12 migliori cose da fare a Deva (Romania)

Negli ultimi affioramenti settentrionali dei monti Poiana Ruscă, Deva si trova alla base di un vulcano spento coronato dalle rovine di una fortezza. Questi muri di pietra sono stati lasciati decadere da un'esplosione durante la Rivoluzione Wallachiana del 1848. Sollevarti sul pendio vertiginoso per vedere le rovine è una moderna funicolare, ma la collina stessa è una riserva naturale se preferisci fare un'escursione .

Deva era stata la capitale della Transilvania per un breve periodo nel 17 ° secolo e la base di potere era la maestosa Magna Curia, un palazzo in fondo al pendio. Visita un museo di storia con affascinanti manufatti di Daci romani e tracce di abitazione antica a partire dal Paleolitico.

Esploriamo il migliori cose da fare a Deva:

1. Rovine della fortezza di Deva

Rovine della fortezza di Deva

Fonte: gavrila bogdan / shutterstock

Rovine della fortezza di Deva

Il grande spettacolo di Deva è la roccaforte che poggia su un cono vulcanico a nord della città.

Il primo record di questa fortezza risale al 1269 ed è stato costruito su un antico Didian oppidum.

La fase più ricca di eventi della sua storia è avvenuta tra il XVI e il XVIII secolo.

Il predicatore protestante Ferenc Dávid fu imprigionato qui per eresia e morì nella fortezza nel 1579 (la sua cella è intatta). Nel 17 ° secolo fu attaccato e brevemente detenuto dagli ottomani, e un secolo dopo, nel 1784, la fortezza fu assediata durante una rivolta contadina.

La maggior parte dell'architettura nell'edificio centrale e tre recinti radiali va dal XV al XVII secolo.

Durante la Rivoluzione nel 1849 la fortezza fu distrutta da un'esplosione nella rivista.

2. Telecabina (funicolare della fortezza di Deva)

Funicolare Deva

Fonte: Adriana Iacob / shutterstock

Funicolare Deva

Puoi salire fino alla fortezza di Deva in meno di due minuti dalla città su questa funicolare che ha fatto il suo primo viaggio nel 2005. Un biglietto di andata e ritorno costa 10 Lei e la linea funziona dalle 09:00 alle 21:00, da maggio a settembre .

C'è una differenza verticale di 160 metri su questa linea di 278 metri e in pochi secondi dalla partenza dalla stazione inferiore sarai trattato per cancellare i panorami della città, della sua pianura e delle montagne Poiana Ruscă.

3. Fortress Hill

Fortress Hill, Deva

Fonte: Andrey Nosik / shutterstock

Rocca della fortezza

Nei giorni di punta potrebbe esserci una lunga fila, quindi se sei dell'umore potresti prendere il sentiero che piega il pendio attraverso la foresta.

Ma non si tratta solo di battere la folla, poiché l'intera collina è una riserva naturale di 30 ettari con oltre 1.400 specie di piante, molte delle quali rare e autoctone della regione.

Avrai anche il brivido minore di sapere che stai camminando su un vulcano spento.

Questa forma di terra proviene dall'epoca miocenica, fino a 23 milioni di anni fa, e ha una serie di vipere cornute.

Questi possono crescere fino a un metro di lunghezza, ma nonostante la loro elevata tossicità velenosa tendono ad essere timidi e non sono considerati pericolosi.

4. Magna Curia

Magna Curia, Deva

Fonte: Andrei kokelburg / Wikimedia

Magna Curia

Il bel palazzo rinascimentale e barocco sotto la Fortress Hill fu fondato per la prima volta nel 1582 dal capitano ungherese incaricato della guarnigione della fortezza.

Nel 1610 fu trasformato in una residenza più raffinata quando divenne la dimora del Principe di Transilvania Gabriel Bethlen, che per breve tempo fece Deva capitale della Transilvania.

Ha impiegato l'architetto italiano Giacomo Resti da Verna per il progetto e ha regalato il dominio a sua moglie.

Le più recenti modifiche barocche sono state apportate all'inizio del XVIII secolo, quando la facciata è stata completamente rimodellata con gli attuali frontoni delle finestre e il balcone squadrato.

Puoi andare al dipartimento di storia del Museo di Civiltà Dacia e Romana.

5. Museo della civiltà dacia e romana

Museo della civiltà dacia e romana

Diviso in tre dipartimenti: arte, storia e scienze naturali, questo è essenzialmente un museo tutto intorno alla contea di Deva.

Il quartier generale è il palazzo della Magna Curia, che ha collezioni sia di preistoria che di storia antica.

I più antichi manufatti paleolitici, scoperti nelle grotte intorno a Deva risalgono a 150.000 anni fa e includono strumenti in pietra come punte di lancia e raschietti, nonché ossa fossilizzate di animali e umani.

Dalla prima età del ferro è possibile dimensionare tre statuette antropomorfe in pietra scoperte non molto lontano a Baia de Criș e uniche in Transilvania.

Nel frattempo c'è una moltitudine di reperti di Daci romani come monete, mosaici, oggetti in vetro, utensili per la casa, scarti di abiti, statuette e un meraviglioso lapidarium con numerose pietre e statue incise a dei e dee.

