole Woudrichem.

Per più di un viaggio di whistle-stop, Wiljo offre un viaggio di andata e ritorno di un'ora da Pasqua all'inizio di settembre.

Questo ti porta fuori sulla Mosa, e in un ex braccio del fiume, il Dode Maaasarm, che ora è una riserva naturale piena di uccelli acquatici e dominata dai mulini a vento e dai graziosi villaggi di Nederhemert e Wellseind.

8. Kasteel Ammersoyen

Kasteel Ammersoyen

Fonte: NTG Drone / shutterstock

Kasteel Ammersoyen

A monte della riva opposta della Mosa, questo castello fu eretto a metà del XIV secolo.

A quel tempo era proprio contro il fiume, che da allora è stato dirottato e si trova ora a circa mezzo chilometro di distanza.

Nel XVI secolo Kasteel Ammersoyen fu occupata dagli Asburgo durante le Guelders Wars e poi dagli spagnoli nella Guerra degli Ottanta Anni, ma nessuno dei due incantesimi durò a lungo.

Dal 1873 fino alla seconda guerra mondiale fu un convento di Clarisse, ma dopo il conflitto l'edificio danneggiato fu riparato e usato come fabbrica di lavatrici.

Il castello è aperto dal martedì alla domenica, aprile-ottobre e la domenica per il resto dell'anno.

Puoi immergerti negli interni storici restaurati e osservare i numerosi pezzi di terracotta, vetro e metallo estratti dal fossato.

Il più impressionante è un becher di bronzo incontaminato del 1400.

9. Heemtuin de Meulenwerf

Heemtuin de Meulenwerf

Fonte: Poleijphoto / shutterstock

Heemtuin De Meulenwerf

Gestito da volontari, l'Heemtuin de Meulenwerf è un giardino di 3,5 ettari vicino al vecchio porto.

Lo scopo del giardino è aiutare i residenti di Heusden a ritrovare una connessione persa con la campagna.

Per fare questo il giardino ha piantato specie autoctone, colture e una serie di piante coltivate per farmacisti, birrai e produttori di abbigliamento.

Ogni pianta ha un'etichetta che descrive dove sarebbe stata coltivata e quale uso avrebbe avuto.

Nella parte inferiore si trovano paludi, canneti e prati, mentre è stato anche tracciato un sentiero per stimolare i sensi del tatto, del suono e dell'olfatto dei visitatori non vedenti.

10. Emmamolen

Se pedali sul sentiero Loonse en Drunense Duinen a sud-est di Heusden, sicuramente vedrai questo affascinante mulino a torre risalente al 1886. Situato vicino a una riserva naturale, l'Emmamolen prende il nome da Emma di Waldeck e Pyrmont , Regina dei Paesi Bassi a quel tempo.

Il mulino è funzionante e ha conservato gran parte dei suoi interni originali, restaurati l'ultima volta oltre 50 anni fa.

E a differenza della maggior parte dei vecchi mulini a vento, è aperto tutti i giorni della settimana.

Questo perché c'è un bar al piano terra, con visite guidate durante gli orari di apertura.

C'è anche una panetteria che prepara prelibatezze con la farina del mulino e puoi comprare una borsa dal negozio.

11. Efteling

Efteling

Fonte: foto di D / shutterstock

Efteling

Sul confine occidentale del parco nazionale si trova il parco a tema più grande e antico dei Paesi Bassi, nonché il terzo più visitato in Europa.

Il fenomenale Efteling è ricco di fiabe, miti e folklore, e prese forma per la prima volta nel 1952 quando l'illustratore Anton Pieck fu chiamato a progettare la foresta delle fiabe, ancora una delle caratteristiche più amate del parco.

Efteling è apprezzata per i suoi alti valori di produzione, ampio fogliame e quattro zone o "Regni" progettati in modo fantasioso. The Fairy Realm è la casa della Foresta delle Fiabe, ma anche Droomvlucht (Dreamflight), un giro al coperto e un must, dove prendono vita fate, unicorni e troll.

Gli adolescenti troveranno l'Adventure Realm più veloce, per le montagne russe come Python, Joris en de Draak (George and the Dragon) e il nuovo Baron 1898, un sottobicchiere in acciaio ad alta tecnologia, colonna sonora della Filarmonica di Bruxelles.

12. Ciclismo

Ciclismo

Fonte: TonyV3112 / shutterstock

Ciclismo

Essendo nei Paesi Bassi, Heusden è servito da un vasto e ben mantenuto sistema di piste ciclabili.

Puoi navigare attraverso la campagna usando Knooppunten, che sono nodi su piste ciclabili che si intersecano e questo ti consente di pianificare il tuo percorso online prima di partire.

Presso l'ufficio turistico è possibile acquistare un volantino per il percorso Ringdijk, un percorso di 35,5 chilometri sopra le dighe e le pianure alluvionali del fiume Mosa, con mulini, fattorie, chiuse e un altro forte da vedere mentre costeggi la pianura.

Se stai utilizzando una e-bike, ci sono stazioni di ricarica in arrivo, oltre a 17 schede informative per informarti sulla natura e sulla storia della Bergsche Maas.

Heusden è anche su un sentiero che incorpora le città fortificate della Zuiderwaterlinie, quella linea difensiva fondata nel 16 ° secolo.