6. Castello di Corvin

Castello di Corvin

Fonte: Balate Dorin / shutterstock

Castello di Corvin

Un breve viaggio verso sud, il castello di Corvin fu ordinato per la prima volta dal famoso generale ungherese John Hunyadi nel XV secolo come baluardo al confine con l'Impero ottomano.

Considerato una delle migliori opere di architettura gotica in Romania, il castello è il prodotto di cinque fasi di costruzione, l'ultima nel XIX secolo, che le conferisce un aspetto romantico da favola.

Tutti i luoghi d'interesse di un classico castello medievale attendono, come imponenti contrafforti, una rampa ad alto avvicinamento, cortili interni con motivi a quadrifoglio, cappella, una maestosa Sala dei Cavalieri e un ponte levatoio.

Ti verrà fornita un'audioguida e, sebbene non molte camere siano state decorate, puoi comunque apprezzare i soffitti a volta e le pietre storiche.

7. Sinagoga

Deva ha ancora una piccolissima minoranza ebraica pari a 45 nel 2005, in calo rispetto al 900 alla vigilia della seconda guerra mondiale.

I primi coloni ebrei arrivarono a Deva intorno alla metà del XIX secolo e all'inizio del 1900 si costruirono una sinagoga, in parte finanziata dalle famiglie benestanti Blum e Seiger.

Nel 2007 questo edificio storico è stato restaurato dal Consiglio della Contea di Hunedoara e la sinagoga è in parte conservata come luogo di culto a Shabbat e nei giorni festivi e come museo dopo la morte di uno dei suoi due anziani nel 2009.

8. Parcul Municipal Cetate

Il parco densamente boscoso ad est della Magna Curia era il parco del palazzo ed è stato reso pubblico all'inizio del 20 ° secolo.

Nel 2012-2013 il parco è stato riabilitato con l'aiuto dei finanziamenti dell'UE ed è un luogo riposante dove trascorrere qualche minuto dopo una visita al museo o portare i bambini nel parco giochi.

Ci sono prati e aiuole appena abbelliti, i vicoli sono stati restaurati e sono state allestite schede informative sugli alberi e sulle piante del parco.

Il parco ha anche un dolce chiosco in ferro battuto e una nuova fontana con 18 getti d'acqua per i quali i bambini impazziscono nelle giornate estive.

9. Parcul Bejan

Alla fine degli anni Novanta un sacco di soldi furono investiti in questo parco ai margini sud-ovest della città.

Bejan Park confina con la più grande foresta di Bejan, una fascia di terra non coltivata che ha l'intero spettro delle specie di querce che crescono sul suolo rumeno.

Per quanto riguarda il parco, questo spazio di 2,42 ettari ha leggi lussureggianti, aiuole, siepi curate e campi da gioco per i più piccoli.

Anche per i bambini c'è un piccolo zoo con cinghiali, caprioli, un pony e due struzzi.

10. Turnul Vechii Biserici Ortodoxe (antica torre della chiesa ortodossa)

Turnul Vechii Biserici Ortodoxe

Dopo la fortezza e la Magna Curia, il terzo edificio più antico di Deva è l'ultimo residuo di una chiesa ortodossa in questo sito fino al 1865. Questa torre fu innalzata nel 1640 e poi ricostruita poco dopo in seguito a un incendio.

Le ultime modifiche sono state apportate nel 1727, ed è uno spettacolo degno di nota per la galleria di legno al suo piano superiore, sotto una guglia appuntita.

La struttura si trova in Strada Calugareni nel cimitero ortodosso di Deva.

11. Arboretum Park Simeria

Arboretum Park Simeria

Fonte: Iulius Agency / shutterstock

Arboretum Park Simeria

A soli dieci chilometri dal fiume Mureș si trova il terzo più grande arboreto in Europa, che comprende 70 ettari.

Questa era tutta proprietà del vecchio castello Gyulai, e fu piantata per la prima volta come parco in stile inglese nel 18 ° secolo.

Una linea di nobili proprietari aggiunse una ricca gamma di specie esotiche, iniziando con un vicolo di castagne nel 1763. Più di 250 anni dopo ci sono 2.165 specie di alberi e piante rare dalle magnolie al bambù, e nuove specie vengono piantate ogni anno.

Ma non devi essere un botanico per amare questo posto.

Non potresti chiedere un posto più rilassante dove andare a fare una passeggiata, tra giganteschi alberi decidui, radure illuminate dal sole, prati e pascoli per il bestiame.

12. Aqualand

Aqualand, Deva

Fonte: facebook.com

Aqualand, Deva

Se sei bloccato per le attività familiari, potresti provare questo centro balneare non lontano da Fortress Hill.

Questa struttura pulita, moderna e ben tenuta dispone di quattro piscine, di cui una per i più piccoli.

Ci sono anche dolci rapide fluviali e uno scivolo ad un'estremità.

Le piscine sono tutte riscaldate a oltre 30 ° C, quindi sono progettate più per il relax che per l'esercizio fisico intenso.

Puoi anche prenotare un massaggio presso la spa di Aqualand, cuocere per alcuni minuti nella sauna e nel bagno turco o bruciare alcune calorie in palestra.